energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro, aspri scontri diretti fra le squadre toscane Sport

Firenze – Domani domenica sesta giornata del Girone A del campionato di Lega Pro. Un turno caratterizzato da ben tre derby toscani : Prato-Robur Siena; Lucchese-Arezzo e Pistoiese-Carrarese.

Di questi tre scontri diretti Prato-Robur Siena è il derby che presenta tante criticità. I tre punti in palio sono ossigeno per entrambe le squadre al momento in affanno. Il Prato è ultimo in classifica, non ha ancora vinto; tre sconfitte (a Carrara 4 a 0); due pareggi; 11 reti al passivo; soltanto 4 all’attivo. Insomma un avvio di campionato davvero tutto in salita. Vincere questo derby per il Prato sarebbe come toccare il cielo con un dito.

La Robur Siena non soffre la stessa crisi del Prato, ma non naviga certo in acqua tranquille. Come i lanieri non ancora vinto nemmeno una partita. Ha pareggiato tre volte, più due sconfitte. In classifica al momento è in basso. Fosse finito il campionato il Siena sarebbe destinato a disputare i playout. Quindi domani a Prato scenderà in campo determinato a strappare un risultato positivo visto che al momento in trasferta non ha strappato nemmeno un punto. Facile, dunque, prevedere che sarà un derby ricco di agonismo e di tensioni.

Un altro derby vede la Lucchese in casa con l’Arezzo. Il pareggio di domenica a Livorno ha riportato un po’ di fiducia e serenità in casa Lucchese, una squadra che ancora non ha vinto una partita. Né ha convinto più di tanto. Tra l’altro ha perso per infortunio il portiere titolare Giuseppe Di Masi. Insomma contro l’Arezzo sarà dura, ma potrebbe anche vincere la prima partita del campionato.

L’Arezzo ha già dimostrato di essere una squadra solida in ogni reparto. E’ terzo in classifica, con un attacco che non scherza (9 gol in 5 partite) e sicuramente deciso a vincere per continuare a restare lassù in classifica quindi in grado di lottare per il successo finale.

Il terzo derby toscano si gioca a Pistoia dove arriva la Carrarese. Due squadre dai ruolini di marcia molto diversi. La

Pistoiese dopo cinque giornate zero vittorie. Ma presenta una sola sconfitta. Ed ha totalizzato ben quattro pareggi. Questa potrebbe essere l’occasione per centrare un risultato pieno. Ma occorrerà una Pistoiese aggressiva e coraggiosa altrimenti potrebbe trovarsi ad incassare il quinto pareggio.

La Carrarese, è noto, ha avuto molti problemi societari, quindi, quando è iniziato il campionato la squadra era ancora un cantiere aperto. Ed ha pagato pegno. Ma sta crescendo anche se domenica scorsa è stata battuta in casa dalla Cremonese. Il suo attuale bilancio presenta una vittoria (4 a 0 con il Prato) e quattro sconfitte. Non ha ancora mai pareggiato. Chissà potrebbe farlo a Pistoia.

Della altre tre squadre toscane due domani sono in trasferta: il Livorno è sul campo dell’Olbia e non sarebbe una sorpresa se tornasse a casa con i tre punti in tasca. Ed il Pontedera, che mercoledì 12 ottobre alle ore 14,30 recupera la partita a Como, è sul campo della Pro Piacenza. Gli uomini di Indiani in trasferta raramente hanno deluso. Non c’è motivo per farlo domani a Piacenza.

Rimane Tuttocuoio, squadra rivelazione al momento, che riceve il Giana. Non sarà una passeggiata per la giovane e sbarazzina formazione di Ponte a Egola, ma un suo successo rientra nelle più logiche previsioni.

Completano questa sesta giornata le partite Alessandria-Como, e per la capolista potrebbe essere il sesto successo su altrettanti incontri; pronostico pure la Cremonese che ospita il Piacenza; tra Viterbese e Renate invece forse il pari è il risultato più credibile come lo è per il derby capitolino tra Racing Roma e Lupa Roma.

————————

PROGRAMMA DOMANI

6°GIORNATA GIRONE A

ORE 14,30 : – Olbia-Livorno, arbitro Alessandro Meleleo di Casarano; Prato-Robur Siena, arbitro Pierantonio Perotti di Legnano; Racing Club Roma-Lupa Roma, arbitro Daniele De Santis di Lecce; Viterbese-Renate, arbitro Nicolò Marini di Trieste; Cremonese-Piacenza, arbitro Andrea Capone di Palermo;

ORE 18,30 : Alessandria-Como, arbitro Luigi Pillitteri di Palermo; Lucchese-Arezzo, arbitro Fabio Piscopo di Imperia;

Pistoiese-Carrarese, arbitro Mario Vigile di Cosenza; Pro Piacenza-Pontedera, arbitro Vittorio Di Gioia di Nola; Tuttocuoio-Giana, arbitro Fabio Natilla di Molfetta.

—————————–

CLASSIFICA

1°) Alessandria p. 15;

2°) Cremonese p. 13;

3°) p.m. Renate, Arezzo e Livorno p. 10;

6°) Viterbese p. 9;

7°) Tuttocuoio p.8;

8°) Giana Erminio p. 7;

9°) p.m. Pontedera e Piacenza p. 6;

11°) p.m. Olbia, Lupa Roma e Como p. 5;

14°) Pistoiese p. 4;

15°) p.m. Pro Piacenza, Carrarese, Racing Club Roma, Robur Siena,

Lucchese p. 3;

20°) Prato p. 2.

(Pontedera e Como una partita in meno).

—————————–

PROGRAMMA DELLE GARE

7° GIORNATA GIRONE A

Domenica 2 ottobre – Alessandria-Cremonese, ore 20,45; Arezzo-Pro Piacenza, ore 14,30; Carrarese-Tuttocuoio, ore 18,30; Como-Racing Club Roma, ore 14,30; Giana-Livorno, ore 14,30; Lupa Roma-Viterbese, ore 14,30; Piacenza-Olbia ore 14,30; Pontedera-Lucchese, ore 18,30; Renate-Prato ore 16,30; Siena-Pistoiese, ore 14,30.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »