energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La V Festa rinascimentale di Pontassieve Notizie dalla toscana

Pontassieve – E’ tutto pronto per la V Festa rinascimentale di Pontassieve.  Storia, cultura, gastronomia, folklore e suoni rinascimentali saranno i protagonisti dell’ evento  organizzato dal Corteo Storico di Pontassieve con il patrocinio dei Comuni di Pontassieve, Pelago, Nel borgo di Pontassieve, dal Ponte Mediceo fino a piazza Vittorio Emanuele II, dalle ore 15,30 dei giorni di sabato 6 e domenica 7 maggio, sarà possibile rivivere l’atmosfera del rinascimento con, cavalieri, amazzoni, falconieri, sbandieratori, botteghe di antichi mestieri, mercato rinascimentale, giochi, sfilate e tanto altro per far conoscere anche ai più piccoli di che “panni” ci si vestiva in quel tempo a Pontassieve, una Podesteria sorta con la fondazione di un castello per volontà della Signoria di Firenze poco oltre la metà del XIV secolo. Un villaggio rinascimentale sarà ricreato nel centro di Pontassieve, o appunto nel “Castello” la zona originariamente racchiusa tra le 4 porte.

Per tutto il week-end assaggi e sapori della nostra terra all’Hostaria in Castello, in piazza del Comune, con specialità gastronomiche e carne alla brace. Tanti eventi in programma. Si parte il sabato alle ore 16,00 con la sfilata di apertura, alle ore 18,30 inaugurazione presso il museo Geo della mostra fotografica in collaborazione con i Fotografi del Levante Fiorentino “Il Rinascimento visto da noi!” ore 18,30 presso il ristorante della festa, aperitivo rinascimentale a cura dello Chef Stefano Frassineti, ore 21,15 in piazza del comune spettacolo teatrale per bambini di e con Camilla Bonacchi ” La signorina gialla e il suo fantastico incontro con tombolo” a seguire  lancio della Mongolfiere con messaggi di Pace. Domenica 7 si susseguiranno sfilate e attrazioni varie, dalle 12,00, si mangia in piazza del Comune grigliate di carne, Bardiccio, Salsicce e tante specialità gastronomiche degustazioni di Chianti Rufina, alle ore 22,30 –  Spettacolo Pirotecnico “Lo Scoppio del Castello”, che rievoca l’assedio del Ponte a Sieve con combattimenti e giochi di fuoco.

La festa è organizzata con la con la collaborazione della Banca di Credito Cooperativo, Casa del Popolo, Misericordia, Cantine Ruffino, Croce Azzurra, sezione Soci Coop, Consorzio Chianti Rufina, Pro Loco e Radio Sieve.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »