energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Lammari: pista ciclabile pronta a settembre Notizie dalla toscana

Capannori (Lucca) – All’inizio di settembre sarà possibile andare in bicicletta e a piedi lungo un percorso protetto dalla scuola primaria di Lammari al polo scolastico della frazione. Entro quella data sarà infatti ultimato anche il secondo lotto della pista ciclopedonale (il primo lotto è già  stato completato) realizzata dall’amministrazione comunale  nell’ambito dell’ampio progetto di mobilità alternativa e  sostenibile che sta realizzando sul territorio. Con l’inizio del nuovo anno scolastico  sarà più facile e più sicuro così anche per gli studenti raggiungere la scuola in bicicletta o a piedi.

A verificare l’andamento dei lavori è stato nei giorni scorsi l’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove che ha compiuto un sopralluogo sul cantiere in via Lombarda.

“I lavori stanno procedendo regolarmente e presto la mobilità nel centro di una delle frazioni più grandi e popolose del nostro territorio sarà più sostenibile a favore di ciclisti e pedoni – sostiene l’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove -. Si tratta di un’opera  importante che  è stata condivisa con i cittadini, perché fosse realmente  corrispondente alle nuove esigenze di  spostamento alternativo all’auto avvertite da  coloro che vivono sul territorio. Una delle priorità e delle sfide della nostra amministrazione è proprio il cambiamento del sistema di  mobilità, mettendo al centro le persone, affinché la strada diventi di tutti e si possano adottare nuovi stili di vita.  E’ un altro tassello importante della costruzione di una rete ciclabile che va dal nord al sud del territorio passando dalla piazza dove ha sede il Comune e che colleghi il nostro territorio anche con quelli limitrofi come farà la pista ciclopedonale presentata ieri insieme al Comune di Lucca per unire la circonvallazione alle parole d’oro di Guamo valorizzando l’acquedotto del Nottolini’.

Il 2° lotto della pista ciclopedonale di Lammari,  per un investimento complessivo di 600 mila euro, di cui l’80 per cento a carico della Regione Toscana si collegherà al primo lotto (dalla chiesa alla scuola primaria).

Per una lunghezza complessiva di circa 2 chilometri e 700 metri  la seconda tranche di lavori  prevede la realizzazione di un percorso a unico senso di marcia su entrambi i lati di via Lombarda, nel tratto che va dalla chiesa all’incrocio con via delle Ville. Sarà istituita una zona di limite di velocità di 30 Km/h in prossimità del centro di Lammari. L’itinerario  prosegue sempre lungo via Lombarda, dall’incrocio con via delle Ville  all’incrocio con via Traversa. Nel primo tratto  è prevista la realizzata una pista ciclopedonale bidirezionale su un solo lato della strada separata dalla carreggiata da  un cordolo. Nel secondo tratto, dove la carreggiata si riduce notevolmente, il percorso proseguirà su un marciapiedede rialzato rispetto alla carreggiata in modo da garantire un adeguato livello di sicurezza. La pista proseguirà lungo via Traversa con un percorso a circolazione promiscua ciclopedonale e carrabile.  Il percorso imboccherà poi via delle Ville per raggiungere il polo scolastico di Lammari, con percorsi in corsia riservata a unico senso di marcia  su entrambi i lati della strada. Prevista la revisione dell’attuale accesso al parcheggio del polo scolastico e l’istituzione del limite di velocità di 30 Km/h.

Lungo tutto il percorso della pista ciclopedonale saranno realizzati alcuni attraversamenti pedonali rialzati segnalati con lampeggianti alimentati da pannelli fotovoltaici,  saranno rivisti la segnaletica orizzontale e verticale e l’impianto di pubblica illuminazione. Successivamente saranno installati lampioni a led.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »