energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’assessore regionale Daniela Scaramuccia fa il punto sulla sanità in Versilia STAMP - Salute

In occasione della dodicesima Conferenza dei servizi della Asl 12 di Viareggio (Lucca) l’assessore regionale al Diritto alla salute, Daniela Scaramuccia, ha tracciato linee guida della sanità regionale per il 2012 e fatto il punto su quanto effettuato dalla Regione nell’anno appena trascorso. Il 2011, ha sottolineato l’assessore regionale, è stato «un anno di transizione, condizionato dal taglio dell’1% delle risorse, ma anche un anno di ascolto, che ha fatto registrare la messa a punto del nuovo Piano sanitario e sociale integrato regionale 2012-2015, frutto della partecipazione, attiva e costruttiva, di tanti cittadini: un Piano scritto dal punto di vista del paziente, e mettendosi “nei panni” del paziente». Intervenendo oggi, 9 gennaio, al Teatro comunale di Pietrasanta l’assessore Scaramuccia ha individuato in appropriatezza, innovazione e riorganizzazione i tre obiettivi della sanità regionale. Dopo alcuni interventi degli operatori della sanità versiliese e dei rappresentanti sindacali dell’ospedale Versilia, l’assessore ha ricordato che liste di attesa, non autosufficienza e disabilità sono le tre priorità assolute della sanità toscana. «Sono molto soddisfatta – ha quindi dichiarato – del raggiungimento del 100% degli obiettivi previsti per la qualità dalla Asl 12». «Non esiste, da parte della Regione, la volontà di accorpare le aziende sanitarie, ma piuttosto quella di attivare una maggiore collaborazione di rete nell’ottica delle tre Aree Vaste», ha concluso. La visita dell’assessore Scaramuccia a Pietrasanta è terminata con un incontro con i sindaci dei Comuni della Versilia e con il direttore della Asl 12, Giancarlo Sassoli.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »