energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: miracolo del San Marino che schianta la Reggiana Sport

Firenze – Con l’incontro San Marino-Reggiana  disputato stasera venerdì, si è aperta la serie delle partite della diciassettesima giornata del girone B del campionato di calcio di Lega Pro.   E’ stata una partita incredibile. Ha vinto il San Marino, che naviga in fondo alla classifica, per 5 a 4, contro la fortissima Reggiana seconda in classifica. Un’altalena di reti. Nel primo tempo 3 a 2 per gli emiliani. Poi la squadra della piccola Repubblica compiva il miracolo. Una buona notizia per la capolista Ascoli che temeva di essere raggiunta questo pomeriggio.

Incredibile la Reggiana : stasera a San Marino ha incassato 5 gol quando nelle precedenti 16 partite ne aveva presi in tutto appena 10. Naturalmente l’Ascoli confida consolidare il suo comando visto che domani pomeriggio è sul campo amico e quasi sicuramente batterà il modesto Santarcangelò.

Tra le cinque partite di domani sabato svetta il derby toscano Prato-Grosseto. Una partita molto delicata. I padroni di casa che hanno perso le ultime cinque partite, pressati da una tifoseria agitata, dovranno fare di tutto per vincere perché un successo servirebbe non solo a calmare la piazza, ma anche a “fermare” la caduta verticale che ha portato il Prato al quart’ultimo posto della classifica.

Ma per i lanieri sarà tutt’altro che facile piegare un Grosseto lanciatissimo reduce da ben quattro successi consecutivi. Tra l’altro ben guidato dal nuovo allenatore l’ex viola Pasquale Padalino. Quindi è un derby che nasce con molte tensioni e sulla carta con un risultato davvero incerto.

Domani pomeriggio sarà in campo anche il Pisa, altra squadra in crisi rispetto al progetto iniziale che prevedeva il successo finale nel campionato. Un traguardo che sembra allontanarsi in modo concreto. Il Pisa è reduce dalla sconfitta sofferta a Pistoia. Domani pomeriggio ospita l’Ancona. Secondo un facile pronostico i nerazzurri pisani dovrebbero far loro il match anche se privi degli squalificati Lisuzzi e Dicuonzo e con un’infermeria affollata. Ma i dorici sono in ripresa e venderanno cara la loro pelle. Se non peseranno troppo le assenze di tre giocatori Tavares, Di Dio e Dierna squalificati.

Ad aggravare la situazione del Pisa ci sono i problemi della società provocati dalle improvvise dimissioni del direttore sportivo Pino Vitale. Il presidente Battini è in contatto con diversi tecnici – Pietro Tomei, il maggior candidato, Gabriel Raimondi, Nelso Ricci e Fabrizio Ferrigno – e in tempi brevi conta di risolvere la questione. In campo domani sabato anche la Pistoiese che fa tappa a Gubbio. La formazione di Lucarelli è gasata dalle recenti ottime prestazioni. In casa è praticamente imbattibile, in trasferta invece è vulnerabile. Il campo degli eugubini sarà tosto per i pistoiesi che però non partono certo battuti.

Le altre due partite di domani vedono  L’Aquila in casa contro il Piacenza e sulla carta appare scontato il successo degli abruzzesi squadra di primissimo piano. Nell’altro incontro l’Ascoli riceve il modesto Santarcangelo. Quindi per la capolista si profila un altro successo.

Domenica le restanti quattro partite tra le quali il derby toscano Lucchese-Tuttocuoio. I rossoneri lucchesi punteranno al risultato pieno. Ma dovranno esprimersi al massimo perchè la formazione di Ponte a Egola, piccolo centro della provincia di Pisa, è squadra non facile a piegare.

Impegno severo per il Pontedera che riceve un Teramo in serie positiva; mentre la Carrarese, senza Gnahori squalificato, sarà a Ferrara ospite della Spal che presenta il nuovo allenatore il toscano Leonardo Semplici. Chiuderà la serie delle partite della 17° giornata Savona-Forlì. Liguri favoriti anche perché ai romagnoli mancheranno Docente e Fantin.

——————–

GIRONE A. L’Arezzo domenica, senza Carcione, sarà ospite del Monza. Una partita molto impegnativa per gli aretini reduci, tra l’altro, da due sconfitte consecutive. La società toscana è orientata a rinforzare la squadra con l’acquisto di almeno un goleador in quanto l’attacco è il reparto più debole.

———————-

17° TURNO

(Girone B)

OGGI : San Marino-Reggiana 5-4

——————

DOMANI SABATO : L’Aquila-Piacenza, ore 14,30; Prato-Grosseto, ore 15; Pisa-Ancona, ore 16; Ascoli-Santarcangelo, ore 17; Gubbio-Pistoiese, ore 19,30.

DOMENICA : Savona-Forlì, ore 12,30; Lucchese-Tuttocuoio, ore 14,30; Pontedera-Teramo, ore 16; Spal-Carrarese, ore 18.

——————–

CLASSIFICA

(GIRONE B)

1°)  Ascoli p. 31;

2°)  L’Aquila e Reggiana p. 28;

4°)  p.m. Pisa e Teramo p. 26;

6°)  p.m. Gubbio, Pontedera e Pistoiese p. 25;

9°)  p.m. Tuttocuoio e Grosseto p. 24;

11°) Ancona p. 22;

12°) Spal p.21;

13°) Savona, Carrarese e Forlì p.19;

16°) Lucchese p.17;

17°) Prato p.16;

18°) Santarcangelo p. 12

19°) San Marino p.10;

20°) Piacenza p.4 (è partito da -8).

———————

I prossimi derby toscani

Domani sabato : Prato-Grosseto

Domenica : Lucchese-Tuttocuoio;

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/1  : Prato-Carrarese

———————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »