energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La  XIX edizione di Corri la vita domenica 26 settembre Sport

Firenze – Sarà Lorenzo Zazzeri, nuotatore fiorentino vincitore della medaglia d’argento nella staffetta 4×100 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo, a dare il via alla XIX edizione di Corri la vita domenica prossima, 26 settembre. Madrina d’eccezione della manifestazione che abbraccia tutta la Toscana tra sport e cultura, promuovendo la raccolta fondi per progetti dedicati alla prevenzione e cura del tumore al seno, sarà l’attrice e comica Angela Finocchiaro, che ha scelto di vivere nella campagna toscana.

La manifestazione, presentata oggi a Palazzo Vecchio, prenderà il via ufficialmente alle 10, quando Bona Frescobaldi, presidente dell’associazione, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Eugenio Giani, presidente della Regione e Lorenzo Zazzeri spareranno il colpo del simbolico start.

“Non dimentichiamoci che Corri la vita è nata come progetto sociale rivolto in particolare alle donne e al sostegno nella lotta al tumore al seno. Dobbiamo stare accanto a tutte le donne – ha detto il sindaco -, aiutandole nelle attività di prevenzione. Partecipare a Corri la vita significa essere parte di questo grande progetto di cui Firenze è protagonista assoluta”.

Cultura e sport individuale, da svolgere all’aria aperta in compagnia di amici e famigliari, sono il binomio che anche quest’anno caratterizza Corri la vita. Grazie a Toscana Tv, che dedicherà l’intera giornata alla manifestazione, sarà possibile restare connessi con i protagonisti, a partire dal collegamento live della mattinata. In programma anche le dirette sui social media nei canali ufficiali dell’evento (Facebook e Instagram ore 10, 11, 15.45, 17.30). Le dirette saranno condotte da Eva Edili di Lady Radio insieme ai membri del comitato organizzatore e tanti ospiti.

La mattina sarà principalmente dedicata all’attività fisica: dopo il riscaldamento in streaming con gli insegnanti della palestra Wellness Firenze Marathon, sarà dato lo start ufficiale dell’edizione 2021. Previste le consuete premiazioni: “La vetrina più bella per Corri la vita”; Sara Pagliai per il “Premio Erasmus/Indire”, nonché la premiazione della nuova “Staffetta delle Botteghe”. Sarà inoltre consegnato un premio speciale ai tre gruppi più numerosi che indosseranno la maglia 2021: aziende, società sportive e palestre, associazioni, universitari, scuole.

“Anche quest’anno, con un’emergenza sanitaria globale ancora in corso, Corri la vita è al fianco di tutte le donne nella prevenzione e lotta contro il tumore al seno – ha dichiarato Bona Frescobaldi, presidente dell’Associazione Corri la vita onlus -. È emozionante vedere come la rete di solidarietà resiste e anzi continua a crescere. Grazie a tutti i nostri amici e volontari per sostenere le iniziative che da diciannove anni accompagnano la storia della Onlus: è attraverso questa generosità che centinaia di migliaia di donne hanno potuto ricevere assistenza con i nostri progetti”.

E’ possibile procurarsi le maglie nei centri Unicoop Firenze di Ponte a Greve (negozio temporaneo), Firenze Gavinana (via Erbosa 66 b/c), Firenze Via Cimabue (Via Cimabue 47/55r), Firenze Novoli (Via Forlanini 1), Firenze Le Piagge (Via Lombardia, 15), Firenze Via Carlo del Prete (Via Carlo del Prete 106h), Firenze Piazza Leopoldo (Piazza Leopoldo 6d), Firenze Coverciano (Via Salvi Cristiani 16 – Coverciano), Prato (via delle Pleiadi 11/13), Lasta a Signa (Via S. Maria a Castagnolo 5/7), Sesto Fiorentino (Via Petrosa 19/21/23) oltre che nei centri Coop Centro Italia (Via A. Doria, 7 – Castiglione del Lago, PG), Coop Unione Amiatina (Piazza donatori del sangue – Arcidosso, GR), Unicoop Tirreno (S.S. Aurelia, km 237 – Vignale Riotorto, Piombino, LI).

Venerdì 24 e sabato 25 settembre verrà allestito un gazebo dalle 10:00 alle 17:00 tra Via Martelli e Piazza Duomo a Firenze per dare a tutti un’ulteriore possibilità di ottenere la maglia last minute. Per chi vorrà aiutare il progetto Corri la vita ma non potrà parteciparvi di persona, la t-shirt ufficiale verrà recapitata gratuitamente in tutta Italia grazie a BRT Corriere Espresso: sarà sufficiente effettuare una donazione minima di 10 euro direttamente dal sito della manifestazione www.corrilavita.it/maglietta-2021/
L’hashtag di questa specifica iniziativa è #corrilavitainitalia.

Sono inoltre confermate le importanti raccolte fondi di settembre presso tutti i punti vendita in Toscana di Conad Nord Ovest (appena svolta dal 13 al 19 settembre) e Unicoop Firenze (dal 20 al 26 settembre), alle quali si aggiungerà quanto organizzato dal Mercato Centrale di Firenze. Sabato 25 e domenica 26 settembre, per le donne sopra i 40 anni e fuori dalla fascia di screening, sarà possibile effettuare una mammografia a Villa delle Rose grazie alla collaborazione con Ispro. La prestazione di mammografia rientra nel Servizio Sanitario Nazionale per cui dovrà essere ver­sato il ticket se dovuto e per effettuarla sarà necessaria la richiesta del medico curante. Sarà presente in piazza della Repubblica anche il camper della LILT Firenze, dove saranno svolte visite di prevenzione melanoma totalmente gratuite e senza bisogno di ticket. In entrambi i casi la prenotazione andrà effettuata nei giorni precedenti l’evento (fino ad esaurimento delle disponibilità) con­tattando il numero telefonico della Lilt 055 576939.

Nato nel 2003 per iniziativa della presidente Bona Frescobaldi e organizzato da Associazione Corri la vita onlus, l’appuntamento sportivo non competitivo ha raccolto e distribuito nelle precedenti 18 edizioni oltre 6.600.000 euro, riunendo quasi 392.000 partecipanti e consentendo un’assistenza di qualità a quasi 500.000 donne colpite dal tumore al seno. Obiettivo della raccolta fondi 2021 è fornire sostegno a Ce.Ri.On. Centro Riabilitazione Oncologica ISPRO-LILT di Villa delle Rose; SenoNetwork, il portale che riunisce tutte le Breast Unit italiane e FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus. Inoltre, confidando in una risposta generosa, saranno definite una serie di azioni che coinvolgeranno i medici ed i ricercatori toscani impegnati in questa lotta e sarà sostenuto il Progetto EVA, promosso e messo a punto tre anni fa dall’Associazione Corri la vita onlus in collaborazione con LILT Firenze e la Azienda Sanitaria Centro, per aiutare attraverso ambulatori gratuiti le donne malate di tumore rispetto alle problematiche legate alle conseguenze delle cure nell’intera Area Vasta Fiorentina (Firenze, Prato, Empoli, Pistoia): osteoporosi, fertilità, genetica, menopausa.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »