energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

“La Zattera dei Migranti” di Lorenzo D’Andrea in mostra a Pietrasanta Notizie dalla toscana

Pietrasanta (Lucca) – “La Zattera dei Migranti” di Lorenzo D’Andrea a Pietrasanta. Resterà esposta fino al 28 febbraio, nel sacro spazio della Chiesa di S. Agostino la tela monumentale (2 metri x 5) con cui l’artista narra l’esodo ormai biblico dei migranti e la disperazione affrontata dall’uomo che lascia il proprio paese alla ricerca di una vita migliore per se e per i suoi cari. Un tema quanto mai attuale, quello dei migranti, una tragedia moderna che l’umanità, che l’artista riprende prendendo spunto, artisticamente, dalla famosa opera di Théodore GericaultLa Zattera della Medusa” opera del 1818 che riprende un naufragio avvenuto al largo della Mauritania di una nave francese in cui persero la vita 250 persone e solo 15 vennero tratti in salvo dalla nave Argus. D’Andrea dipinge quest’opera in bianco e nero e con pennellate violente, rabbiose, lasciando trasparire tutta la sua partecipazione al dramma. Il pittore e scultore lucchese (240 mostre in tutto il mondo) che ora vive a Massarosa dove lavora all’interno di una chiesa sconsacrata, a differenza di Théodore Gericault, dipinge i disperati del mare con lo sguardo rivolto verso lo spettatore; gli occhi dei bimbi, delle madri, degli uomini sono puntati diritti verso chi guarda l’opera, non verso la nave che si intravede in lontananza che sta per sopraggiungere in soccorso, come se la salvezza di queste persone dipendesse solamente da noi.

L’opera sarà inaugurata sabato 13 febbraio, alle ore 17.00, alla presenza dell’artista, del Sindaco di Pietrasanta, Massimo Mallegni e la partecipazione, tra gli altri, di Marcello Lippi e Pierluigi Collina. L’esposizione, ad ingresso gratuito (aperta dal martedì alla domenica dalle 16.00 alle 19.00), è promossa dal Comune di Pietrasanta e Fondazione Versiliana nell’ambito del progetto “S.T.Art – Grandi Eventi”.

Promotore: Comune di Pietrasanta e Fondazione Versiliana

Luogo: Chiesa di S. Agostino, Via S. Agostino, 1 – Pietrasanta (Lu)

Orari apertura: dal martedì alla domenica, festivi compresi, dalle 16.00 alle 19.00. Ingresso libero

Inaugurazione: sabato 13 febbraio alle ore 17.00

Informazioni: Centro “Luigi Culturale Luigi Russo”. Telefono: 0584.795500

zattera dei migrati

Lorenzo D’ Andrea nasce a Lucca nel 1943 da padre siciliano e madre lucchese. Compie gli studi al Liceo Arti- stico di Carrara e al Politecnico di Milano. Dal 1961 inizia ad esporre in gallerie e musei di Milano, Roma, Amsterdam, Parigi, Lucerna, Treviri, Bonn, Genova, Cracovia, Nizza, Pietrasanta, Massa, Seravezza, Como, Montecarlo Principato di Monaco. Fondamentale sarà l’incontro con Barbara Grifoni nel 1978. Tra le sue opere i celebri ritratti di San Giovanni Paolo II, Papa Francesco, Cardinale Ersilio Tonini, Giulio Andreotti, Gianni Agnelli, Andrea Bocelli, Daniele Lucchesi, Renato Guttuso, Gerry Scotti, Pietro Cascella, Mario Luzi e molti altri. Le sue sculture monumentali sono collocate a Lido di Camaiore, nella Chiesa Valmarenco di Sondrio, a Portofino (Museo del Parco), Olbia, Golfo Aranci. Vive e lavora in Toscana e Sardegna

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »