energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le mostre di STAMP: Vittoria Marziari Cultura

“L’insieme di quel complesso intreccio dl sentimenti e desideri che compongono la psiche umana è al centro dell’opera di Vittoria Marziari.  L’artista vuole dar forma con lucidità e grande capacità comunicativa, alle emozioni più intime e alle inquietudini più profonde dell'animo umano”. Con queste parole Cristina Broggi definisce l’opera di Vittoria Marziari, la scultrice protagonista della nuova mostra online di STAMP.
Nata a Monte San Savino in provincia di Arezzo , l’artista si è diplomata all’Istituto d’Arte Duccio di Boninsegna di Siena. Significativo nel  suo curriculum artistico è stato l’insegnamento artistico che ha effettuato, negli anni ' 80 – ' 90, ai pazienti dell' Ospedale Psichiatrico San Niccolò di Siena.  Il contatto con questi pazienti si è rivelato per Vittoria una scuola di vita, la loro spontaneità non contaminata dai condizionamenti scolastici le hanno fatto  riscoprire la libertà di espressione, epurandola dal rigore accademico.
Sul finire degli anni ' 90, la sua inesauribile curiosità per le materie, la spinge ad affrontare in maniera sempre più consapevole e concreta  la fusione in bronzo, tecnica quest’ultima che più di ogni altra riesce ad esaltare le sue sculture eleganti e leggere.  Oggi la sua attività è densa di tappe prestigiose sia in Italia che all' Estero, dove ha ottenuto consensi e ammirazione. Vittoria Marziari vive a Siena e realizza i suoi lavori nel laboratorio senese di via dei Tufi 57. Le sue opere sono esposte permanentemente nel suo spazio espositivo a Siena in via Stalloreggi 23 (info e contatti: www.vittoriamarziari.it; info@vittoriamarziari.it
Per dare forma alle emozioni intime – ha scritto Giorgio Segato – l’artista coglie come statuto vero dell’umano quello del prigione, come individualità inesausta di modellarsi, di inseguire un’ideale, un’utopica visione, che i movimenti della materia, quelli dei bronzetti molto articolati e più in particolare quella delle ceramiche nella tecnica raku, sembrano raccogliere e concentrare come affascinanti pannelli armonici”.
 

Foto: Vittoria Marziri, Tensione. h.cm 49. bronzo

Print Friendly, PDF & Email

Translate »