energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le classifiche del pugilato: Bundu, Turchi, Obbadi al vertice Sport

Firenze – E’ uscita con un bilancio positivo la boxe dei professionisti della Toscana dalle classifiche dei pugili italiani al 31 dicembre 2016 redatte da Boxeringweb. Tre atleti, Leonard Bundu, Fabio Turchi e Mohammed Obbadi sono al primo posto nelle rispettive categorie; Orlando Fiodigiglio è classificato secondo nei superwelter; Lenny Bottai e Gianpietro Marceddu, nei rispettivi pesi, occupano la terza posizione. Ed altri pugili della nostra regione sono piazzati tra i primi della classifica.

Leonard Bundu, il mitico “vecchio leone” fiorentino, che ha vinto sotto tutte le latitudini, tanti titoli compreso quello europeo e regalato grandi emozioni agli appassionati della boxe. E’ stato al vertice dei welters praticamente da sempre.

Con la fine del 2016 Bundu ha deciso di appendere al famoso chiodo i suoi guantoni. Ma è deciso a restare nel mondo della boxe aprendo una palestra con lui maestro della “noble art” da insegnare ai ragazzi che si avvicinano alla boxe.

  Gli altri due leader toscani Fabio Turchi e Mohammed Obbadi, sono campioni emergenti, giovani, imbattuti, di grandissime risorse, fiori all’occhiello non solo della boxe toscana, ma pure italiana. Lanciatissimi e già molto popolari.

   Fabio Turchi, 23enne fiorentino doc, neo campione italiano dei pesi massimi leggeri, allenato dal padre Leonardo ex campione italiano dei mediomassimi, ha travolto tutti gli avversari finora incontrati.

  Mohammed Obbadi, 22enne di Cascina, “re” assoluto dei pesi mosca, nativo del Marocco, ma ormai cittadino italiano come pugile è nato e cresciuto all’Accademia Fiorentina diretto dal maestro Alessandro Boncinelli. Atleta di grande, limpida classe. Finora i suoi avversari non hanno avuto mai scampo.

In quelle classifiche Orlando Fiordigiglio, pugile di sicura levatura, così bravo da meritare la corona europea dei superwelter, corona che potrebbe conquistare quest’anno.

   Terzo classificato il livornese Lenny Bottai, un “guerriero” del ring – nella riunione del 22 dicembre a Livorno ha messo k.o. l’ungherese Peter Orlik – e campione anche nella solidarietà perché l’incasso di quella riunione è stato devoluto ai terremotati di Amatrice.

L’altro terzo in graduatoria il fiorentino Gianpietro Marceddu è pugile eclettico, rapido, preciso, dotato di una boxe ricca di fantasia con un ruolino di marcia di tutto rispetto, ruolino che sarebbe ancor più sostanzioso se fosse stato chiamato più spesso a combattere.

—————–

CLASSIFICHE

PESI MASSIMI : 1°) Pianeta Francesco di Corigliano Calabro (32 vittorie; 2 sconfitte, 1 pari);

MASSIMI LEGGERI : 1°) Turchi Fabio di Firenze (9-0-0), campione italiano;

MEDIO MASSIMI : 1°) Demchenko Serhiy di Roma (nativo Ucraina) (16-11-1); 9°) Mustafà Vigan di Firenze (16-3-0);

SUPERMEDI : 1°) De Carolis Giovanni di Roma (24-7-1); 7° Lepei Dragan, della Ginestra, Firenze (8-1-2);

MEDI : 1°) Blandamura Emanuele di Udine (26-2-0) campione europeo;

SUPERWELTER : 1°) Matano Marcello di Occhiobello Veneto (17-2-1); 2°) Fiordigiglio Orlando di Arezzo (26-1-0); 3°) Bottai Lenny di Livorno (26-3-0); 8°) Di Fiore Francesco di Prato (19-13-3);

WELTER : 1°) Bundu Leonard di Firenze (33-2-2); 8°) Mazzoni Giacomo di Lastra a Signa (12-5-1);

SUPERLEGGERI :1°) Di Rocco Michele di Foligno (40-2-1);

LEGGERI : 1°) Marsili Emiliano di Civitavecchia (34-0-1);

SUPERPIUMA : 1°) Boschiero Devis di Chioggia (41-5-1); 5°) Ardito Angelo di Firenze (9-7-2); 8°) Alessandro Balestri di Pisa (10-1-0);

PIUMA : 1°) Tommasone Carmine di Avellino (16-0-0);  SUPERGALLO : 1°) Parrinello Vittorio di Alife Campania (9-0-0);

GALLO : 1°) Scala Giodi di Castelliri Lazio (10-3-0); 3°) Marceddu Gianpietro di Firenze (7-4-1);

MOSCA : 1°) Obbadi Mohammed di Cascina (12-0-0) campione dell’Unione Europa.

———————–

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »