energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le ciclocampestri ai nastri di partenza, il via a Castelfiorentino Sport

In Toscana domenica 2 dicembre scatta la stagione delle ciclocampestri. Una specialità che non decolla, anzi registra sempre un leggero regresso rispetto ad un passato ormai un po’ lontano nel tempo.
  Quest’anno sono solo cinque le corse in calendario. E tutte nel mese di dicembre. La prima, appunto, il 2 dicembre a Castelfiorentino organizzata dal “Vallerbike Avis Montaione. Poi sabato 8 a Pieve di Presciano (Arezzo) promossa dal SC. Tecnicolor; domenica 16 a Montemurlo di Prato, allestita dal GS. Borgonuovo; domenica 23 a Castiglione della Pescaia organizzata dall’UC Grosseto ed infine domenica 30 a Lammari di Lucca per iniziativa del Pedale Lucchese Cicli Poli. Quest’ultima gara sarà anche valida per il campionato toscano.
  Intanto scaduto il quadriennio siamo nel periodo del rinnovo delle cariche. Domenica 9 dicembre a Castiglion Fibocchi (Arezzo) avrà luogo l’assemblea delle società toscane per eleggere il nuovo direttivo per il prossimo quadriennio (2013-2016).
   Riccardo Nencini presidente uscente ha già declinato l’invito a ricandidarsi. Quasi sicuramente prenderà il suo posto Giacomo Bacci, di Pisa vice presidente vicario del comitato scaduto. Anche perché al momento Bacci è l’unico ad avere presentato la candidatura alla presidenza.
  Sempre a Castiglion Fibocchi e sempre il 9 dicembre si svolgerà anche l’assemblea regionale del Gruppo Toscano dei giudici e dei direttori di gara. Scontata pare la conferma alla presidenza per il prossimo quadriennio di Francesca Mannori di Firenze, giudice di gara internazionale.
  Già varati invece per il prossimo quadriennio i direttivi di tre comitati provinciali. A Pistoia Luciano Talini (presidente), Domizio Spadi, Ubaldo Pagni, Luigi Fontanella e Lido Pisaneschi (consiglieri).
A Prato Marco Boretti (presidente), Lando Cambi, Sergio Iozzelli, Claudio Monticelli ed Andrea Vezzosi (consiglieri).
  A Pisa Roberto Spadoni (presidente), Stefano Bani, Aimone Bendinelli, Franco Gini e Michele Bini (consiglieri).

Foto: italiaciclismo.net

Print Friendly, PDF & Email

Translate »