energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La vita del ballerino Carlos Acosta diventa un film Cinema

Firenze – Domani, mercoledì 16 ottobre alle 20.30 al Cinema Stensen, in anteprima nazionale sarà proiettato “Yuli – Danza e libertà”, il film di Icíar Bollaín (Spagna 2018, 109′) vincitore del premio Miglior Sceneggiatura al Festival di San Sebastian. Presenti in sala Jorge Anton Fernandez Torres (direttore del Museo di Belle Arti de L’Avana) e Michele Paradiso (Dipartimento di Architettura DIDA)

Il film è la storia vera di Carlos Acosta, ballerino cubano ritiratosi dalle scene nel 2015 dopo una straordinaria carriera nelle più grandi compagnie del mondo, in particolare presso la Royal Ballet di Londra. Bambino indisciplinato che vive coi genitori e le due sorelle a L’Havana, Carlos viene costretto dal padre – che lo ha soprannominato Yuli in onore di una divinità afroamericana – a frequentare la rinomata Escuela Nacional Cubana de Ballet, assecondando così un naturale talento per la danza.

Dopo anni di esercizi e scontri con gli insegnanti, di difficoltà economiche e piccole umiliazioni, Carlos riuscirà a vincere un importante concorso a Losanna, e da lì a conquistare il mondo, senza mai dimenticare le origini e il legame con la famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »