energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le fatiche del pallone diventano scienza in Palazzo Vecchio Sport

Non poteva essere che Palazzo Vecchio a rimettere finalmente insieme il calcio e il calcio storico. L'occasione per ritrovare un punto di contatto è data dal  22° congresso nazionale dell’Associazione Italiana Preparatori Atletici del Calcio. L’appuntamento, che per la prima volta assume una connotazione internazionale e viene denominato “Training in soccer”,   è promosso in collaborazione col Comune di Firenze, che lo ha inserito nel programma di “Firenze Città europea dello sport 2012” e,   lunedì 21 maggio, avrà per cornice il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio.
Dopo i saluti di Stefano Fiorini, presidente dell’Aipac, di Renzo Ulivieri dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio, del vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Firenze Dario Nardella, del presidente della Lega di serie B Andrea Abodi (che per prima ha firmato il contratto collettivo coi preparatori atletici), inizieranno i lavori con la relazione “Fisiologia e performance fisica nel calcio” a cura di Carlo Castagna e poi con   tre sessioni: “Misura del carico esterno”, “Misura del carico interno” e “L’allenamento ad alta intensità”. In chiusura la tavola rotonda “Gli infortuni muscolari, colpa della preparazione? Realtà o pregiudizio?”. Durante la giornata è prevista la consegna del premio “Sportivo comunque” e uno spazio dedicato al Calcio Storico Fiorentino con l’illustrazione del gioco (supportato da un filmato) da parte del presidente Michele Pierguidi e dei metodi di allenamento da parte degli allenatori delle  squadre dei quattro colori.

Foto: cn24.tv

Print Friendly, PDF & Email

Translate »