energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Regione prende in prestito quote dell’aeroporto di Firenze Notizie dalla toscana

La Regione Toscana acquisterà le azioni di Adf (Aeroporto di Firenze). A stabilirlo una delibera della Giunta regionale con la quale è stato deciso, fra l’altro, che la Regione prenderà in prestito per 18 mesi le azioni di uno degli attuali azionisti dello scalo fiorentino di Peretola. L’affitto delle azioni da parte della Regione permetterà all’ente pubblico di esercitare una prelazione sull’acquisto di un pacchetto azionario che oscillerà fra il 5% ed il 15% della società per azioni dell’aeroporto di Firenze. Il prestito scadrà quando ci sarà la certezza della costruzione della nuova pista, ma con l’affitto di una parte delle azioni di Adf la Regione avrà voce nel consiglio di amministrazione dell’aeroporto di Peretola, e ne potrà indirizzare le scelte. Intanto Adf ha inaugurato la nuova sala vip ed ha annunciato che, nel 2012, investirà 18 milioni di euro per la ristrutturazione de terminal, che vedrà nuovi banchi del check-in, una nuova hall per arrivi e partenze, esercizi commerciali e di ristorazione, uffici ed una sala riunioni. Meridiana ha abbandonato lo scalo aeroportuale fiorentino e l’amministratore delegato di Adf, Biagio Marino, ha annunciato che i voli per Amsterdam e Catania saranno coperti da Alitalia, mentre per Barcellona c’è un accordo con Vueling, che potrebbe effettuare anche voli da e per Madrid. Rimane scoperta Londra, per la quale sarebbero in corsa Lufthansa, Air Italy e Air Dolomiti. È anche certo che i voli low cost rimarranno appannaggio di Pisa e non atterreranno su Firenze.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »