energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Le Misercordie stanziano 10mila euro per le famiglie dei lavoratori Gkn Breaking news, Cronaca

Firenze – Un fondo da 10mila euro per le famiglie dei lavoratori della Gkn. E’ l’iniziativa delle Misericordie dell’Area fiorentina che con questo stanziamento straordinario vogliono essere vicine alle maestranze della fabbrica campigiana e in particolare a 25 fra studentesse e studenti che siano meritevoli e stiano rischiando di dover smettere di costruirsi un avvenire a causa della decisione dell’azienda che fa capo al fondo di investimento finanziario Melrose di licenziare tutti e 422 i dipendenti. “La vertenza Gkn – dice  il presidente del coordinamento Misericordie Area fiorentina, Andrea Ceccherini – porta con sé ricadute gravi per i lavoratori e per un intero territorio. Non solo. Può determinare una perdita di fiducia nel futuro in chi ha intrapreso un cammino di formazione professionale e personale. Pensiamo a quei dipendenti che stanno facendo sacrifici per portare avanti un percorso di studi o ai loro figli, che stanno frequentando l’università. Ci piacerebbe dare una possibilità in più a chi in questi momenti difficili si trova di fronte a un bivio. L’obiettivo è quello di far continuare gli studi a chi, per questioni economiche, sta meditando di abbandonarli”.

I contributi allo studio sono riservati ai lavoratori o ai figli dei lavoratori della Gkn. Serviranno a pagare l’iscrizione all’università e potranno contribuire ad alleviare le spese che devono essere sostenute per l’acquisto dei libri, solo per fare un esempio. La graduatoria sarà stilata incrociando la fascia di reddito dell’ISEE e i risultati di studio ottenuti finora, dando precedenza al primo fattore.

Sulla base di questi criteri verranno assegnate:

– 15 contributi per acquisto testi da 250,00 € per iscritti a scuole medie inferiori;
– 10 borse di studio da 250,00 € per iscritti a scuole medie superiori per alunni che hanno concluso l’anno accademico appena terminato senza debiti formativi;
– 5 borse di studio da 250,00 € per diplomati con votazione 90 o superiore e iscrizione ad un’università;
– 10 borse di studio da 250,00 € per chi dimostra aver svolto tutti gli esami dell’anno accademico appena terminato all’università, con una media uguale o superiore al 26;
– 4 borse di studio da 500,00 € per chi si laurea con un minimo di 100 e continua il percorso di studi con una laurea specialistica o un master;
– 1 borsa di studio da 1250,00 € per chi si è laureato con 100 o più e vuole proseguire gli studi all’estero.

“È in momenti come questi – conclude Ceccherini – che lo spirito di comunità deve farsi sentire forte. Già enti pubblici e soggetti privati hanno promosso iniziative a favore dei lavoratori della Gkn. L’aiuto al prossimo in difficoltà è elemento fondante della Misericordia, che segue con attenzione e apprensione gli sviluppi della vicenda. La vertenza dovrà essere affrontata e, ci auguriamo, risolta dal confronto fra le parti sociali e la politica, chiamate a far tornare sui suoi passi l’azienda. Il nostro compito non può essere che quello di stare vicini a chi, sulla propria pelle, sta subendo le conseguenze di questa crisi”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »