energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Regione stanzia 12 milioni di euro per i giovani imprenditori toscani Notizie dalla toscana

«L’intesa di oggi rappresenta lo strumento attuativo della legge per l’imprenditoria giovanile e femminile che partirà il prossimo 15 dicembre, data prevista per l’uascita del bando. La legge mette a disposizione di giovani e donne, ma anche di lavoratori in cassa integrazione o mobilità, 12 milioni complessivi per favorire e sostenere l’imprenditorialità di giovani e donne, componenti fra le più colpite dalla crisi e senza le quali non è possibile lo sviluppo», ha spiegato l’assessore alle Attività produttive, lavoro e formazione della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini. L’assessore regionale ha firmato oggi, 25 dicembre, un accordo con le banche per assicurare ai giovani imprenditori toscani un più agevole accesso al credito. I giovani fra i 22 ed i 35 anni potranno accedere a finanziamenti regionali, erogati da Fidi Toscana, per un massimo di 250.000 euro (l’importo minimo garantito è di 50.000 euro) con tassi di interesse molto vantaggiosi (si va dal 2,45% per finanziamenti di 5 anni al 4% per finanziamenti di 10 anni). In totale la Regione mette a disposizione dei giovani toscani che decideranno di dedicarsi all’imprenditoria con progetti innovativi 7,3 milioni di euro ai quali andranno sommati 1,2 milioni di euro per la partecipazione al capitale di rischio delle nuove imprese e 3,5 milioni di euro per i prestiti in conto interesse. In totale, insomma, si tratta di 12 milioni di euro. Grande attenzione anche al mondo dell’imprenditoria toscana al femminile, dato che per le imprese rosa non sono previsti limiti di età.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »