energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: Pisa avanti tutta, la vetta ora è vicina Sport

Firenze – Nel quadro dei risultati della prima giornata di ritorno del Girone B del campionato di Lega Pro domina la vittoria del Pisa a Prato. Particolarmente significativa perché la squadra di Gattuso si è portata a soli tre punti dalla capolista Spal. Quindi al vertice della girone si è creata una nuova ed accattivante situazione.

Ma svettano anche i successi di Carrarese, Pistoiese ed Arezzo. Importante per la Carrarese perché con quei tre punti la squadra ora occupa da sola il quarto posto in classifica; per l’Arezzo per allontanarsi dalla bassa classifica e la Pistoiese invece perché quei tre punti servono a favorire la possibile uscita dalla zona dei playout.

Giornata con quattro pareggi. Valutati positivamente quelli della Lucchese, di Tuttocuoio e Lupa Roma. Da giudicare invece un mezzo passo falso quello del Pontedera che ha giocato in casa con il Savona. Sconfitti Prato (con gli onori delle armi) ed il Siena (senza onori).

 

PRATO – PISA 0 – 1

Pisa avanti tutta. Con questa vittoria la squadra nerazzurra riduce a tre i punti di distacco dalla capolista Spal che a Lucca non è andata oltre un pari.

Dunque gli estensi, dominatori assoluti del girone B fino ad oggi, ora sentono sul collo il fiato di una inseguitrice decisa a contrastare alla grande la loro marcia verso il successo finale. Successo che sarà premiato con la promozione in serie B.

La battaglia tra la Spal, guidata dal fiorentino Leonardo Semplici, ed il Pisa condotto da Rino Gattuso, è aperta, incerta, coinvolgente. Probabilmente incerta fino alla fine del campionato. Sabato prossimo il Pisa sarà in casa contro il Teramo, la Spal ospiterà il Rimini. Un altro entusiasmante confronto indiretto.

La partita di Prato ha registrato un primo tempo in cui hanno prevalso prudenza e tattica. Quindi poche emozioni, poca fantasia. Zero gol.

Nella ripresa gioco più spettacolare ed incisivo. Ed a dieci minuti dalla fine la svolta nel punteggio. Il Pisa (che ha fatto debuttare anche Eusepi) passava in vantaggio grazie ad un colpo di testa del centrocampista greco Makris. Finale arrembante del Prato (ha fatto debuttare Eguelfi e Moncini), ma senza esito. Così la squadra dei lanieri, pur battendosi con determinazione e abbastanza bene (evanescente però in zona gol) ha dovuto registrare la terza sconfitta consecutiva. Dovrà ritrovare prima possibile la via del successo per evitare di scivolare in zona playout.

—————————–

CARRARESE – SIENA 3 – 0

Terza vittoria consecutiva per la Carrarese (Prato, Lucchese, Siena). Grande professionalità e senso del dovere dei giocatori apuani (e del loro allenatore Remondina) che una volta in campo dimenticano le vicissitudini della società in mano ad un liquidatore e con il rischio di fallimento. Mercoledi c’è l’assemblea dei soci : speriamo che sia trovata una soluzione positiva per un club che ha oltre cento anni di vita.

Il Siena dopo un primo tempo passabile si è dissolto ed ha incassato una sconfitta che merita una riflessione da parte del tecnico Carboni e dei giocatori bianconeri.

La partita. Zero a zero nel primo tempo (la Carrarese con Dettori falliva un rigore).

Ripresa marmiferi in cattedra ed andavano tre volte a bersaglio : Cais, il ghanese Gyasi e Dettori. Carrarese quarta in classifica. Siena deludente. Reduce dal successo ad Ancona e in trasferta su 8 partite ne aveva perdute solo una a Teramo.

——————————

LUCCHESE – SPAL 1 -1

Pareggio strameritato della Lucchese, contro una “macchina da guerra” quale la capolista Spal, anche se raggiunto a soli otto minuti dalla fine per merito del brasiliano Francisco Sartore si è battuta con slancio. La capolista era andata in vantaggio con una rete di Finotto realizzata dopo una decina di minuti di partita.

Dunque terzo pareggio della capolista e terzo per la Lucchese che con questa prestazione riscatta in parte la

battuta d’arresto di una settimana fa a Carrara.

——————————-

PISTOIESE – L’AQUILA 3 – 1

Finalmente una vittoria netta e convincente per la Pistoiese. Ha liquidato L’Aquila centrando la seconda vittoria consecutiva interna (in mezzo la contestata sconfitta a Pisa). Ma ci sono altri segnali positivi per la squadra di Alvini. Intanto ha segnato tre reti quando nelle precedenti 17 partite aveva totalizzato la miseria di nove gol. Inoltre gli acquisti di gennaio sembrano funzionare : due delle tre reti realizzate sono opera dei “nuovi” Colombo e Gargiulo (l’altra è stata di Rovini).

Insomma sembra la Pistoiese sembra avere infilato la strada che dovrebbe portarla fuori dalla zona playout.

Le reti. Colombo allo scadere del primo tempo. Raddoppiava Gargiulo, accorciava le distanze L’Aquila con Perna, tornavano in gol i padroni di casa al 55’ con Rovìni.

 

PONTEDERA – SAVONA 0 – 0

Sulla carta sembrava che il Pontedera potesse mettere k.o. un Savona ultimo in classifica e con molte assenze compresa quella dell’allenatore Giancarlo Riolfo. Invece la partita è finita senza reti. E’ l’ennesima conferma che il Pontedera gioca meglio (e guadagna più punti) in trasferta che in casa.

———————————

 

 TERAMO – ANCONA  1 – 0

Il Teramo, unica squadra del girone B a non aver mai perso in casa, è tornato al successo dopo oltre un mese.  Partita senza troppe emozioni, risolta a 10’ dalla fine da una autorete di Parodi. Settima vittoria degli abruzzesi e quinta (seconda consecutiva) sconfitta dell’Ancona che compromettono seriamente le sue possibilità di inserirsi nella lotta al vertice della classifica.

 

MACERATESE – LUPA ROMA 0 – 0

Si allunga la striscia negativa della Maceratese (un solo successo nelle ultime otto partite e zero gol nelle ultime tre giornate). Questo pari interno con la Lupa Roma, penultima in classifica, conferma il periodo nero dei marchigiani e il loro allontanamento dai quartieri alti della classifica.

————————-

RIMINI – TUTTOCUOIO 0 – 0

Un gradito pareggio per la squadra toscana in quanto costretta ad affrontare questa pur non facile trasferta a Rimini con una formazione di emergenza. Infatti erano assenti gli squalificati il portiere Ivano Feola, Lorenzo Tempesti e Salvatore Ferraro. Assenti pure l’allenatore Cristiano Lucarelli ed il suo vice Richard Vanigli fermati dal giudice.

Ha esordito il portiere Raffaele Esposito al quale deve andare gran parte del merito per il pari in quanto ha sfoderato alcune super parate. Nella ripresa è entrato pure l’attaccante Giuseppe Giovinco altro nuovo acquisto.

Il Rimini – sulla panchina ha debuttato Leonardo Acori – ha cercato di passare in vantaggio, ma i suoi tentativi sono stati neutralizzati, appunto, da una grande prestazione del portiere dei toscani.

Nelle ultime battute gli adriatici restavano in dieci per l’espulsione diretta del difensore Varutti. Negli ultimi minuti nessuna emozione. Giusto risultato di parità. Per Tuttocuoio si è trattato del sesto pareggio (quarto in trasferta). Ai pareggi da aggiungere 6 vittorie e 6 sconfitte. Un bilancio positivo per una squadra espressione di una piccola località quale Ponte a Egola (Pisa) ed il cui obiettivo è la salvezza.

—————–

AREZZO – SANTARCANGELO 3 – 1   

Lotta fra due squadre che navigano nella parte più bassa della classifica. Entrambe reduci da un successo. L’Arezzo per aver battuto il Rimini; il Santarcangelo per aver superato la Maceratese.

Nel Girone B l’Arezzo detiene il record dei pareggi. Ne ha collezionati ben undici. Per contro i successi in casa erano appena due. Questa è stata l’occasione per migliorare il magro bilancio portando a tre le vittorie. Ma anche per allontanarsi dalla bassa classifica.

La partita. Dopo una decina di minuti andavano in vantaggio i romagnoli con Margiotto. Ma tre minuti dopo pareggiava l’Arezzo con Tremolada. E poco prima della mezzora amaranto in vantaggio con una rete di Madrigali. Ed in piena zona recupero Tremolada, fiore all’occhiello della squadra aretina, portava a tre le reti.

————————–

 

Questa è l’occasione per portarli a tre.

—————————–

           CLASSIFICA

Spal p. 38

Pisa p. 35;

Maceratese p.31;

Carrarese p. 30;

Ancona p. 27;

Siena e Pontedera p. 26;

Tuttocuoio p. 24;

L’Aquila e Arezzo p. 23;

Lucchese p. 21:

Prato p.20;

Santarcangelo e Teramo p. 19;

Pistoiese p. 18;

Rimini p. 17

Lupa Roma p. 11;

Savona p. 5.

—————————-

RISULTATI – Maceratese-Lupa Roma 0-0; Teramo-Ancona 1-0;

Pistoiese-L’Aquila 3-1; Carrarese-Siena 3-0; Pontedera-Savona 0-0; Lucchese-Spal 1-1; Prato-Pisa 0-1; Rimini-Tuttocuoio 0-0; Arezzo-Santarcangelo 3-1.

 

————————–

SECONDA GIORNATA

DEL GIRONE DI RITORNO
SABATO 23 – Santarcangelo-Carrarese ore 14; Spal-Rimini ore 15; Pisa-Teramo ore 17,30; Ancona-Prato e Tuttocuoio-Pontedera ore 20,30.

DOMNICA 24 – Lupa Roma-Lucchese ore 14; L’Aquila-Arezzo e Savona-Maceratese ore 15.

————————————-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »