energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: derby pisano al centro della 18° giornata Sport

Firenze – Con la partita Ancona-Ascoli si apre domani venerdì la 18° giornata del girone B del campionato di calcio della Lega Pro scossa in questi giorni dalle diatribe tra le società in “guerra” tra loro sul nome di Mario Macalli che guida da 18 anni la Lega Pro. Molte, pare la maggioranza, vorrebbero le dimissioni di Macalli; altre invece la sua conferma alla presidenza.   Torniamo al calcio giocato. Sulla carta la capolista

Ascoli non dovrebbe avere troppi problemi a centrare la sua decima vittoria (è l’unica squadra del girone ad avere perso una sola partita ed incassato in 17 partite appena otto gol).   Tra l’altro i dorici – squalificato Paoli – non sembrano in un momento particolarmente positivo e forse nemmeno la circostanza di giocare sul campo amico può bastare loro per evitare la sconfitta.

Sabato, invece, sono ben sei le partite in programma tra le quali due frizzanti derby toscani. A Carrara farà tappa il Pontedera. I marmiferi, gasati dal successo centrato a Ferrara contro la Spal, avranno slanci agonistici e convinzione per confermarsi davanti al loro pubblico. La Carrarese in fondo delle diciassette partite giocate ne ha perdute solo tre.

E nel girone B detiene il record dei pareggi con dieci risultati di parità. Ma forse la squadra di Gigi Buffon non pensa a consolidare quel primato, ma a vincere la partita anche se priva dello squalificato Belcastro. Comunque un pareggio potrebbe starci perché il Pontedera, non inganni la sua sconfitta sofferta domenica contro il Teramo, è squadra tosta e bene organizzata.

L’altro derby toscano vedrà Tuttocuoio (rappresenta il piccolo paese di Ponte a Egola, ma il suo campo di gioco è quello di Pontedera) in casa contro il Pisa. E’ un derby fra due squadre entrambe collocate nella provincia pisana. Facile capire la frizzante rivalità tra la “cenerentola” neo promossa Tuttocuoio e la corazzata nerazzurra pisana.

Sulla carta è doveroso indicare i giocatori della Torre Pendente favoriti visto che, tra l’altro, sono tornati al secondo posto in classifica, quindi in piena corsa per il successo finale nel campionato. Così sulla carta pronostico per il Pisa. Ma il pallone è rotondo e i “ragazzi” del tecnico Alvini formano un gruppo con mille risorse che potrebbero mettere in crisi il pronostico.

Sempre sabato la Pistoiese riceve la Spal. La logica (ma esiste nel calcio?) dice Pistoiese : perché sta marciando su ritmi più alti del previsto; perché in casa è quasi imbattibile; perché la Spal, nonostante l’arrivo in panchina dell’allenatore Leonardo Semplici, già ottimo tecnico della Primavera della Fiorentina, è in piena crisi (domenica ha perso in casa per 2 a 0 con la Carrarese).

Partitona a Grosseto ospite L’Aquila. Gli abruzzesi, scottati dalla sconfitta contro il Piacenza fanalino di coda che è costata loro la perdita del secondo posto in classifica, andranno in campo con grande determinazione. Ma i maremmani stanno disputando un signor campionato e anche nell’ultima giornata sono andati a pareggiare a Prato. Quindi per L’Aquila sabato si profila un pomeriggio difficile.

Sabato c’è un’altra squadra toscana in campo. E’ il Prato che dall’inizio del campionato è passato da una delusione all’altra. Allora nelle previsioni avrebbe dovuto stazionare nei quartieri alti della classifica. Invece si trova al quart’ultimo posto. Una grande delusione. Sabato sarà ospite del Santarcangelo terz’ultimo in classifica (esonerato l’allenatore Fabio Fraschetti, al suo posto debutta Agatino Cuttone). Una lotta tra poveri. Ma il Prato nell’ultima giornata contro il Grosseto, pur pareggiando ha dato segnali di ripresa. Sabato, sebbene debba rinunciare a Romano appiedato dal giudice, dovrà segnare qualche altro progresso, meglio se riuscirà a vincere la partita.
Chiude la serie delle partite di sabato Piacenza- Gubbio. Il risultato più logico sembra un pari.

Domenica tre incontri. Di scena anche una squadra toscana la Lucchese che sarà di scena a Reggio Emilia. Una trasferta davvero difficile. E’ vero che la Reggiana, squadra di punta del girone B, nella scorsa giornata è clamorosamente caduta a San Marino penultimo in classifica. Ma è anche pensabile che davanti ai proprio tifosi vorrà immediatamente riscattarsi anche perché ne ha i mezzi. Comunque la Lucchese non partirà certo rassegnata. Le altre due partite. Forlì-San Marino è un confronto di bassa classifica con i romagnoli senza Fantoni, Guidi e Scotti squalificati; mentre il Teramo, da sette giornate in serie positiva, non dovrebbe faticare, sul campo amico, a mettere sotto il Savona.

——————

GIRONE A. L’Arezzo, dopo la bella prova offerta a Monza (1 a 1 il risultato), domenica prossima sarà in casa (ore 14,30) contro il Novara. Normale se l’Arezzo acciufferà un altro risultato positivo. Insomma la squadra sta facendo più del suo dovere. Se poi a gennaio arriva qualche rinforzo sarà in grado di migliorare ancora il suo già ottimo cammino.

————————–

CLASSIFICA

(GIRONE B)

1°)  Ascoli p. 34;

2°)  Pisa e Teramo p. 29

4°)  L’Aquila e Reggiana p. 28;

6°)  Gubbio e Pistoiese p. 26;

8°)  Pontedera, Tuttocuoio e Grosseto p. 25;

11°) Ancona, Carrarese e Savona p. 22;

14°) Spal p.21;

15°) Forlì p.19;

16°) Lucchese p. 18;

17°) Prato p.17;

18°) Santarcangelo p. 12

19°) San Marino p.11;

20°) Piacenza p.7 (è partito da -8).

———————

IL PROSSIMO TURNO

(18° giornata)

VENERDI : Ancona-Ascoli, ore 20,45;

SABATO : Pistoiese-Spal, ore 14,30; Grosseto-L’Aquila, ore 15; Piacenza-Gubbio, ore 15; Santarcangelo-Prato, ore 16; Carrarese-Pontedera, ore 17; Tuttocuoio-Pisa, ore 19,30.

DPMENICA : Teramo-Savona, ore 14,30; Reggiana-Lucchese, ore 16; Forlì-San Marino, ore 18.

—————————

DERBY TOSCANI

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/1  : Prato-Carrarese.

————————————

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »