energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Latte ovino, Limatola (Roccastrada): “Pastori presidio essenziale” Dibattito politico

Roccastrada – Riceviamo e pubblichiamo una nota scritta dal sindaco di Roccastrada Francesco Limatola sul prezzo del latte ovino

Io sto dalla parte dei pastori che rivendicano l’adeguamento del prezzo del latte. La mia scelta non è dettata da valutazioni meramente economiche e neppure da questioni legate all’ordine pubblico, ma dalla piena consapevolezza come sindaco di quanto i pastori valgono per il territorio che amministro..

Ritengo che il dibattito sui venti o trenta centesimi in più o in meno, infatti, o le considerazioni dettate dalle manifestazioni in corso, siano riduttive e parziali. La difesa del loro diritto di vivere e lavorare è parte integrante della salvaguardia di un territorio e della valorizzazione  e conservazione dei prodotti di qualità

I pastori e la pastorizia sono un importantissimo presidio per Roccastrada con una grandissima valenza di cui siamo consapevoli. Oltre alla conservazione dei pascoli collinari la cultura casearia è un valore che incide oltre che nell’economia diretta, nella nostra immagine nazionale e internazionale.

È questo lavoro, le persone che lo praticano di giorno in giorno, la loro fatica e le loro capacità che io difendo.

Il prezzo del latte è una conseguenza non il punto di partenza. E il tavolo che il Governo dovrebbe aprire non è quello del Ministero degli Interni, improprio e limitato, ma quello dell’Economia e Lavoro, Cultura e Ambiente. Perché i pastori sono tutto questo.

Io sto dalla parte dei pastori, sono insieme a loro, voglio che restino nelle mie colline e continuino a produrre eccellenti formaggi. La loro rivendicazione è la mia.”

Nella foto: Pascolo con gregge nel territorio di Roccastrada

Print Friendly, PDF & Email

Translate »