energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: Cremonese in serie B, tre squadre toscane ai playoff Sport

Firenze –  Quest’ultima giornata della regular season del campionato di Lega Pro per il Girone A ha risolto quasi tutti gli interrogativi. La Cremonese ha conquistato la promozione in serie B; Racing Roma retrocede direttamente in serie D.

 La Lucchese ha acciuffato in extremis un posto nei playoff. Il Siena si è salvato dai playout. Ed ha chiuso la stagione al pari di Pistoiese e Pontedera in quanto fuori dai playoff e dai playout.

Sicure già da diverse giornata Livorno ed Arezzo alla partecipazione dei playoff. Invece Carrarese e Tuttocuoio disputeranno i playout; in sospeso il Prato la cui partita  a Piacenza è stata sospesa per la pioggia. Ma rischia molto di non evitare playout.

———————————–

ALESSANDRIA – PONTEDERA 2 – 1. I piemontesi vincono la partita, ma pure la Cremonese ha centrato il bersaglio. Quindi hanno finito la regular season a pari punti, ma la diretta promozione in serie B va alla Cremonese perché in vantaggio negli scontri diretti (contro l’Alessandria pareggiò in trasferta e vinse in casa).

L’Alessandria, dunque, chiude il campionato al secondo posto e disputerà i playoff partendo dalla seconda fase. Contro il Pontedera  ha segnato due reti con i suoi bomber Bocalon e Gonzalez cioè i due giocatori che guidano la classifica dei marcatori.

Il Pontedera non ha sfigurato. Pareggiava 1 a 1 con Calcagni nel primo tempo. Dunque alla fine poteva pure pareggiare. Ma forse la squadra non ha trovato la necessaria “cattiveria” per ottenere un risultato positivo. Il Pontedera ha chiuso oggi il suo campionato. Sulla panchina anche ultima presenza dell’allenatore Paolo Indiani. Insomma il Pontedera del prossimo campionato di Lega Pro sarà “nuova” ed i suoi tifosi sperano sia davvero competitiva.

———————————–

CREMONESE – RACING ROMA 3 – 2. La Cremonese vince la partita ed è la squadra del girone A ad essere promossa direttamente in serie B. Torna in quella categoria dopo 11 anni. In un incerto ed entusiasmante testa a testa con l’Alessandria ha avuto la meglio in virtù del vantaggio negli scontri diretti.

Racing Roma invece, ultimo in classifica, retrocede direttamente in serie D.

E’ stata una partita con tante emozioni per l’altalena dei gol. In vantaggio la Cremonese con Scappini, pareggio su autogol di Ravaglia per i romani subito poi in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da De Sousa. Ma a tre minuti dalla fine lombardi di nuovo avanti con un gol di Scarsella.

——————————–.

GIANA – LUCCHESE 1 – 0.  La Lucchese ha perduto la partita, più volte andava vicina al pareggio, comunque questo risultato, non ha prodotto danni. Nel senso che Giana era già sicuro che avrebbe disputato i playoff. La Lucchese invece ha conquistato quel diritto grazie alla sconfitta del Pro Piacenza. Il gol decisivo al 40’ Okyere. Ora la Lucchese dovrà ritrovare la giusta concentrazione visto che le partite dei playoff sono tutto molto difficili.

—————————-

TUTTOCUOIO – RENATE 2 – 2.  La squadra toscana lotta con slancio segnatamente nel secondo tempo sfiora più volte il terzo gol senza però riuscirvi. E così rimane invischiato nei playout. Il Renate, invece, favorito dalla sconfitta del Pro Piacenza a Siena ha acciuffato in extremis un posto nei playoff.

Tuttocuoio sempre in avanti : segnava con Ferrari, pareggiavano i lombardi con Scaccabarozzi; di nuovo Tuttocuoio in avanti, ma purtroppo nelle ultime battute arrivava il secondo gol del Renate. Ed era pareggio.

————————————

CARRARESE – LUPA ROMA  0 – 0 –  La Carrarese non riesca a vincere la partita nonostante i ripetuti assalti alla porta dei romani nel secondo tempo ed è quasi “condannata” ai playout. La Lupa Roma invece con questo pareggio ha evitato il rischio di retrocedere direttamente in serie D (retrocessione diretta per il Racing Roma) e disputerà i playout. Le due squadre hanno finito in dieci per l’espulsione al 90’ di Galloppa degli apuani e di Baldassin.

——————————-

 ROBUR SIENA – PRO PIACENZA 3 – 0. E’ accaduto tutto nell’ultimo quarto d’ora quando il Siena che, dopo un primo tempo piuttosto anonimo, nella ripresa si è scatenato segnando nel finale tre reti : doppietta di Bunino e gol di Marotta. Così in classifica i bianconeri si sono portati a quota 45 punti si salvano dal rischio dei playout ed in classifica scavalcano Pistoiese e Pontedera. Ed aspettano un grazie dalla Lucchese che era in lizza con il Pro Piacenza per occupare l’ultimo posto disponibile degli otto ammessi ai playoff.

——————————–

 PIACENZA – PRATO 1 – 1 (sospesa per la pioggia). Niente eccepire sulla decisione dell’arbitro di sospendere la partita perché il campo, in quel momento, era semplicemente allagato. La partita si è fermata sul risultato di parità 1-1 (gol del pratese Moncini; pareggio degli emiliani con Silva) dopo 40 minuti di gioco. Sarà recuperata domani domenica partendo dal risultato 1 a 1 già acquisito e dal 40’ di partita giocata.

——————————–

 AREZZO-OLBIA 0 – 1. Gli amaranto aretini facendosi battere in casa hanno reso un grosso favore ai sardi (per loro 10 punti nelle ultime quattro partite) ora favoriti nella lotta per evitare i playout (gol di Kouko su rigore). Comunque l’Olbia non è ancora fuori pericolo perché deve aspettare l’esito della partita del Prato a Piacenza, partita sospesa, sull’1 a 1, per la pioggia. Comunque l’Arezzo ha confermato il suo momento negativo : ultime sei partite una sola vittoria. Forse, una volta sicuro per i playoff, aveva già tirato i remi in barca.———————————

PISTOIESE-LIVORNO 0 – 2. Si giocava solo per il prestigio. Qualsiasi fosse stato il risultato la loro classifica non cambiava. Ha vinto il Livorno, gol all’8’ d Luci ed al 72’ Calil, e la squadra labronica ora aspetta ora i playoff. La Pistoiese è salva ed è un risultato considerato tutte le vicende che ha vissuto in questo campionato non è buttare. Ed ora può guardare con calma alla prossima stagione.

———————– ———

COMO-VITERBESE 1 – 1. Partita equilibrata fra due squadre che erano già sicure tra le otto del girone A che disputeranno i playoff. In vantaggio i laziali con Dierna; pareggio dei lariani con Cristiani.

——————————-

CLASSIFICA – GIRONE A

1°) Cremonese ed Alessandria p. 78;

3°) Livorno p. 69;

4°) Arezzo p. 65;

5°) Giana p. 63;

6°) Piacenza e Como p. 59;

8°) Viterbese p. 54;

9°)°) Renate, Lucchese e Pro Piacenza p. 51;

12°) Robur Siena p. 45;

13°) Pistoiese e Pontedera p. 43;

15°) Olbia p. 42;

16°) Prato e Carrarese p.39;

18°) Tuttocuoio p. 38;

19°) Lupa Roma p. 33;

20°) Racing Roma p. 30.

————————————-

  CLASSIFICA MARCATORI

20 RETI Bocalon e Gonzalez (Alessandria);

18 RETI : Bruno (Giana);

16 RETI : Brighenti (Cremonese); Moscardelli (Arezzo); De Sousa (Racing Roma);

15 RETI : Forte (Lucchese); Marotta (Siena);

14 RETI : Pesenti (Pro Piacenza);

13 RETI : Neglia (Viterbese);

12 RETI : Moncini (Prato) e Scappini (Cremonese);

11 RETI : Cellini (Livorno); Santini (Pontedera); Taugourdeau (Piacenza); Floriano (Carrarese);

10 RETI : Polidori (Arezzo); Chinellato (Como); Rovini (Pistoiese);

9 RETI : Marzeglia (Renate); Maiorino (Cremonese); Pessina (Como); Kouko (Olbia); (De Feo (Lucchese); Colombo (Pistoiese);

8 RETI : Capello (Olbia); Razzitti e Romero (Piacenza); Shekiladze (Tuttocuoio); Maritato (Livorno); Fofana (Lupa Roma);

7 RETI : Ragatzu (Olbia); Gullit (Giana); Le Noci (Como); Musetti (Pro Piacenza); Kabaschi (Pontedera); Bunino (Siena);

6 RETI : Berlingheri, Scarselli e Stanco (Cremonese); Murillo (Livorno); De Feo e Fanucci (Lucchese); Tavano (Prato); Marano e Sandomenico (Viterbese); Miracoli (Carrarese); Cristiani (Como).

——————————————

 GIRONE A – 19° ED ULTIMA DI RITORNO

RISULTATI –  Pistoiese-Livorno 0.2; ; Giana-Lucchese 1-0; Carrarese-Lupa Roma 0-0; Arezzo-Olbia 0-1; Alessandria-Pontedera 2-1; Piacenza-Prato sospesa per pioggia; Siena-Pro Piacenza 3-0; Cremonese-Racing Roma 3-2; Tuttocuoio-Renate 2-2; Como-Viterbese 1-1.

 

Foto: Carrarese Calcio 1908

Print Friendly, PDF & Email

Translate »