energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le mostre del solstizio d’estate, suggerite da STAMP Cultura

La lira, la cetra, l’arpa e tutti gli altri. Sono gli strumenti musicali – in questo caso veri e propri beni culturali – che nei secoli hanno costituito la colonna sonora dei miti e che per tre mesi sono protagonisti di una mostra. Si intitola “Il dolce potere delle corde. Orfeo, Apollo, Arione e Davide nella grafica tra Quattro e Cinquecento” ed è la prossima esposizione in programma nella Sala Detti del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi dal 21 giugno al 23 settembre 2012. L’iniziativa scaturisce dalla collaborazione tra l’istituto diretto da Marzia Faietti e il Kunsthistorisches Institut in Florenz, Max-Planck Institut – con il contributo dell’Associazione Culturale MetaMorfosi presieduta dall’onorevole Pietro Folena – ed è dedicata alla rappresentazione di un oggetto – lo strumento a corda, appunto – il cui suono, invisibile e incorporeo, rese protagonisti di miti e storie testamentarie Orfeo, Apollo, Arione e Davide.
La sera più lunga dell'anno, il 21 giugno solstizio d'estate, l'Istituto gli Artigianelli cuore pulsante dei mestieri d'arte dell'Oltrarno fiorentino apre eccezionalmente i suoi spazi al pubblico (dalle 19.00 alle 23.00) per condividere la magia del fatto a mano. E' "ARTIGIANELLI DENTRO" – anche evento collaterale tra gli appuntamenti in città dell'edizione n.82 di "Pitti Immagine Uomo" – imperdibile occasione per scoprire il meglio dell'artigianato di qualità della tradizione e del futuro.

Dal 21 al 30 Giugno 2012 via Maggio sarà protagonista con la manifestazione corale “Il Passato è Presente” dedicata alla figura del santo patrono di Firenze. L’iniziativa “San Giovanni Battista: itinerario d’arte da San Felice in Piazza alla Fondazione Romano passando per Via Maggio” permetterà di scoprire luoghi segreti o rivelerà connessioni inaspettate nella storica Via degli Antiquari nel quartiere di Santo Spirito. Un ricco calendario di eventi ed una serie di interessanti appuntamenti all'insegna dell'arte contemporanea e dell’antiquariato organizzato dell’Associazione Via Maggio, un sodalizio nato per salvaguardare e tutelare l’identità culturale e la particolare connotazione di questa storica via fiorentina e del quartiere che vi ruota intorno, in collaborazione con I Buontalenti in occasione della Festa della Cultura. Negozi e gallerie antiquarie, spazi dedicati all'arte contemporanea e design, luoghi inediti e poco conosciuti (Cappella Zanchini in Palazzo Ridolfi, Museo di Casa Guidi, Chiesa di San Felice in Piazza, Museo Fondazione Romano) saranno aperti per accogliere i visitatori.

Robert F. Kennedy Center for Justice & Human Rights (RFK) in collaborazione con la Boris Lurie Art Foundation è lieta di presentare "NO!ART of the 1960’s" una mostra retrospettiva dell'artista Boris Lurie (1924 -2008) composta da 27 opere degli anni sessanta. La mostra è già aperta al pubblico e lo resterà fino al 31 luglio 2012 presso il Robert F. Kennedy Center  di Firenze, nello Spazio SUC, al primo piano, in Piazza delle Murate. Il ricevimento inaugurale si terrà al RFK Center, oggi giovedì 21 giugno 2012 alle ore 17.

Giovedì 21 alle 18 siete invitati dalla Galleria Frittelli alla presentazione dell'opera di Lorenzo Pizzanelli, Moschea. Si tratta di 12 dipinti ad olio e resina mai esposti prima. Un incontro per vedere e far parlare della sua opera, ma anche una festa dedicata all'ironia e spaesamento che Lorenzo metteva nelle sue opere. Abbiamo scelto il 21 giugno, solstizio d'estate, in ricordo dell'importanza che Lorenzo attribuiva alle date per la loro valenza simbolica, come nel caso dell'happening Icaro:Firenze=Dionisio:X che si tenne il 21 marzo 1998, primo giorno di primavera. La galleria Frittelli arte contemporanea ha intrapreso una collaborazione con l'Archivio Pizzanelli, finalizzata allo studio e alla promozione della sua opera artistica. Questo sarà il primo di una serie di appuntamenti, a cadenza annuale, con lo scopo di approfondire insieme alle opere di Lorenzo anche quelle di altri artisti multimediali.
Saremo, inoltre, lieti di ricevere materiale, lavori e/o documenti, relativi all'artista da inserire nell'Archivio Pizzanelli.
 

Che fate domenica 24 giugno? Madeinfilandia organizza il consueto pique-nique con intrattenimenti alla Filanda di Pieve a Presciano, luogo ideale, prima che geografico, dove si riuniscono molti amici artisti e non. L'iniziativa è finalizzata a trascorrere una bella giornata insieme e a finanziare MADEINFILANDIA 2012, evento che avverrà in ottobre nei giorni del 5, 6, 7 e di cui a breve renderemo noto il programma. La quota per partecipare al pique-nique è di 60 euro: in cambio avrete una cassetta con cibo e vino, una piccola sorpresa curata e firmata da uno degli artisti di Madeinfilandia, bagno in piscina e passatempi vari fino alla cena, che sarà allietata da un gran fritto reale al calar del sole. Si può arrivare in qualsiasi momento dal tocco a mezzanotte. Vi preghiamo, se avete intenzione di partecipare, di darci una conferma ad una delle seguenti mail: madeinfilandia@gmail.com info@madeinfilandia.org. La completa autonomia delle nostre iniziative può continuare solo se coloro che condividono la nostra filosofia ci daranno un sostegno. Vi aspettiamo numerosi e siamo certi che ci divertiremo… in qualsiasi condizione atmosferica. PS: Si consiglia di munirsi di costume e telo da bagno. www.madeinfilandia.org +39 0575 897183
 

Nel Palazzo Podestarile di Montelupo Fiorentino, in occasione della ventesima Festa Internazionale della Ceramica, il 22 giugno 2012 si inaugura la mostra Verso Oriente e ritorno. L’arte orientalista e gli scambi di modelli decorativi nel bacino del Mediterraneo, a cura di Marilena Pasquali. Organizzata nell’ambito del progetto Il Mare tra le Genti. Rotte di cultura, arte e ceramica tra Islam e Toscana, l’esposizione è promossa dal Comune di Montelupo Fiorentino e dalla Fondazione Museo Montelupo, ha il contributo della Regione Toscana e viene realizzata ali con la collaborazione di un prestigioso Comitato scientifico di cui fanno parte Fausto Berti, Amerigo Buranelli, Jale Erzen, Giovanni Godi, Pietro Lenzini, Vincenzo Lucchese Salati, Raffaele Milani, Giordano Montecchi, Nicola Muschitello, Paola Pallottino, Eugenio Riccòmini, Olivia Rucellai. La mostra evidenzia l’interscambio di cultura e immagini che unisce oggi come in passato i paesi che si affacciano sul Mediterraneo, quelli della sponda europea e quelli della sponda islamica, e presenta circa centoopere di pittura, scultura, grafica e ceramica dei protagonisti dell’Orientalismo italiano, in un arco di tempo che va dalla metà dell’Ottocento ai primi vent’anni del Novecento, privilegiando quelle opere in cui meglio si manifesti il contributo che la cultura islamica ha portato a quella italiana sul piano delle suggestioni di immagini, degli spunti creativi, dei modelli decorativi.     
 

E’ Mein Gebiet l’azione di “auto-reclusione” di cui sarà protagonista l’artista siciliano Luca Cutrufelli (Messina, 1982, nella foto), che per una notte resterà rinchiuso in una nicchia in mattoni  recuperata all’interno della Galleria FuoriCampo di Siena. Un atto artistico che riflette sul concetto di “nicchia” – intesa sia come struttura materiale sia come categoria concettuale assunta a simbolo dell’isolamento al quale spesso l’arte e l’artista condannano se stessi e diventa critica e auto-critica di un mondo spesso inaccessibile e autoreferenziale.  Non una provocazione fine a se stessa. Ma una riflessione sul mondo dell’arte sui  meccanismi che lo animano e l’immagine sfavillate, ma poco aurea che dà di se, tradotta nel gesto estremo dell’artista che si fa opera vivente. Esperienza “di confino e di confine”. L’auto-limitazione temporanea della propria libertà di azione trasforma l’arte in liber-azione, per riflettere sulle dinamiche sociali che generano le forme dell’esclusività nel quale il soggetto si trova calato in maniera più o meno consapevole, combattuto fra l’essere e il dover essere. Opening 22 giugno ore 19. Via Salicotto 1/3 – angolo Piazza del Campo, Siena.
 

San Giovanni Valdarno (AR), “All'imbrunire” passeggiata sonora ritrovo presso Casa Masaccio, conduce Ilaria Mancino. Casa Masaccio Arte Contemporanea, in collaborazione con FKL – Italia, propone alle ore 19.30 di giovedi 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, un itinerario guidato per ascoltare il paesaggio.“Aprite le orecchie e scoprirete un paesaggio come non lo avete mai visto” con questo invito FKL Italia propone nel mese di Giugno la seconda edizione di Walking on soundshine, passeggiate in tutta Italia alla scoperta del paesaggio sonoro delle nostre città e delle nostre campagne. Un’occasione di percepire gli splendori ma anche le miserie dei contesti acustici in cui sono immerse le nostre vite. Guidati dagli esperti sound scapers di FKL impareremo a capire quanto è ricco il mondo sonoro e quanto è importante per il benessere psicofisico. La qualità acustica della nostra vita è importante cartina di tornasole del nostro benessere. (PB)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »