energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Torre di Babele in attesa del Grand Opening del Centro Pecci Cultura

Firenze – In attesa del Grand Opening del Centro Pecci in programma per domenica 16 ottobre, domani due eventi collegati alla rinascita del grande Centro per l’Arte Contemporanea toscana nella città di Prato. Nell’ex fabbrica Lucchesi in Piazza Macelli alle ore 18.00 sarà inaugurata “La Torre di Babele” una rassegna, a cura di Pietro Gaglianò, che coinvolge ventitré  gallerie d’arte toscane aderenti all’ ANGAMC, ognuna delle quali presenterà il lavoro di un singolo artista, una o più opere, in alcuni casi realizzate appositamente o ripensate per gli spazi della ex fabbrica, scelte per rappresentarne la storia e la vocazione.

Il tema scelto, La Torre di Babele, non sta significare tanto la molteplicità dei linguaggi, quanto quella capacità di superare il limite che è insito in ogni nuova creazione artistica. Un grande viaggio nel contemporaneo attraverso le opere di maestri, italiani e internazionali, insieme ad artisti delle generazioni più a noi vicine ma già riconosciuti per l’autonomia formale e concettuale della loro ricerca. Da Matteo Basilè proposto dalla Galleria ZetaEffe ad Arcangelo Sassolino della Galleria Continuna, passando per  Manfredi Beninati per la Galleria Poggiali, Luigi Carboni per Tornabuoni Arte, Vittorio Corsini per Claudio Poleschi Arte Contemporanea, Zoè  Gruni per la Galleria Il Ponte, Palo Masi per la Galleria Frittelli, Paolo Leonardo per la Galleria Bagnai, Hermann Nitsch per la Galleria Frediano Farsetti, Giuseppe Chiari per Armanda Gori Arte, Luigi Ontani per Santo Ficara. Sempre domani alle ore 18.00 negli spazi di Officina Giovani negli Ex Macelli di Prato la presentazione delle dieci opere e dei venticinque progetti segnalati che hanno preso parte a TU35/2016 un bando lanciato durante l’estate al quale hanno risposto 133 giovani artisti under 35 che sono stati chiamati a interpretare il tema inaugurale dell’apertura del Centro Pecci, “La fine del mondo”. Fra le dieci già finanziate e realizzate, un’opera sarà infine premiata da una commissione presieduta da Fabio Cavallucci direttore del Centro Pecci in occasione del Grand Opening.

Nella foto un’opera di Piero Gilardi per La Torre di Babele
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »