energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le radio d’ateneo conquistano l’etere STAMP - Università

Che sia tornato il tempo delle radio libere? Chissà, intanto per le emittenti nate sotto il tetto degli Atenei universitari di tutta Italia le novità corrono sul filo della frequenza: diffusione non più solo locale, bensì in tutta la Penisola. Il merito va a M2O, l’emittente nazionale del Gruppo Espresso-La Repubblica (trova la tua frequenza in Toscana). Ogni mattina dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 8 (e sabato per il “Best of”) M2O, la radio «della musica allo stato puro», darà voce agli speaker, alle realtà e alle notizie provenienti dal mondo delle antenne d'ateneo.

Il nuovo format M2U – M2University sarà una finestra quotidiana, realizzata in collaborazione con RadUni e Ustation, che darà spazio agli eventi, alle informazioni, alle attività legate alla vita di ogni Campus, senza dimenticare che ogni Università rappresenta anche un polo importante dei singoli centri urbani e che per questo sarà fornita anche una naturale copertura territoriale dei fatti e degli eventi più importanti a livello locale. Per rafforzare l’affinità tra M2O e queste realtà radiofoniche che tanto ricordano le “radio libere” degli anni 70, saranno proprio gli speaker-studenti, a turno, a guidare gli ascoltatori ogni giorno tra i vari contributi. Ogni radio universitaria coprodurrà una puntata della settimana fornendo due contenuti da due minuti ciascuno. Appuntamento dunque ogni mattina da lunedì 3 ottobre sintonizzandovi sulle frequenze di M2O (a Firenze sui 105,8 FM) per svegliarvi con le radio universitarie.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »