energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ladro ucciso dalla sua stessa bomba: ad innescarla sarebbe stato il complice Notizie dalla toscana

Il ladro deceduto nello scoppio del suo esplosivo durante un colpo nella Coop di Dicomano, in provincia di Firenze, sarebbe stato tradito dal suo compagno di rapina. Originario di Campolongo Maggiore (Venezia), il quarantanovenne, morì il 25 novembre nell’esplosione avvenuta all’interno del supermercato. L’innesco, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbe stato attivato dal suo complice. A testimoniarlo le riprese delle telecamere di sorveglianza. L’esplosivo era composto da polvere pirica e da altri componenti chimici. Subito dopo aver innescato la bomba che sarebbe dovuta servire a scassinare la cassaforte, il complice del quarantanovenne è fuggito senza prestare soccorso al collega di furto. Difficile stabilire, al momento, se si sia trattato di un errore dovuto all’imperizia o di un piano architettato a bella posta per togliere di mezzo uno scomodo complice.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »