energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’arte del batik in mostra a Firenze fino al 25 settembre Notizie dalla toscana

Firenze – L’antica arte del Batik va in scena all’Iclab di Firenze (viale Guidoni 103). L’iniziativa rientra nel ricco programma di eventi collaterali alla mostra “Artisti dal mondo a Firenze per Expo 2015 – Quando l’arte unisce i popoli”. Allestita fino al 25 settembre, l’esposizione è arricchita da una serie di incontri con personalità del mondo dell’arte e della cultura, coordinati dai giornalisti Daniela Pronestì e Fabrizio Borghini (tutti i giorni tra le 18 e le 20, a ingresso libero).

Nel penultimo giorno di programmazione la mostra accoglierà un ospite d’eccezione: la Royal Family Pakualaman che sarà presente all’Iclab giovedì 24 settembre con una performance dimostrativa dell’antica tecnica del Batik e alcune opere in esposizione. Il Batik (letteralmente “punteggiare”), dichiarato nel 2009 dall’Unesco come “Masterpiece of Oral and Intangible Heritage of Humanity”, segue un procedimento di realizzazione che ricorda parzialmente, l’arte dell’acquaforte con le relative morsure.

Una delle querelle più ricorrenti riguarda l’autenticità del Batik e la possibilità di distinguere quello autentico e creato artigianalmente da quello ottenuto attraverso procedimenti di stampa non trattati a cera. La Royal Family Pakualaman di Yogyakarta garantisce l’assoluta autenticità delle proprie opere che rappresentano dei veri capolavori per la qualità dei disegni e le loro uniche sfumature.

L’Intercultural Creativity Laboratory, location del Centro Congressi al Duomo, ospita in questi giorni circa 200 lavori eseguiti da oltre 130 artisti con le più svariate tecniche e dai contenuti diversi, in modo da comporre un caleidoscopio capace di “raccontare” i fermenti dell’arte contemporanea sotto le più diverse latitudini.

La mostra ha il patrocinio della Regione Toscana, Comune di Firenze, Accademia delle Arti del Disegno, Cna, Confartigianato, Confesercenti e Rotary Club Firenze Amerigo Vespucci. È stata inserita nel calendario di Expo 2015 e ha il contributo della Banca di Cambiano. È organizzata dall’Associazione Toscana Cultura ed è promossa insieme alla Fondazione Romualdo Del Bianco – Life Beyond Tourism.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »