energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’artigianato giapponese protagonista al Temporary Store Collezioni Toscane Notizie dalla toscana

L'artigianato artistico giapponese incontra quello toscano al Temporary Store Collezioni Toscane, lo spazio dedicato ai migliori prodotti del settore manifatturiero regionale, e non solo, che si trova, dal luglio del 2011, a Colle di Val d’Elsa, in Via Garibaldi. Il connubio Toscana-Giappone andrà avanti per tutta l’estate – con la possibilità di vedere e acquistare oggetti di diverso genere prodotti nel Paese del Sol Levante, dai kimono alle borse, dalle bambole alle ciabatte in legno fino agli origami e altro – ed è stato presentato martedì 3 luglio, nel corso di una serata che ha visto anche una dimostrazione di calligrafia Shodo, antica tecnica di scrittura giapponese, e un aperitivo dedicato alla cultura gastronomica toscana e giapponese. Il Temporary Store Collezioni Toscane di Colle di Val d'Elsa è aperto il lunedì dalle ore 15 alle ore 19 e tutti i giorni, dal martedì al sabato, dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19.
All’appuntamento hanno partecipato, fra gli altri, l’assessore regionale alle attività produttive, Gianfranco Simoncini; il presidente della Provincia di Siena e l’assessore alle attività produttive, Simone Bezzini e Tiziano Scarpelli; il sindaco e l’assessore alle attività produttive di Colle di Val d’Elsa, Paolo Brogioni e Filomena De Marco e il direttore di Artex, Centro per l’artigianato artistico e tradizionale della Toscana e promotore del Temporary Store, Alessandro Ricceri. Fra i presenti anche Ikuko Sagiyama, professore di lingua e letteratura giapponese alla Facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli Studi di Firenze e alcuni esponenti della comunità giapponese del capoluogo toscano. La suggestiva calligrafia Shodo, invece, è stata presentata da Nicola Piccioli, presidente dell'Associazione culturale Feimo Contemporary Calligraphy Italia; Segretario generale in Italia dell'International Calligraphers Association, China e rappresentante per l’Italia presso la Mainichi Shodo Associat-on, Japan.
Il Temporary Store Collezioni Toscane – ha detto il sindaco, Paolo Brogioni – si sta consolidando, grazie al supporto di Artex, Regione e associazioni di categoria, come un’esperienza positiva all’interno del percorso di rivitalizzazione commerciale che stiamo portando avanti da alcuni anni e dove Via Garibaldi rappresenta un collegamento strategico fra le parti alta e bassa della città. Iniziative come quella del Temporary Store, inoltre, puntano a stimolare nuove iniziative imprenditoriali, offrendo la possibilità di usufruire dello spazio per avviare nuove attività o sperimentare nuovi articoli. Sono esempi di come le istituzioni possono essere vicine, nei limiti delle proprie competenze, al commercio di vicinato, presidio del centro storico e della sua rivitalizzazione. L’attenzione in questa direzione, nella nostra città, ha portato ad avviare la positiva esperienza del centro commerciale naturale, cresciuto negli anni sotto il coordinamento del Comune e oggi gestito direttamente dagli operatori commerciali, con un coinvolgimento attivo e dinamico che, unito al recupero degli spazi urbani, vuole valorizzare la qualità sociale della città e le sue eccellenze”.
Lo spazio giapponese allestito nel Temporary Store Collezioni Toscane – spiega il direttore di Artex, Alessandro Ricceri – vuole essere un’opportunità per mettere a confronto due culture e due produzioni artigianali che hanno alle spalle una lunga tradizione manifatturiera. L’iniziativa consolida il legame che la Regione Toscana ha sviluppato e consolidato negli ultimi anni con la Prefettura di Kyoto e rappresenta una nuova occasione per conoscere il Temporary Store che da un anno ha sede a Colle di Val d’Elsa, concepito come uno spazio dedicato al migliore artigianato artistico toscano”. L’iniziativa è stata salutata positivamente anche dal presidente della Provincia di Siena, Simone Bezzini che l’ha definita “un ulteriore segnale di attenzione al territorio da parte della Regione Toscana, accanto all’impegno del Comune per rivitalizzare gli spazi urbani puntando su una vitalità non solo economica ma anche sociale”.
Il Temporary Store Collezioni Toscane di Colle di Val d'Elsa è nato su iniziativa di Artex, Centro per l’artigianato artistico e tradizionale della Toscana, e del Comune colligiano, in collaborazione con il Consorzio del Cristallo di Colle di Val d'Elsa e il supporto di Regione Toscana, Cna Toscana, Confartigianato Imprese Toscana, Cna Siena e Confartigianato Siena. Per informazioni, è possibile chiamare il numero 0577-043475; inviare un’e-mail all’indirizzo temporarystore.collevaldelsa@gmail.com oppure consultare il sito www.artex.firenze.it. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »