energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro, domani Carrarese-Pisa e Pontedera-Pistoiese Sport

Firenze – Il 33° turno del Girone B del campionato di Lega Pro di calcio è articolato su due tornate : quattro partite si giocano domani mercoledi; le altre sei giovedi. Ormai mancano solo sei giornate alla fine della regular season (poi ci saranno i playoff ed i playout) ed alcuni piazzamenti saranno estremamente importanti.

Nelle quattro partite in programma domani due attesi derby toscani : Carrarese-Pisa e Pontedera-Pistoiese. Ma scenderanno in campo anche altre due squadre toscane : il Prato che ospiterà la Reggiana e il Grosseto che farà tappa a Santarcangelo di Romagna.

Nel derby di Carrara i padroni di casa reduci, tra l’altro, dalla vittoria a Piacenza e sicuramente non coinvolti nei playout, affronteranno la partita in distensione. Non sarà così per il Pisa (assente lo squalificato Matteo Mandorlini) perchè sta giocandosi le ultime speranze di entrare nel gruppetto che disputerà i playoff. Non dovesse riuscirvi si dovrebbe parlare di bilancio fallimentare.

Ora i nerazzurri di Christian Amoroso sono fuori dal terzetto che disputerà i playoff. Ma se dovessero vincere sia domani a Carrara che la partita di recupero a Reggio Emilia che giocheranno l’8 aprile le loro possibilità riprenderebbero quota.

———————–

Pure la Pistoiese nel derby a Pontedera andrà in campo con l’ansia di vincere o quanto meno di non perdere per migliorare la traballante classifica. Già, perché in questo caso si parla di playout, cioè di retrocessione, e non di playoff, cioè di promozione, come per il Pisa. La squadra “arancione” è in crisi a causa di una lunga striscia di sconfitte (l’ultima in casa per mano della Lucchese) che hanno portato la squadra in piena zona playout. Domani dovrà fare a meno di Daniele Celiento squalificato. Comunque la Pistoiese deve anche recuperare e magari vincere, due partite entrambe interne (Ancona e Santarcangelo).

Per il Pontedera non ci sono problemi. Gode di una classifica di assoluta tranquillità ed ha pure disputato una stagione positiva sotto tutti gli aspetti. E’ stato pure protagonista anche in Coppa Italia.

———————-

Il Prato domani sul campo amico cercherà un risultato positivo e sarebbe il terzo consecutivo. La squadra sembra in ripresa nella qualità del gioco e dei risultati. Certo ospita la Reggiana cioè una “grande” del Girone B, quindi dovrà esprimersi su ottimi livelli. Se dovesse vincere si allontanerebbe ancora più dalla zona playout dalla quale ora è fuori solo per un punto.

————————

Il Grosseto sarà a Santarcangelo. E’ tornato al successo (ha battuto il Pontedera) ed in classifica non ha preoccupazioni. Possiede pure i titoli per aggiudicarsi domani il verdetto. Anche se troverà una squadra motivatissima in quanto si trova in zona playout.

—————————

Giovedi le altre sei partite. Due le squadre toscane in campo. La Lucchese che ospiterà il San Marino sula cui panchina esordirà Fulvio D’Addario e Tuttocuoio che giocherà a Teramo.

La Lucchese sta attraversando un momento magico (quattro giorni fa ha espugnato il campo della Pistoiese). E’ in serie positiva grazie alla quale si è portata a metà classifica cioè in zona sicurezza. In base a queste riflessioni anche se non avrà Daniele Ferretti e Riccardo Calcagna “fermati” dal giudice sportivo, dovrebbe aver ragione del San Marino, fanalino di coda.

Compito molto, ma molto severo per Tuttocuoio che sarà sul campo della capolista Teramo che ormai non conosce stop da una ventina di partite. Ma mai dire mai. In fondo la squadra di Alvini – mancherà lo squalificato Abdoulaye Balde – già in altre occasioni ha ribaltato a proprio favore il pronostico.

————————-

L’Ascoli in casa, anche senza ben quattro giocatori squalificati, dovrebbe contro il Piacenza centrare il risultato pieno; come dovrebbe fare la Spal nel derby romagnolo con il Forlì. Mentre Savona e Gubbio che riceveranno rispettivamente L’Aquila e l’Ancona dovranno prepararsi a soffrire nella speranza di mettere sotto avversarie assai temibili sulla carta.

——————

GIRONE A – L’Arezzo, unica squadra toscana in questo girone, giovedi, ore 19,30, giocherà a Vicenza. In classifica la squadra toscana ha 44 punti; quella vicentina due in più. Dunque sarà un confronto quasi alla

pari ed anche lontano dal campo amico l’Arezzo saprà farsi valere come è successo tante altre volte.

———————-

CLASSIFICA

(Girone B)

1°) Teramo p. 62;

2°) Ascoli p. 59;

3°) Reggiana p. 54;

4°) L’Aquila p. 51;

5°) Pisa p.48;

6°) Spal p. 46;

7°) Ancona p. 45;

8°) Tuttocuoio, Pontedera e Lucchese p. 44;

11°) Carrarese p. 41;

12°) Gubbio p. 39;

13°) Grosseto p. 38;

14°) Prato e Savona p. 35;

16°) Santarcangelo p. 34;

17°) Forlì e Pistoiese p. 33;

19°) Piacenza p. 28;

20°) San Marino p. 26.

———————

Partite da recuperare. Pistoiese-Ancona mercoledi 8 aprile ore 15; Reggiana-Pisa mercoledì 8 aprile ore 20,45; Pistoiese-Santarcangelo, ore 15.

—————————-

PROSSIMO TURNO

(33° Giornata)

MERCOLEDI’ 1 aprile : Prato-Reggiana, ore 14,30, arbitro Marco Serra di Torino; Santarcangelo-Grosseto, ore 17, arbitro Luigi Pillitteri di Palermo; Carrarese-Pisa, ore 19,30, arbitro Riccardo Baldicchi di Città di Castello; Pontedera-Pistoiese, ore 20,45, arbitro Giuseppe Strippoli di Bari.

—————————

GIOVEDI’ 2 aprile : Lucchese-San Marino, ore 14,30, arbitro Daniele Amabile di Vicenza; Savona-L’Aquila, ore 14,30, arbitro Livio Marinelli di Tivoli; Ascoli-Piacenza, ore 17, arbitro Riccardo Panarese di Lecce; Teramo-Tuttocuoio, ore 17, arbitro Marco Mainardi di Bergamo; Gubbio-Ancona, ore 19,30, arbitro Pasquale Boggi di Salerno; Spal-Forlì, ore 20,45, arbitro Mauro D’Apice di Arezzo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »