energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Solar days, la Provincia aderisce alla campagna Eternit-free Ambiente

I vantaggi delle forme di energia rinnovabile, le buone pratiche per favorirne l'utilizzo e il sostegno pubblico alla sostituzione dei tetti in eternit con impianti fotovoltaici. Questi i temi al centro del Convegno "L'ente solare" che si svolgerà domani, giovedì 10 maggio, nella sala Ovale di Palazzo Buonamici, organizzato dalla Provincia di Prato in occasione della quinta edizione della campagna di informazione European Solar Days (1-13 maggio 2012) che promuove l'utilizzo dell'energia alternativa. Il seminario, curato dallo Spes Sportello pratese energia e sostenibilità, è teso a far conoscere i progetti in corso, o già realizzati, sul territorio e presentare buone pratiche energetiche.

Il seminario si aprirà con l'adesione della Provincia alla campagna “Eternit free”  di AzzeroCO2 e  Legambiente, alla quale hanno già aderito 28 Province e 4 Regioni e che ha l’obiettivo di promuovere la trasformazione dei tetti in eternit con tetti fotovoltaici, beneficiando degli incentivi speciali introdotti dallo Stato.  Firmeranno il protocollo l'assessore all'Ambiente Stefano Arrighini, Sandro Scollato responsabile della campagna per AzzeroCO2 e Fausto Ferruzza presidente di Legambiente Toscana. Dopo la stipula le Amministrazioni locali illustreranno le loro iniziative solari già concluse o ancora in ponte: dagli impianti fotovoltaici sempre più diffusi sulle scuole a iniziative più particolari come il Gaf Gruppo di acquisto fotovoltaico di Vaiano.

La sostituzione delle coperture in amianto dei capannoni a uso agricolo e industriale con i pannelli fotovoltaici, spiega la nota della Provincia, oltre ad indubbi benefici su ambiente e la salute dei cittadini, può portare un incremento della produzione di energia rinnovabile prodotta nel territorio, nonché contrarre le bollette energetiche delle aziende che potranno realizzare in proprio gli interventi di sostituizione. Per questo la Provincia auspica che nel quinto Conto Energia che prima del tempo previsto subentrerà al quarto Conto Energia attualmente in vigore, sia confermato il sistema incentivante dello Stato per sostituire i tetti in eternit con impianti fotovoltaici. Se queste  agevolazioni saranno eliminate, verrebbe anche meno l'unica forma di contributo nazionale che permette di sostenere i costi delle bonifiche, rendendo così più difficile e onerosa l’eliminazione dell’amianto con gravi danni per la salute dei cittadini e per gli operatori del settore delle energie rinnovabili.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »