energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La pittrice Laura Serafini vince il Premio Contemporary Art Talent ad ArtePadova 2021 Arezzo

AREZZO – Una grande notizia per l’arte contemporanea del territorio aretino arriva da ArtePadova 2021. Domenica 14 novembre la pittrice Laura Serafini ha infatti vinto il “Premio Contemporary Art Talent”, riservato a coloro che esponevano nel Padiglione 4, quello dedicato agli artisti e alle gallerie emergenti.

La pittrice era presente all’interno dello stand 259, assieme ad altri otto artisti del territorio aretino in fiera sotto il nome Collettivo Arezzo curato da Danilo Sensi, riuniti per partecipare alla 31° edizione della mostra mercato d’arte moderna e contemporanea svoltasi dal 12 al 15 novembre.

L’opera vincitrice è intitolata “IN-AFFERABILE spaziotempo”, uno splendido lavoro del 2021 realizzato con china, carboncino, pastelli, olio, semi e filo di rame su vecchia mappa applicata su forex. La giuria ha scelto l’aretina “per la bravura nella ricerca e nell’utilizzo di materiali diversi, l’abilità e la sensibilità nell’accostarli creando una composizione che vuole essere un viaggio di conoscenza e di approfondimento fra territorio, natura, spazio e tempo”.

Un nuovo riconoscimento per Laura Serafini, che da anni porta avanti un percorso artistico distintivo, che è anche un’indagine profonda sull’essere umano in tutte le sue sfaccettature. Nelle sue opere i fogli tecnici come mappe catastali e cartine orografiche, idrografiche e nautiche diventano supporti che accolgono figure lievi e fuori dal tempo, in cerca d’identità, capaci di interagire con le trame già esistenti senza prevaricarle. Questo suo filone di ricerca venne presentato per la prima volta a “Corpo e Mente” di Arezzo nel 2013 per la personale “Percorsi di vita fluente”. Da allora per Laura Serafini è stato un crescendo di consensi di pubblico e critica in tutta Italia. Il premio ad ArtePadova 2021 precede di pochi giorni la personale “di Terra e di Cielo”, che la Galleria Sensi Arte di Colle Val d’Elsa dedicherà all’artista dal 27 novembre al 20 gennaio 2022.

La vittoria di Laura Serafini è motivo d’orgoglio per tutto il Collettivo Arezzo, che alla prima partecipazione alla fiera padovana ha riscosso apprezzamenti per la cura dello stand e la qualità delle opere presenti.  Sempre domenica 14 novembre, ospite speciale del gruppo, è stata l’artista Andreina Giorgia Carpenito, che introdotta e intervistata da Marco Botti nell’area conferenze ha parlato al pubblico del Mosaico di Indicatore, un’impresa ancora in fase di realizzazione ma che già oggi è la più grande opera musiva contemporanea d’Europa.

Conclusa la fiera, le opere di Laura Serafini e degli altri otto artisti – Abigaille, Antonella Cedro, Fabrizio Cioci, Tetsuji Endo, Fabio Galeotti, Maura Giussani, Misa Moss e Zenone si trasferiranno dal 16 al 28 novembre nel piano nobile del Circolo Artistico di Corso Italia, dove potranno essere ammirate da tutti coloro che non hanno potuto visitare la kermesse padovana. Martedì 16 novembre, alle 18.30, è previsto un brindisi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »