energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: Arezzo unica toscana a vincere, la Pistoiese gioca stasera Sport

Firenze – Questa quinta giornata del Girone A del campionato di Lega Pro è stata poco generosa per le otto squadre toscane scese in campo (la nona squadra cioè la Pistoiese gioca stasera sul campo di Gorgonzola contro Giana).

Infatti ha vinto solo l’Arezzo confermandosi squadra di vertice. Hanno pareggiato Livorno, Pontedera, Lucchese e Robur Siena. Sono state sconfitte Tuttocuoio, Carrarese e Prato. E per i lanieri tira aria di crisi visto che è ultimo in classifica con soli due punti. All’inizio di tutte le partite le squadre hanno osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi.

—————————–

   AREZZO – TUTTOCUOIO 2 – 1

Una bella partita. Giusto il successo dell’Arezzo, ma Tuttocuoio è uscito a testa alta dal difficile confronto. Gli amaranto aretini sono terzi in classifica (3 vittorie, 1 pari, 1 sconfitta) sembrano avere le carte per mantenere la promessa di poter contrastare la pur travolgente marcia della capolista Alessandria.

All’inizio della ripresa l’Arezzo andava in vantaggio con una rete di Foglia a coronamento di una serie di ottime manovre d’attacco. E raddoppiava a quattro minuti dalla fine quando Tuttocuoio stava conducendo l’incontro nel tentativo di “trovare” il pari (colpiva un palo con Tempesti). Allo scadere del match per gli ospiti un gol di Sheiladze e sono quattro le reti del georgiano.

Onore all’Arezzo, ma onore anche a Tuttocuoio che ha incassato la prima sconfitta (aveva 2 vittorie, 2 pari) che non mette in discussione l’obiettivo di questa squadra garibaldina, coraggiosa, bene organizzata che è la salvezza da raggiungere senza troppi patemi d’animo. E con Shekiladze, già quattro gol, è lassù al vertice della classifica dei marcatori.

——————————–

      LIVORNO – LUCCHESE 1 – 1

Un giusto pareggio. Un risultato che conferma come il Livorno deve ancora lavorare molto (certe lacune le aveva palesate anche nelle precedenti partite) e la Lucchese finalmente ha giocato meglio di sempre e conquistato un punto prezioso in quanto ottenuto su un campo difficile quale l’Ardenza.

La formazione labronica andava in vantaggio dopo un quarto d’ora, la Lucchese pareggiava a pochi minuti dalla fine, ma quel gol realizzato da Mingazzini, premiava un buon se  condo tempo della squadra. Derby con i suoi risvolti interessanti pure quello tra Livorno e Lucchese.

Per il Livorno primo pareggio (aveva collezionato tre successi ed una sconfitta (ad Alessandria). Viaggia con una buona media, ma dovrà prima possibile raggiungere una cifra di gioco maggiore possibile se saranno registrati difesa ed attacco.

Alla Lucchese questo pareggio, il terzo della serie, serve non solo per muovere la sua modesta classifica, ma anche per riportare un po’ di serenità nell’agitato ambiente rossonero. Serenità e fiducia servono alla squadra anche in vista del difficile match di domenica quando ospiterà l’Arezzo.

——————–

       COMO-ROBUR SIENA 1 – 1

La Robur Siena pareggia meritatamente a Como dando l’impressione di aver infilato la strada giusta dopo un avvio di campionato deludente. Forse anche merito delle sostanziali novità nella formazione bianconera rispetto alle precedenti partite.

Le due reti all’inizio della ripresa. Vantaggio dei lariani con Di Quinzio, pareggio dei senesi sei minuti dopo con Marotta. Tornare a casa con un risultato positivo è importante per il Siena che tra sette giorni deve affrontare giocando a Prato un’altra non certo facile trasferta.

—————————

 VITERBESE – PRATO 2 -0

Prato in grave crisi. Zero vittorie, due pari e tre sconfitte. Ultimo in classifica con soltanto due punti. Questa sconfitta a Viterbo, siglata dal classico punteggio di 2 a 0, segue per il Prato la batosta a Carrara caratterizzata da quattro gol. Così sono 11 le reti al passivo in cinque partite (appena quattro all’attivo).

I lanieri andavano sotto dopo una decina di minuti, gol di Neglia che sfruttava un clamoroso errore di un difensore pratese e dopo un’ora di partita incassavano il secondo pallone autore Diop. Nel finale tentavano una reazione, ma senza esito.

Insomma il Prato è davvero in difficoltà. I dirigenti, l’allenatore Acori ed i giocatori devono subito riunirsi per una riflessione sulla grave situazione cercando di individuare la strada per risalire la corrente. E dovrà essere individuata perché i giocatori sono di ottimo spessore tecnico.

—————————–

CARRARESE – CREMONESE 0 – 1   

La Carrarese è uscita battuta dal confronto con la Cremonese per una rete segnata alla mezzora da Lucchini. Una sconfitta immeritata ed alla quale hanno contribuito alcune discutibili decisioni dell’arbitro (gli apuani reclamavano inutilmente anche un rigore).

E’ la quarta sconfitta per la Carrarese, ma la squadra dopo un avvio di campionato tutto in salita ora ha trovato la strada – una settimana fa ha rifilato 4 palloni al prato – che dovrebbe consentire di disputare un dignitoso campionato.

——————————-

 PONTEDERA – RACING CLUB ROMA 3 – 2

Partita molto vivace e ricca di episodi. Cinque gol, due rigore, uno per parte, romani in dieci allo scadere della partita. Successo del Pontedera (deve recuperare la partita con il Como) concretizzato ad un quarto d’ora dal novantesimo. Primo tempo con due reti per parte – nei primi dieci minuti due gol : Della Latta per i toscani; Maestrelli per i romani.

Ospiti in vantaggio su rigore (gol di De Sousa), pareggiavano gli uomini di Indiani ancora con Della Latta. Ad un quarto d’ora dalla fine rigore per il Pontedera realizzato da Santini. Dunque per i padroni di casa prima vittoria, dopo tgre pari e zero sconfitte. Poco prima del fischio finale Racing Club in 10 per l’espulsione di Capanna per un fallo.

———————————-

  PIACENZA – ALESSANDRIA 1 – 2

Alessandria, cinque partite, cinque vittorie. La capolista non scherza. Tenta davvero la fuga. L’Alessandria dopo cinquanta minuti di partita era già in vantaggio di due gol : prima Gonzales poi Bocalon. A quattro minuti dal termine il Piacenza accorciava le distanze (rete di Razitti), ma i grigi alessandrini conducevano con sicurezza in porto il successo.

—————————–

LUPA ROMA – OLBIA 1 -0

Prima vittoria per la squadra capitolina. Partita bruttina, poche emozioni. Romani in vantaggio dopo un’ora abbondante di partita con una rete di Mastropietro. Risultato giusto perchà, in fondo, i romani sono stati più attivi, sebbene costretti a finire in 10 per l’espulsione, a cinque minuti dalla fine di Baldassin per doppia ammonizione.

—————————–

RENATE – PRO PIACENZA  1 – 0

Terza vittoria (seconda consecutiva) del Renate grazie ad una rete dopo dieci minuti di Florian. Un successo un po’ sofferto, ma tutto sommato accettabile. Il Pro Piacenza – terza sconfitta consecutiva – giocava tutto il secondo tempo in 10 per l’espulsione di Pesenti, fallo di reazione, e nel finale anche senza l’allenatore Pea fuori per proteste.

I piacentini sfioravano il pari quando anche il Renate, ad un quarto d’ora dalle fine era rimasto in piedi, per l’espulsione di Palma. Ma senza riuscirvi.

—————————

Infine la Pistoiese sarà ospite di Giana. La partita è in programma stasera lunedì. Per i toscani che al momento non sono molto brillanti, non sarà una passeggiata. Ma non partono certo battuti.

——————————–

CLASSIFICA GIRONE A

1°) Alessandria p. 15;

2°) Cremonese p. 13;

3°) p.m. Renate, Arezzo e Livorno p. 10;

6°) Viterbese p. 9;

7°) Tuttocuoio p. 8;

8°) p.m. Giana Ermino, Pontedera e Piacenza p. 6;

11°) Olbia, Lupa Roma e Como p. 5;

14°) p.m. Pro Piacenza, Carrarese, Pistoiese e Racing Roma, Robur Siena, Lucchese p. 3;

20°) Prato p. 2;

————————–

(Pontedera e Como una partita in meno).

—————————–

QUINTA GIORNATA

RISULTATI – Livorno-Lucchese 1-1; Como-Robur Siena 1-1;  Lupa Roma-Olbia 1-0; Renate-Pro Piacenza 1-0; Viterbese-Prato 2-0; Pontedera-Racing Club Roma 3-2; Arezzo-Tuttocuoio 2-1; Carrarese-Cremonese 0-1; Piacenza-Alessandria 1-2.

LUNEDI’ : Giana Erminio-Pistoiese (campo Gorgonzola, ore 20,30), arbitro Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza.

———————————

  GIRONE A : 6° GIORNATA

DOMENICA PROSSIMA – Alessandria-Como; Cremonese-Piacenza, ore 14,30; Lucchese-Arezzo, ore 18,30; Olbia-Livorno, ore 14,30; Pistoiese-Carrarese, ore 18,30; Prato-Robur Siena; Pro Piacenza-Pontedera, ore 18,30; Racing Club Roma-Lupa Roma, ore 14,30; Tuttocuoio-Giana; Viterbese-Renate, ore 14,30.

——————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »