energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La storia di Elsa Morante dalla narrativa al cinema Spettacoli

Per celebrare il centenario della nascita di Elsa Morante (1912-1985), il gruppo toscano del Sindacato nazionale Critici cinematografici italiani, la Regione Toscana e Odeon Firenze hanno organizzato una giornata di discussione con proiezioni incentrate sulle versioni cinematografiche dei suoi romanzi più celebri come Santina (2009), diretto da Gioberto Pignatelli, L’isola di Arturo (1962) di Damiano Damiani e La storia (1986).
La mattina alle 11 presso il cinema Odeon di Firenze verrà proiettato uno speciale di RaiTre con letture di passi di alcuni testi della scrittrice fatte da Carlo Cecchi e Valeria Golino e le testimonianze del musicista Nicola Piovani e del critico letterario Arnaldo Colasanti. A seguire una tavola rotonda, coordinata da Carlo Carabba, a cui parteciperanno gli scrittori Silvia Avallone, Elena Stancanelli, Chiara Valerio e Giorgio Van Straten.
Nell'occasione sarà anche presentato al pubblico Morante, un secolo, il numero speciale della rivista “Nuovi Argomenti” in cui alcune tra le migliori giovani scrittrici italiane raccontano il loro rapporto con Elsa Morante e delineano gli elementi di eredità della scrittrice nella narrativa contemporanea.
La sera, alle 20,30, sarà invece introdotto e proiettato il film di Luigi Comencini realizzato nel 1986 per la Rai tratto da La Storia, il celebre romanzo ambientato a Roma nel periodo della seconda Guerra mondiale in cui si narrano le vicende di Ida, una madre di origine ebrea, Nino il figlio maggiore e Useppe, il figlio della violenza subita da Nina ad opera di un soldato tedesco.Tra gli interpreti principali, Claudia Cardinale, Lambert Wilson, Francisco Rabal, Fiorenzo Fiorentini e il piccolo Andrea Spada.

—————————————————————————————
Silvia Avallone (Biella 1984). Vive e lavora a Bologna. Nel 2007 è stata pubblicata una sua raccolta di poesie, Il libro dei vent'anni (Edizioni della Meridiana, Premio Alfonso Gatto). Con il suo romanzo d’esordio Acciaio (Rizzoli 2010) ha vinto numerosi premi tra cui il Campiello Opera Prima. Ha pubblicato poesie, articoli e racconti su varie testate tra cui “Corriere della sera”, “Il Sole 24 ore”, “Nuovi Argomenti” e “Granta Italia”.


Carlo Carabba (Roma 1980). Caporedattore di “Nuovi Argomenti” lavora come editor per la narrativa italiana di Mondadori e collabora con le pagine culturali del “Venerdì di Repubblica” e del “Riformista”. Ha pubblicato le raccolte di poesia Gli anni della pioggia (peQuod 2008, Premio Mondello per l'opera prima) e Canti dell'abbandono (Mondadori 2011, Premio Carducci, Premio Palmi).


Elena Stancanelli (Firenze 1965) Vive a Roma. Diplomata all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, nel 1998 pubblica il suo primo romanzo, Benzina (Einaudi, Premio Giuseppe Berto opera prima). Tra i suoi libri Firenze da piccola (Laterza 2006), A immaginare una vita ce ne vuole un’altra (minimum fax 2007), Mamma o non mamma (con Carola Susani, Feltrinelli 2009) e il recente Un uomo giusto (Einaudi 2011). Suoi racconti sono apparsi su diversi giornali e riviste, tra cui “La Repubblica”, “Il secolo XIX” e “Corriere della Sera”. Collabora con “L'Unità», “Il Manifesto”, “La Repubblica”. 


Chiara Valerio (Scauri 1978) Vive e lavora a Roma. Collabora con Radio3 e la casa editrice nottetempo, è redattrice di “Nazione Indiana”. Ha pubblicato A complicare le cose (Robin 2007), Fermati un minuto per salutare (Robin 2007), Ognuno sta solo (Perrone 2007), Nessuna scuola mi consola (nottetempo 2009), La gioia piccola di essere quasi salvi (nottetempo 2009), Spiaggia libera tutti (Laterza 2010).

Giorgio Van Straten (Firenze 1955). È autore dei romanzi Generazione (Garzanti 1987), Ritmi per il nostro ballo (Marsilio 1992), Corruzione (Giunti 1995), Il mio nome a memoria (Mondadori 2000, Premio Viareggio), La verità non serve a niente (Mondadori 2008) e della raccolta di racconti Hai sbagliato foresta (Garzanti 1989).

 

Giovanna Focardi Nicita

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »