energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

L’alluvione a Santa Maria Novella: gli appuntamenti di Enjoy Firenze Notizie dalla toscana

Firenze – Un’iniziativa per raccontare la furia dell’alluvione nel quartiere di Santa Maria Novella: è questa la speciale proposta per il fine settimana firmata “Enjoy Firenze”, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana, a cura di Cooperativa Archeologia. Domenica 20 marzo alle 14.30, presso la libreria Todo Modo, storici dell’arte e restauratori illustreranno i danni subiti dalle opere custodite all’interno del Complesso Monumentale di Santa Maria Novella. A seguire è prevista una visita alla basilica, durante la quale i partecipanti saranno guidati alla scoperta dell’eccezionale lavoro di restauro realizzato sugli affreschi del Ghirlandaio e di Filippino Lippi nella Cappella Maggiore, oltre che sui quattro affreschi del Chiostro Verde, opera di Paolo Uccello (www.enjoyfirenze.it).

 

In programma, sabato 19 marzo alle 11.00, anche una mattinata tra le sale di uno dei musei più belli e ingiustamente meno famosi della città: l’Opificio delle Pietre Dure. Istituito dal Granduca Ferdinando I per la realizzazione delle decorazioni della Cappella dei Principi in San Lorenzo, l’Opificio raccoglie esemplari di grande suggestione e finezza, che delineano un percorso storico che va dal 1500 al 1800. Una sezione è dedicata alle tecniche di lavorazione: dal ricco campionario lapideo ai banchi da lavoro e agli strumenti, fino all’esemplificazione didattica di alcune fasi di produzione di tarsie e di intagli. Si può in tal modo ripercorrere il processo completo, dall’ideazione all’opera finita, e scoprire i meccanismi più intimi di un affascinante episodio di storia artistica fiorentina.

 

Il fine settimana di “Enjoy Firenze” continua con duepercorsi fuori porta: una passeggiata allo scavo delle Navi Antiche di Pisa, con le sue 30 imbarcazioni di epoca romana e la storia del loro ritrovamento e restauro (domenica 20 marzo ore 10.30), e un percorso ad Arezzo sulle tracce dell’arte di Piero della Francesca (domenica 20 marzo ore 14.00).

 

 

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it

 

Per ulteriori informazioni www.enjoyfirenze.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »