energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Squadra ok, sull’1-1 volevamo vincere Sport

Vincenzo Montella è molto contento della prestazione della sua Fiorentina, soprattutto per come si erano messe le cose, queste le parole del tecnico viola:  "E' stata una partita bellissima, molto tattica e aperta, entrambe potevano vincere. Mi è piaciuta molto la squadra, sia come approccio, nel secondo tempo abbiamo fatto meglio perché abbiamo accelerato e abbiamo avuto una reazione da squadra, matura. Col forcing continuo, poi, è naturale concedere qualche ripartenza. Dopo l'1-1 abbiamo provato a vincerla, abbiamo subìto questo gol rocambolesco, e all'80' siamo stati bravi a recuperare e poi ancora a provarci. Mi è piaciuta molto questa mentalità. Il Toro ha fatto una gran bella gara. Il gol di Cerci? ho pensato che il calcio è così, che gli ex ti fanno sempre gol. E' difficile mantenere il terzo posto, così come lo era raggiungerlo. Ma ripeto, la squadra oggi mi è piaciuta, ha mantenuto sempre la sua identità. Il secondo tempo mi ha divertito molto. Le assenze? Abbiamo un gruppo omogeneo, siamo una squadra. Chi ha giocato ha fatto un'ottima partita. Il rigore non c'era secondo voi? Non so, a noi ne hanno fischiati di molto più lievi…".
A parlare è stato anche Cuadrado, vera spina nel fianco della difesa del Torino e indiscusso protagonista, queste le dichiarazioni del giocatore colombiano al termine della partita: 'L'importante è non perdere: abbiamo fatto una grande partita contro una grande squadra. Il Toro era messo bene in campo ed ha giocato bene. Tutt'e due le squdre hanno tentato di vincerla ma l'importante, ripeto, era non perdere oggi. Montella? Ci ha detto di non perdere la testa e siamo scesi in campo nella ripresa con la voglia di trovare il pari e ci siamo riusciti. Aquilani? Gli ho chiesto cosa gli fosse successo e mi ha detto che aveva sentito tirare il muscolo. Credo che non sia nulla di grave. Il rigore? Ho cercato il dribbling ma il difensore mi ha toccato. L'assist è stato fortunato: ho visto Mounir e poi ha fatto gol. Oggi è stata difficile perché il Toro ha giocato bene''.
A parlare è stato anche il Ds Daniele Pradè, secondo il quale il pareggio, ottenuto in rimonta per ben due volte, è un risultato che dà fiducia, queste le sue dichiarazioni: ' 'Sono soddisfatto della prestazione della Fiorentina anche se il pareggio lascia l'amaro in bocca. Toni? Non è niente di grave, ha fatto già gli esami e sono negativi, però deve rimanere in osservazione anche questa notte, è la prassi. Aquilani? Va valutato dopo 24 ore, speriamo non sia niente di importante. Mati Fernandez? Finché non è gol non è sereno, però le sue prestazioni sono positive. La partita di oggi è stata difficila ma il pareggio è un risultato che ci dà fiducia. Vittoria mancata? Il nostro obiettivo non è quello di vincere sempre le gare: la giusta mentalità è quella di voler imporre il nostro gioco ovunque ma dobbiamo stare attenti anche alle situazioni che ci troviamo davanti''.
Niccolò Dainelli

Print Friendly, PDF & Email

Translate »