energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Lega Pro: blitz dell’Arezzo a Prato. Pistoiese ok Sport

Firenze – Clamoroso blitz dell’Arezzo a Prato. Una vittoria importante, autorevole che premia la squadra amaranto. Un risultato a sorpresa solo a metà in quanto l’Arezzo in trasferta ha perduto una sola partita.

Bene la Pistoiese che contro il Rimini ha centrato il terzo risultato utile e migliora un po’ la modesta classifica; pareggia, ma poteva fare meglio, il Pontedera; pareggia anche Tuttocuoio in trasferta e per la squadra di Ponte a Egola è un buon risultato. Crolla la Lucchese ad Ancona.

—————————-

   PRATO – AREZZO 0 – 2

Il derby ha portato Arezzo in paradiso ed il Prato all’inferno. Il risultato numerico è senza appello. Dopo un primo tempo equilibrato e senza troppe emozioni, nella ripresa l’Arezzo ha preso in mano la partita e l’0ha vinta con pieno merito.

In apertura del secondo tempo è andato a segno l’uruguaiano Bentacourt ed a venti minuti dalla fine l’Arezzo raddoppiava con Madrigali. E così gli amaranto hanno centrato la loro seconda vittoria in trasferta (aveva vinto sul campo del Tuttocuoio). Un bel colpo.

Il Prato è in  crisi. Nelle ultime sei partite ha totalizzato 1 vittoria, 1 pari e 4 sconfitte. Un bilancio che esigue una immediata e profonda riflessione in casa pratese. A livello dirigenziale e tecnico.

———————————-

ANCONA – LUCCHESE 3 – 0

Brutto e severo stop della Lucchese. E negativo il debutto (meglio dire il ritorno) in panchina dell’allenatore Francesco Baldini al posto dell’esonerato Lopez.

Ma è stata una strana partita. Ha avuto gli episodi determinanti uno nei primi tre minuti di gioco con la rete lampo di Ceglie; gli altri due negli ultimi cinque minuti, compresi i tre di recupero, con i gol di Bussi e Cognigni. Sull’uno a zero la Lucchese ha colpito un palo con Terrani e se quella palla fosse finita in rete la partita avrebbe preso strade diverse. Però bisogna anche aggiungere che la squadra lucchese è apparsa un po’stanca e nel finale anche poco concentrata altrimenti non avrebbe subito due reti. Per Baldini, insomma, c’è da lavorare sul piano atletico e mentale.

——————-

PISTOIESE – RIMINI  1 – 0

Forse la Pistoiese ha imboccato la strada del riscatto. Questo è il terzo risultato utile consecutivo (vittoria su Lupa Roma e Rimini, pari con Lucchese). Con questi sette punti la squadra di Massimiliano Alvini – che tira un sospiro di sollievo – lascia la zona playout.

Il gol vincente contro il Rimini – “fermato” dopo due successi – è arrivato dopo 50 minuti di partita. Autore Rovini (al suo quinto gol personale). Un successo meritato – nel primo tempo molto più attivi i padroni di casa – ma la Pistoiese dovrà trovare il modo di segnare di più (solo 17 reti, in 24 partite, sono poche).

————————

 PONTEDERA – LUPA ROMA 0 – 0

Continua il momento no per il Pontedera. E’ vero che pareggiando ha “fermato” la serie negativa – veniva da quattro sconfitte (L’Aquila, Spal, Maceratese e Rimini), ma era logico pensare che contro la squadra romana, penultima in classifica, la squadra di Indiani, che tra l’altro giocava in casa, tornasse al successo.

Invece, nonostante che la Lupa Roma abbia giocato quasi l’intera ripresa in dieci uomini per l’espulsione di Zappacosta (rosso diretto), non è andata oltre lo zero a zero. Diciamo che in questo periodo non è nemmeno fortunata. In questa partita, segnatamente nel primo tempo, avrebbe meritato di segnare. Batti e ribatti, ma la palla non è voluta entrare in rete.

——————–

L’AQUILA – TUTTOCUOIO  0 – 0

Con questo pareggio, tra l’altro largamente meritato, Tuttocuoio ha fermato un’allarmante serie negativa. Sempre sconfitto nelle ultime cinque precedenti partite. Questa volta sul campo degli abruzzesi, la squadra di Cristiano Lucarelli non sono ha strappato un prezioso punto per la classifica, ma ha giocato meglio dei suoi avversari registrando un netto progresso nel rendimento grazie anche al suo georgiano Shekiladze forse il migliore in campo.

Un ottimo punto pure per L’Aquila che ha messo così in fila il quinto risultato utile consecutivo (2 vittorie, 3 pareggi).

———————

 DOMANI A SIENA

               LA CAPOLISTA SPAL

 

Partitissima a Siena. Arriva la capolista Spal. La squadra regina del campionato. Il suo ruolino di marcia è impressionante : due sole sconfitte in 23 partite e semifinalista in Coppa Italia.

Per i bianconeri senesi un compito non facile fermare un avversario così lanciato. Tra l’altro i senesi sono usciti sconfitti nelle ultime due partite (Rimini e Santarcangelo). Ma l’aver conquistato mercoledì scorso la semifinale di Coppa Italia, una vittoria sulla Spal (o quanto meno un pari) servirebbe a riportare la completa armonia con la tifoseria piuttosto delusa dall’andamento della propria squadra. Può farcela anche se la Spal in trasferta dall’inizio del campionato ha perso una sola partita.

Domani il Santarcangelo dovrebbe avere la meglio sul Savona ed il Teramo sulla Maceratese.

———————

       LUNEDI’ FARI PUNTATI

                   SUL DERBY PISA-CARRARESE

Il Pisa, ormai, sembra essere l’unica squadra in grado di contrastare il passo alla Spal nella corsa verso il successo finale nel girone. Per mantenere questo ruolo deve vincere sempre. E sulla carta ha tutte per far sua anche questa partita e centrare così la sua 14esima vittoria. Tra l’altro il Pisa viene da una serie di tre successi consecutivi (Arezzo, Santarcangelo e Tuttocuoio).

Ma non deve illudersi di avere vita facile con la Carrarese. Gli ultimi tre risultati dei marmiferi sono positivi (un successo con Tuttocuoio e due pari Ancona ed Arezzo). Insomma la squadra apuana è ben messa in campo, determinata, volitiva.

————————–

CLASSIFICA

Spal p. 51;

Pisa p. 44;

Maceratese p. 41;

Ancona p. 39;

Carrarese p. 35;

Arezzo p. 34;

Siena p. 33;

Pontedera p. 30;

Teramo p. 27;

Lucchese e Pistoiese p. 26;

Tuttocuoio p. 25;

Rimini e Prato p. 24;

Santarcangelo p. 23;

L’Aquila p. 20;

Lupa Roma p. 16;

Savona p. 9.

—————————–

RISULTATI

Ancona-Lucchese 3-0; L’Aquila-Tuttocuoio 0-0; Pistoiese-Rimini 1-0; Pontedera-Lupa Roma 0-0; Prato-Arezzo 0-2.

—————-

DOMANI : Siena-Spal, ore 15, arbitro Andrea Monreale di Roma; Santarcangelo-Savona, ore 15, arbitro Nicola De Tullio di Bari; Teramo-Maceratese, ore 17,30, arbitro Marco Mainardi di Bergamo.

——————-

LUNEDI’ 29 : Pisa-Carrarese,ore 20, arbitro Emanuele Mancini di Fermo, diretta su Raisport 1

———————

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »