energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Regione dice no alla chiusura della Beltrame si San Giovanni Valdarno Notizie dalla toscana

L’assessore regionale alle Attività produttive, lavoro e formazione, Gianfranco Simoncini, ed il consigliere regionale Enzo Brogi hanno incontrato oggi, 3 novembre, le organizzazioni sindacali dell’azienda Beltrame di San Giovanni Valdarno (Arezzo), i rappresentanti del Comune valdarnese e della Provincia di Arezzo. "Premesso che, come Regione siamo per dire sempre e comunque no ai tagli all’occupazione e allo smantellamento del nostro apparato industriale e per questo siamo costantemente impegnati mettendo in campo risorse e strumenti per l’occupazione e il consolidamento del sistema manifatturiero, credo che nel caso della Beltrame l’ipotesi di chiusura non sia accettabile perché così facendo l’azienda viene meno ad un accordo con i lavoratori e perché la decisione non è comprensibile alla luce dell’alta qualità e flessibilità delle sue produzioni, che lo rendono tuttora strategico per l’intero gruppo", ha dichiarato l’assessore Simoncini. La Regione Toscana chiederà ai vertici di Beltrame di fare tutto il possibile per evitare la chiusura dello stabilimento di San Giovanni Valdarno ed offrirà la sua collaborazione all’azienda per sostenere l’occupazione e gli investimenti. Sabato mattina Simoncini presenzierà, a tal fine, alla riunione straordinaria del Consiglio del Comune valdagnese, che si terrà nei locali dell’azienda. Dopo il 10 novembre, poi, avrà un incontro con l’amministratore delegato del gruppo, un incontro nel quale si decideranno probabilmente le sorti di Beltrame e dei suoi lavoratori.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »