energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Regione ed i nonni in pensione a fianco del Meyer STAMP - Salute

L’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, con il contributo della Regione Toscana e dei nonni in pensione, continua a migliorarsi per fornire ai suoi piccoli pazienti un’assistenza sempre migliore. Assieme all’Associazione “Noi per Voi per il Meyer”, infatti, Cna Pensionati Toscana ha donato all’ospedale pediatrico 20.000 euro. La somma servirà per finanziare tre progetti scientifici volti a migliorare le condizioni dei piccoli pazienti oncologici e migliorare le condizioni i vita dei bambini ricoverati presso l’ospedale pediatrico. Innanzitutto, 10.000 euro verranno destinati alle ricerche della dottoressa Annarosa Arcangeli sulle leucemie linfatiche acute pediatriche che non rispondono alle terapie tradizionali. I restanti 10.000 euro verranno suddivisi, invece, fra la sperimentazione sulle cellule staminali mesenchimali di origine midollare del dottor Franco Bambi (3.000 euro) ed un progetto di riabilitazione dei pazienti di oncoematologia pediatrica condotte dalla dottoressa Donatella Paggetti (7.000 euro). Grazie al contributo della Regione Toscana, invece, il Meyer verrà dotato di un nuovo Centro Ustioni. Nato nel 1954, il Centro Ustioni del Meyer è al momento capace di ricoverare 80 bambini l’anno per terapie chirurgiche e 300 per prestazioni ambulatoriali. Con i contributi regionali saranno disponibili, invece, altre due camere di degenza capaci di accogliere pazienti gravi con ustioni che superano il 35% della superficie corporea. Il Meyer avrà poi un posto di prim’ordine all’interno della rinnovata rete pediatrica regionale di cui la Toscana si doterà a seguito di una sua rivisitazione da parte della Regione. È stata rinominata la commissione pediatrica regionale, che avrà il compito di definire le linee guida dell’assistenza pediatrica toscana, mentre le Aziende Sanitarie Locali (Asl) e le Aziende Ospedaliero Universitarie (Aou) si sono accordate per migliorare le prestazioni pediatriche. In quest’ottica rientra anche il progetto, sostenuto dal Meyer e dalla Regione, di un campo scuola per bambini affetti da diabete. La Regione ha stanziato 100.000 euro per questa iniziativa, alla quale collaborano anche la Asl 6 di Livorno e la Asl 9 di Grosseto. Dopo l’esperienza del campo scuola sulla neve, il Meyer organizzerà dunque un campo estivo dedicato a piccoli e meno piccoli affetti da diabete. Sarà l’occasione, per questo tipo di pazienti, di divertirsi imparando al tempo stesso a confrontarsi con la patologia che li affligge.

Foto: http://www.asmn.re.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »