energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro, finisce con un gol ciascuno la sfida Pisa-Teramo Sport

Firenze – La partita più attesa di questa ventesima giornata del girone B del campionato di Lega Pro di calcio si è giocata a Teramo ospite il Pisa. Si è trattato di uno scontro di vertice e le vibranti vicende della partita non hanno deluso le aspettative.

Il match si è chiuso in parità risultato che consente agli abruzzesi di restare nella scia della capolista ed al Pisa di riscattare, almeno in parte, la bruciante sconfitta interna con il Forlì. In fondo pareggiare a Teramo, campo difficilissimo, è stato per il Pisa un risultato accettabile tenuto conto anche che la squadra toscana era priva di alcune pedine importanti.

Dopo che nel primo tempo il portiere pisano Pelagotti aveva parato un rigore, nella seconda parte della ripresa i toscani passavano in vantaggio con una rete di Arma, tredicesimo gol del bomber marocchino che guida la classifica dei marcatori. Pochi minuti dopo pareggiava Bucchi per i padroni di casa. Insomma un punto ciascuno e tutti a casa. Per il Pisa un nuovo importante acquisto : l’attaccante Andrea Arrighini già dell’Avellino.

Il Prato è tornato a riveder le stelle. E’ tornato al successo contro il San Marino dopo che nelle ultime otto partite aveva totalizzato la miseria di due punti. E’ stata la quinta vittoria in campionato siglata dal classico 2 a 0. Punteggio realizzato dopo un’ora esatta di gioco nonostante che la squadra fosse rimasta in dieci per l’espulsione di Urso. Due gol in tre minuti. Positivo il debutto di Sorbo e De Agostini.

Con i nuovi acquisti, con più accortezza sul piano tattico, e con il ritrovato morale dovuto a questo successo il Prato dovrebbe finalmente camminare più spedito. Ed allontanarsi dalla bassa classifica.

Pontedera ha riscattato subito la sconfitta interna sofferta contro Santarcangelo di una settimana fa battendo la Spal. Nonostante le assenze – Grassi, Cesaretti, Madrigali – il Pontedera è andato in vantaggio dopo un quarto d’ora e ha raddoppiato a sedici minuti dalla fine. La Spal ha accorciato le distanze su rigore nelle ultime battute. Con questo successo la squadra di Indiani si mantiene in classifica nella scia delle prime.

Per la Lucchese prosegue la striscia ormai consistente di risultati positivi. Sul campo del Santarcangelo ha pareggiato, zero a zero. Insomma da quando sulla panchina si è seduto Giuseppe Galderisi (voluto da Giovanni Galli team manager della società, la Lucchese non ha più perso una partita totalizzando due vittorie e cinque pareggi.

Senza reti fra Gubbio e L’Aquila. Un pari largamente previsto. Che non avvantaggia nessuna delle due squadre. Significativo invece il successo dell’Ancona sul campo del Savona. Con questo settimo risultato utile i marchigiani si sono inseriti nelle squadre di punta.

In questa 20° giornata anche un derby toscano a Carrara ospite il Tuttocuoio. Il rotondo risultato numerico, 5 a 1 per i marmiferi, dimostra da solo la differenza dei valori in campo. In pratica non c’è stata storia. Carrarese in vantaggio dopo soli cinque minuti e con due gol negli ultimissimi minuti faceva cinquina. Con questo successo la squadra di Gigi Buffon ha scalato alla grande la classifica.

Delle cinque reti della Carrarese tre sono state realizzate da Marco Cellini che ha raggiunto quota 10 e nella classifica marcatori si è portato nella scia del leader il marocchino Arma del Pisa. Per la squadra di Alvini, invece, che mai aveva subito una sconfitta così vistosa, c’è qualche timida giustificazione. Essere andata in campo con tante, troppe riserve e di avere trovata una giornata no.

Brutto stop del Grosseto a Piacenza. I maremmani, con il nuovo portiere Paolo Baiocco, “colpiti” a freddo riuscivano, comunque, poi a pareggiare con l’austriaco Pichlmann, ottava rete personale. Ma nella seconda parte della partita, anche per un pizzico di sfortuna, il Grosseto cedeva registrando appunto una brutta sconfitta. Con questo successo, invece, il Piacenza lascia per la prima volta (era partito con meno 8) l’ultimo posto in classifica.

La Reggiana, invece, contro il Forlì, reduce da due vittorie consecutive, ha centrato la sua decima vittoria e si è confermata la più insidiosa avversaria della capolista Ascoli. Una Reggiana, insomma, in grado di lottare alla pari con altre candidate per il successo finale del girone B.

Infine la Pistoiese che, pur recuperando alcuni titolari, tra i quali Piani e Di Bari è incappata in dura batosta sul campo della capolista Ascoli. Alla fine del primo tempo toscani sotto per 4 a 1. Battuta d’arresto confermata nella ripresa quando sono stati segnati due reti per parte. Una sconfitta che ci può stare nel senso che l’Ascoli è stata costruita per vincere il girone B, la Pistoiese giovane ed inesperta per tentare di disputare un dignitoso campionato.

————————-

GIRONE A. Splendida vittoria dell’Arezzo a Monza contro Giana. Gli amaranto andavano in vantaggio alla fine del primo tempo e nella ripresa segnavano altre due reti. Un successo perentorio, importante perché portandosi a 27 punti l’Arezzo si allontana dalla zona calda della classifica. Domenica 18 gennaio l’Arezzo sarà in casa contro l’Albinoleffe. Inizio della partita ore 12,30.

—————–

CLASSIFICA

(Girone B)

1°) Ascoli p.38;

2°) Reggiana p. 35;

3°) Teramo p. 34

4°) Pisa e L’Aquila p. 33;

6°) Ancona e Pontedera p. 29;

8°) Gubbio p. 28;

9°) Carrarese p. 27;

10°) Grosseto, Tuttocuoio, Pistoiese p.26;

13°)Forlì e Savona p. 25;

15°)Spal p. 24;

16°)Lucchese p. 23;

17°)Prato p. 21;

18°)Santarcargelo p. 19;

19° Piacenza p. 13;

20°)San Marino p. 12.

———————–

RISULTATI

(20° Giornata)

Teramo-Pisa 1-1; Gubbio-L’Aquila 0-0; Prato-San Marino 2-0; Savona-Ancona 1-2; Pontedera-Spal 2-1; Santarcangelo-Lucchese 0-0; Carrarese-Tuttocuoio 5-1; Piacenza-Grosseto 4-2; Reggiana-Forlì 1-0; Ascoli-Pistoiese 6-3.

——————-

PROSSIMO TURNO

(21° Giornata)

SABATO 17 – L’Aquila-Ascoli, ore 14,30; Lucchese-Gubbio, ore 15; San Marino-Pontedera, ore 16; Tuttocuoio-Prato, ore 16; Forlì-Piacenza, ore 17.

—————

DOMENICA 18 –Pisa-Santarcangelo, ore 12,30; Pistoiese-Carrarese, ore 14,30; Grosseto-Teramo, ore 16; Ancona-Reggiana, ore 18; Spal-Savona, ore 18.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »