energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Toscana pagherà le imprese entro agosto Politica

Seduta straordinaria del Consiglio regionale per votare la seconda variazione al bilancio di previsione ed alla legge finanziaria 2013 con uno specifico emendamento consiliare, che ha fatto proprie le indicazioni della Giunta.
I due atti permetteranno alla Regione Toscana di pagare entro agosto una parte consistente dei debiti con le imprese,
grazie a 325 milioni di euro in arrivo dal Governo. Il ministero del Tesoro erogherà 95,2 milioni per i debiti relativi a forniture non sanitarie: 38 milioni nell'anno in corso e 57 l'anno prossimo. Altri 230,7 milioni saranno destinati all'estinzione dei debiti degli enti del Servizio sanitario nazionale, cui seguirà  una seconda tranche. Due anticipazioni di cassa che la Regione restituirà  in trenta
anni ad un tasso tra il 3,7 e il 4 per cento.

Il presidente del Consiglio Alberto Monaci, in apertura di seduta, ha spiegato i motivi della convocazione di urgenza: approvando oggi i due provvedimenti la Toscana potrà presentare rapidamente domanda al Tesoro per accedere ai fondi secondo quanto previsto dalle ultime disposizioni governative. Fondi che saranno immediatamente disponibili, a
meno che non si arrivi fuori termine. ''Per questo – ha detto Monaci – ci stiamo adoperando per portare tutti gli adempimenti a passo di carica, e ringrazio tutti per l'impegno profuso in questa occasione''

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »