energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La Porta Sud ha lasciato il Battistero dopo 680 anni Foto del giorno

Firenze – Nella notte la più antica delle tre porte del Battistero di Firenze, la Porta Sud, realizzata da Andrea Pisano tra il 1330 e il 1336, ha lasciato definitivamente la sua sede originale dopo 680 anni per essere trasportata nei laboratori dell’Opificio delle Pietre Dure dopo sarà restaurata.  Le operazioni sono iniziate alle ore 21.00 di ieri e sono terminate alle 2.00 della notte. Sono occorsi due viaggi, ognuno dei quali ha trasportato un’anta di 4 tonnellate più il peso delle “gabbie” metalliche, progettate per sostenerle e proteggerle, per un totale di 7 tonnellate.

Sul Battistero, al posto della Porta Sud è stata collocata una porta sostitutiva, in ferro e legno, progettata dal professor Francesco Gurrieri. Si tratta di una soluzione temporanea in attesa della realizzazione della replica ad arte che andrà a sostituire definitivamente l’originale sul Battistero, come è avvenuto per le altre due porte.

Si tratta di un intervento reso possibile dall’Opera di Santa Maria del Fiore,che ne finanzierà il restauro, lo smontaggio, il trasporto e la ricollocazione nel museo con 1 milione mezzo di euro di risorse proprie, senza nessun contributo pubblico.

 

e

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »