energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Toscana accessibile a tutti Cronaca, Economia, Turismo

Firenze – Rendere sempre di più accessibile la Toscana a tutti turisti anche quello con bisogni speciali è l’obietto dell’accordo che la Giunta Regionale ha sottoscritto con la cooperativa sociale The Plus Planet, tramite la propria divisione Accessible Tourism, e l’associazione Handy Superabile.

Un’accordo che mira a offrire vacanze senza barriere progettate su misura. Dal soggiorno allo sport, dalle visite culturali al divertimento.  

“Avere una Toscana senza barriere e accessibile per tutti i tipi di visitatori è il nostro obiettivo – afferma l’assessore regionale alle attività produttive, commercio e turismo Stefano Ciuoffo –  Già nella nuova legge regionale in materia abbiamo inserito degli obblighi alle strutture ricettive per fornire ausilio ai diversamente abili e la comunicazione dei tipi di servizi offerti o dei tipi di barriere presenti”. 

“Handy Superabile mette a frutto la propria esperienza e il proprio impegno quotidiano per arricchire il ventaglio di proposte turistiche adatte a tutte le esigenze e offrire una scelta sempre più ampia”, dichiara Stefano Paolicchi, presidente di Handy Superabile. 

Uno studio dell’Unione Europea del 2014 stima in quasi 140 milioni le persone con bisogni speciali in termini di mobilità e accesso al vecchio continente, comprese le persone con disabilità e la popolazione anziana.

Numeri destinati a crescere e toccare i 155 milioni entro il 2020. Nel 2012, le persone con esigenze di accesso speciali e i viaggiatori anziani hanno generato un contributo complessivo lordo superiore a 780 miliardi di euro per il settore turistico dell’Unione Europea. Allo stesso tempo, tuttavia si stima in 142 miliardi la cifra che ogni anno il settore turistico perde in Europa trascurando categorie con bisogni speciali.

Secondo Unioncamere-Isnart ben il 58,3% degli imprenditori turistici giudica importante puntare sulla clientela con esigenze particolari.  

“Il progetto Accessible Tourism, promosso dalla nostra cooperativa sociale dal 2015, nasce dall’esigenza di offrire un prodotto accessibile, per aprire ai nostri clienti con disabilità le porte della Toscana e dell’Italia: in questi anni, grazie all’attività commerciale, siamo riusciti a portare sul mercato internazionale e nazionale la Toscana accessibile”, commenta Leonardo Sorelli, direttore di The Plus Planet. 

Da anni Handy Superabile si occupa di disabilità e turismo, per abbattere barriere e ostacoli alla vita di tutti i giorni, in particolare con progetti come “Mare senza barriere” e “Turismo SuperAbile”.  The Plus Planet accoglie ogni anno centinaia di persone con bisogni particolari fornendo servizi che permettono alle diverse tipologie di utenza con disabilità fisica, sensoriale ed intellettiva-relazionale, di godere di vacanze su misura.

Le offerte e i pacchetti speciali verranno periodicamente caricati sui portali di Handy Superabile e Accessible Tourism e rilanciati sui rispettivi social media, da dove saranno accessibili a tutti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »