energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le rubano violino sul treno: appello su facebook Cronaca

Lunedi stava arrivando in treno alla stazione fiorentina di Santa Maria Novella, si e' voltata un attimo e il suo violino, un Claude Lebet del 1989 modello Guadagnini del valore di 15.000 euro, non c'era piu'. Nella speranza di tornare a suonarlo, ha aperto una pagina Facebook che si chiama 'violino rubato'.  Gemma, questo il suo nome, racconta di aver fatto due denunce in poche ore: una lunedi intorno alle 16,30, l'ora del furto, all'ufficio di polizia della stazione; l'altra ieri in questura. Ma dello strumento musicale ancora nessuna traccia. E' sicura che il ladro sia sceso dal treno a Firenze, capolinea del viaggio: ''Prima il violino c'era, poi non c'era piu''' spiega. ''Purtroppo – scrive la giovane sulla pagina del social network – per me e' difficile in questo momento poter acquistare un nuovo strumento, quindi sara' difficile continuare i miei studi''. Gemma, che vive a Firenze ma e' di origini catanesi, e' diplomata al conservatorio e al momento sta frequentando un'accademia di musica a Imola. ''Per comprare il violino – racconta – la mia famiglia ci ha messo sei anni. Adesso, per i primi tempi, me la cavero' con uno preso in prestito''. La sua pagina Facebook ha gia' raccolto oltre 100 contatti, per lo piu' musicisti che scrivono per attestare la loro solidarieta'. Qualcuno le scrive per fornirle indirizzi e riferimenti di collezionisti e commercianti, sperando che possano aiutarla a ritrovare il suo prezioso violino. Intanto Gemma non si arrende, e cerca il ladro visionand i filmati della polizia girati dalle telecamere della stazione.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »