energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro, i risultati: Livorno batte Prato e si avvicina all’Olimpo Sport

Firenze – In questa dodicesima giornata di ritorno del Girone A del campionato di Lega Pro tre squadre toscane hanno centrato il successo : Livorno, Carrarese e Tuttocuoio. I labronici che hanno espugnato il campo del Prato riproponendosi per i primissimi posti; mentre i lanieri continuano a dibattersi nelle retrovie; gli apuani hanno rimandato battuto uno scialbo Siena. E Tuttocuoio ha travolto i sardi dell’Olbia realizzando addirittura una cinquina.

Buon pareggio del Pontedera a Cremona; mentre la Lucchese a Viterbo è incappata in un’altra sconfitta. La capolista Alessandria, invece, ha vinto consolidando il suo trono. Delle toscane mancano all’appello Arezzo e Pistoiese che daranno vita ad un atteso derby lunedì sera.

———————————-

      PRATO – LIVORNO 1 – 3

Pronostico rispettato. Il Livorno che viaggia nelle alte sfere della classifica ha avuto ragione di un generoso e battagliero Prato che però naviga da sempre nei bassifondi della classifica.

I lanieri, reduci da due successi, partivano a spron battuto ed il Livorno faticava a fronteggiare gli assalti. Tra l’altro il Prato criticava più volte, magari anche a ragione, l’operato dell’arbitro.

Ma su azione in contropiede il Livorno alla mezzora passava in vantaggio con perfetto colpo di testa di Gasparro. In vista del riposo i labronici raddoppiavano con Galli. Il Prato accorciava le distanze nei minuti di recupero del primo tempo con un ottima rete di Tavano.

Nella ripresa, allo scadere dell’ora di gioco, terza rete del Livorno con Luci. Nonostante quel passivo i pratesi non si arrendevano, ma non riuscivano ad evitare, dopo due successi consecutivi, una sconfitta che aggrava la già pesante posizione in classifica. Il Livorno invece sembra riprendere quota.

——————————–

 CARRARESE – SIENA 2 – 0

Niente da eccepire sul risultato. La squadra di Aldo Firicano, arrivato recentemente a Carrara, sta giocando un bel football e con questa netta ed importante affermazione si attenua negli apuani l’amarezza per l’ingiusta sconfitta a Piacenza.

Il Siena, sebbene reduce dalla bella vittoria sulla capolista Alessandria ha deluso. Non è riuscito quasi mai a contrastare la superiorità anche territoriale della Carrarese che concretizzava tale superiorità allo scadere del primo tempo con una rete di Rosaia.

Nella ripresa ancora apuani a guidare la partita e raddoppiavano al 90’ su rigore con Floriano, vero e grande protagonista di questo match.

——————————-

TUTTOCUOIO – OLBIA  5 – 0

Il risultato numerico esprime da solo la differenza fra le due squadre. Mai nel corso del campionato i neroverdi di Ponte a Egola si erano assicurati la partita con una cinquina di reti.

Una vittoria Tuttocuoio, tornato al successo dopo quattro giornate, utile per sperare di uscire dalla zona dei playout. Mentre i sardi continuano a collezionare sconfitte ed ora sono finiti ai bordi della zona playout.

Prima rete dei toscani al 20’ con Provenzano e con quella rete la partita approdava al riposo. Nella ripresa Tuttocuoio si scatenava e metteva a segno altri quattro palloni. Al 52’ Ferrari secondo gol dei toscani. L’Olbia aveva l’opportunità con un rigore di ridurre il distacco, ma Capello mandava il pallone sul fondo.

Nel finale un rigore anche per Tuttocuoio che il georgiano Shekiladze metteva a segno e nelle battute finali altri due gol dei neroverdi autore ancora Provenzano e quindi Pinzauti.

———————————

  VITERBESE – LUCCHESE 2 – 0

Una giornata no del giovane portiere rossonero Nobile apre la strada al successo della Viterbese. Infatti alla mezzora Nobile compie un vistoso errore e Cuffa ne approfitta per portare in vantaggio i laziali. Purtroppo succede. Ma “regalare” un gol agli avversari sullo zero a zero significa costringere la squadra a muoversi su schemi non previsti e rischiosi.

La Lucchese, sebbene priva degli squalificati Capuano e De Feo, aveva pure l’occasione di pareggiare, ma veniva sprecata. Invece la Viterbese ad una ventina di minuti dalla fine raddoppiava con una rete di Neglia.

———————————

   CREMONESE – PONTEDERA 1 – 1

Bravo il Pontedera per aver pareggiato sul campo della Cremonese, seconda forza del Girone A. E bravo il suo allenatore Paolo Indiani che è riuscito a mettere in campo una formazione valida nonostante le assenze di Grassi, Udoh, Bonaventura, Gemignani e Videtta.

Giudizio positivo anche perchè la Cremonese su 15 partite giocate in casa ha perduto solo due volte. Insomma il Pontedera ha confermato di aver ritrovato la strada giusta – terzo risultato utile consecutivo – dopo un periodo negativo.

Cremonese subito in vantaggio (5’) con Brighenti – 16° gol personale – ma al quarto d’ora il Pontedera con Corsinelli pareggiava. Sull’uno a uno finiva la partita con all’attivo del Pontedera anche un palo colpito da Santini.

——————————–

 ALESSANDRIA – RACING ROMA 2 – 1

La capolista Alessandria torna al successo dopo il k.o. a Siena. In panchina Isetto allenatore in seconda al posto dello squalificato Braglia. Piemontesi vittoriosi con pieno merito contro il Racing Roma, fanalino di coda in classifica, ma soffrono più del previsto a conferma che non sono nella forma migliore.

Vantaggio al 20’ con Bocalon, leader della classifica dei marcatori con 17 reti; ma alla mezzora i romani pareggiano con D’Attilio. All’inizio della ripresa Alessandria di nuovo avanti con Celjak.

———————————-

 PRO PIACENZA – LUPA ROMA 0 – 0

Sul piano del gioco partita accettabile nel primo tempo, scialba e ricca di errori la ripresa. I padroni di casa avevano più occasioni per andare a bersaglio, ma le fallivano con conclusioni sbagliate. Ma in fondo è un pari giusto. La Pro Piacenza interrompe la serie negativa di due giornate; la Lupa Roma pure che veniva da tre sconfitte consecutive.

———————————-

       GIANA – RENATE 3 – 1

Ancora un successo per il Giana. Questa volta si è aggiudicato il derby lombardo con pieno merito. Così per questa ottima squadra è il sesto risultato utile consecutivo (5 vittorie ed un pari). E consolida il suo quinto posto in classifica.

E’ stata una bella partita che ha premiato il Giana squadra apparsa più propositiva, più aggressiva. Andava in vantaggio con Okyere dopo una decina di minuti di partita. Poi due autoreti: una per parte. Prima quella di Di Gennaro e così il Giana raddoppiava, poi di Montesano e così gli ospiti segnavano il loro gol.

Ad un minuto dalla fine Bruno con una prodezza consolidava il vantaggio portando a tre le reti.

—————————-

  DOMANI DOMENICA COMO-PIACENZA

Domani il Como ospita il Piacenza. Una partita tra due squadre di centro classifica, quindi, senza particolari patemi d’animo. Possibile un pareggio.

————————–

LUNEDI’ AREZZO – PISTOIESE   

Lunedì si gioca ad Arezzo l’altra partite di questo 12° turno di campionato ospite la Pistoiese. Sulla carta aretini favoriti anche se non brillanti come in un recente passato. La Pistoiese, sebbene priva del capitano Colombo squalificato, lotterà con slancio convita di non partire battuta anche perchè rilanciata dalla importante vittoria sulla Cremonese.

—————————–

CLASSIFICA – GIRONE A

1°) Alessandria p. 66;

2°) Cremonese p. 60;

3°) Livorno p. 56;

4°) Arezzo e Giana Erminio p. 53;

6°) Piacenza p. 49;

7°) Como e Renate p. 45;

9°) Viterbese e Pro Piacenza p. 44;

11°) Lucchese p. 40;

12°) Robur Siena p. 38;

13°) Pistoiese p. 36;

14°) Pontedera p. 34;

15°) Olbia, Carrarese e Tuttocuoio p. 32; 18°) Prato, Lupa Roma  p. 29; 20°) Racing Roma p. 25.

——————————-

CLASSIFICA MARCATORI

17 RETI Bocalon (Alessandria);

16 RETI : Gonzalez (Alessandria) e Brighenti (Cremonese);

15 RETI : Forte (Lucchese);

13 RETI : Moscardelli (Arezzo); Pesenti (Pro Piacenza); 12 RETI : De Sousa (Racing Roma)e Bruno (Giana);

11 RETI : Cellini (Livorno); Marotta (Siena);

10 RETI : Santini (Pontedera); Neglia (Viterbese); Polidori (Arezzo);

9 RETI : Marzeglia (Renate); Floriano (Carrarese);

8 reti : Chinellato (Como); Capello (Olbia); Taugourdeau (Piacenza); Moncini (Prato); Shekiladze (Tuttocuoio);

7 reti : Scappini (Cremonese); Fofana (Lupa Roma); Ragatzu (Olbia); Razzitti (Piacenza); Colombo e Rovini (Pistoiese).

——————————–

    DODICESIMA DI RITORNO

RISULTATI – Viterbese-Lucchese 2-0; Pro Piacenza-Lupa Roma 0-0; Cremonese-Pontedera 1-1; Alessandria-Racing Roma 2-1; Prato-Livorno 1-3; Tuttocuoio-Olbia 5-0; Giana-Renate 3-1; Carrarese-Robur Siena 2-0.

—————————-

DOMANI DOMENICA – Como-Piacenza, ore 18,30, arbitro Fabio Pasciutta di Agrigento.

—————————

LUNEDI’ 27 : Arezzo-Pistoiese, ore 20,30, arbitro Riccardo Panarese di Lecce.

——————————

TREDICESIMA DI RITORNO

SABATO 1 APRILE – Piacenza-Arezzo; Como-Carrarese; Siena-Cremonese, ore 20,30; Alessandria-Giana, ore 18,30; Renate-Lucchese; Livorno-Lupa Roma, ore 14,30; Pontedera-Prato, ore 20,30; Racing Roma-Pro Piacenza, ore 14,30; Pistoiese-Tuttocuoio; Olbia-Viterbese.

———————————

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »