energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lavoro: i vertici di Champion disertano l’incontro in Regione Società

Dopo il fallimento della trattativa per la reindustrializzazione dell'area ex Isi di Scandicci (Firenze) con la Easy Green, che comunque verrà riconvocata a breve, la Regione Toscana sta cercando alternative per garantire un posto di lavoro ai lavoratori che sono da tempo in cassa integrazione. Oggi, 17 maggio, l'assessore regionale alle Attività produttive, lavoro e formazione, Gianfranco Simoncini, ha incontrato Mario Tesserini, rappresentante della società Solarlight, che fa parte del gruppo Angelantoni industria. Tesserini ha spiegato all'assessore regionale che Solarlight ha intenzione di offrire un impiego a 45 lavoratori della ex Isi. La notizia più eclatante del giorno per quanto concerne il campo dell'occupazione, però, è purtroppo quella della diserzione dell'incontro in Regione da parte della Champion. Simoncini aveva convocato il confronto con l'azienda per cercare di fare chiarezza sulla decisione di Champion di trasferire la produzione dello stabilimento di Scandicci a Carpi, con gravi difficoltà per i lavoratori del comune fiorentino. L'azienda di abbigliamento sportivo ha inviato all'assessore una lettera nella quale spiegava di non ritenere appropriato un incontro in Regione, ma Simoncini ha parlato di atteggiamento "furbesco e strumentale" da parte di Champion. La decisione di non presentarsi in Regione, ha spiegato l'assessore regionale,  è "una grave mancanza di rispetto verso le istituzioni e verso i diritti dei lavoratori". Si tratta di una dimostrazione, ha concluso Simoncini, dell'incapacità dell'azienda nella gestione delle corrette relazioni sindacali.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »