energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’anniversario della Liberazione a Figline e Incisa Valdarno Notizie dalla toscana

Figline Valdarno (Firenze) – Si è aperto alle 8,30 di stamani il programma promosso da Comune di Figline e Incisa Valdarno, Anpi e Associazione 27 Luglio per ricordare il 70° anniversario della Festa della Liberazione italiana dal nazifascismo. Dopo la deposizione delle corone, il sindaco Giulia Mugnai è intervenuta insieme al presidente dell’Anpi, Cristoforo Ciracì, al monumento “L’albero dell’Universo” in via Egisto Sarri, alla presenza delle autorità militari e religiose. La cerimonia si è poi spostata in piazza Mazzanti a Incisa, dove l’associazione “Shumann” di Figline e “Arci” di Incisa hanno eseguito l’Inno d’Italia e alcuni brani della tradizione popolare come Bella Ciao.

“Oggi sono 70 anni di 25 Aprile ed è un anniversario davvero importante, commuovente – ha detto il sindaco Mugnai -. Questa infatti è una storia in cui si racconta com’è essere oppressi e poi tornare liberi, com’è vivere nella dittatura e poi scoprire la bellezza della democrazia. Una storia di Liberazione che sembra molto lontana da noi, ma che invece oggi più che mai ci è vicina e serve a farci riflettere. Perché oggi c’è bisogno di un’altra Resistenza, c’è bisogno di una società più resistente e più resiliente alla paura, all’intolleranza, alla violenza razzista. Invece oggi c’è bisogno di mettere da parte la paura ed aprirsi”.

Nel pomeriggio la commemorazione si sposterà al Circolo Arci del Matassino per celebrare la Festa dell’Anpi. Si parte alle 15,30 con l’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione 27 luglio, dal titolo “Bella ciao. La tradizione e la storia di una canzone simbolo”, in compagnia del prof. Pippo Russo, docente dell’Università degli Studi di Firenze, e di Erdal Karabey, rappresentante dell’associazione culturale curda in Italia. L’incontro sarà preceduto e accompagnato dal canto “Bella ciao” e da altre canzoni popolari, interpretate dalle Scuole di musica “Schumann” di Figline e “Arci” di Incisa e dalla Corale “Alessandri”. Alle ore 17, invece, spazio al concerto dei “Desinarensemble”, seguito da un buffet offerto dall’Anpi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »