energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro, Pisa è secondo, vincono anche Arezzo, Carrarese e Siena Sport

Firenze – Alè Pisa. La squadra nerazzurra di Gattuso ha battuto la Pistoiese ed, approfittando dello stop della Maceratese, è salita al secondo posto. Ed ha assunto il ruolo di prima e sicuramente insidiosa sfidante della capolista Spal passata con qualche patema d’animo sul campo del Tuttocuoio.

Questa 17° giornata (ultima del girone d’andata) del Girone B del campionato di Lega Pro ha visto anche i successi del Siena, difficile, quindi, importante ad Ancona; della Carrarese, nonostante i gravi problemi societari, nel derby con la Lucchese e dell’Arezzo che è tornato a prevalere dopo una lunga serie di pareggi.

Le partite di questa giornata sono state caratterizzate dall’esordio di diversi calciatori frutto delle trattative di mercato che si concluderanno a fine mese.—————–

 

PISA – PISTOIESE 2 -0

Il Pisa non poteva farsi sfuggire questo successo grazie al quale sarebbe salito secondo posto in classifica. Ed infatti ha vinto meritatamente con una doppietta di Verna. Un gol alla mezzora del primo tempo; l’altro dopo un’ora di partita. Per la Pistoiese niente da fare. Tra l’altro ha dovuto giocare l’ultima mezzora in dieci per l’epulsione per doppia ammonizione di Di Bari.

Il Pisa era reduce da due pareggi; la Pistoiese dalla bella vittoria, arrivata dopo mesi, contro il Savona.

Sono stati oltre seimila gli spettatori a questo atteso derby toscano. Novità nelle due squadre. Il Pisa ha lanciato in partenza tre nuovi acquisti : il portiere Bindi; ed i centrocampisti Makrus e Avogadri. La Pistoiese il centrocampista Gargiulo e l’attaccante Colombo.

 

CARRARESE – LUCCHESE 1 – 0

E’ stato un derby senza grandi emozioni. I marmiferi passavano in vantaggio dopo dieci minuti grazie ad un gol di Cais (secondo centro personale). Su quella rete è vissuta tutta la partita.

La Lucchese ha tentato, ma non più di tanto, di rimontare lo svantaggio. Tentativo fallito. Ha fatto debuttare pure il centrocampista Stefano Botta. Ma la squadra di Lopez non era proprio in giornata positiva.

Tanto è vero che era la Carrarese, pur senza pedine importanti quali Infantino e Sbraga che hanno lasciato Carrara e lo squalificato Tavanti, a sfiorare il raddoppio. Così la squadra apuana centrava il suo secondo successo consecutivo (aveva vinto a Prato). Ed in classifica si è portata nella scia delle maggiori protagoniste.

In evidenza la professionalità dei calciatori apuani (e del loro allenatore Remondina). Nel senso che, nonostante i gravi e pesanti problemi della società, la squadra in campo lotta con slancio senza distrarsi e puntando sempre al successo.

————————–

 

ANCONA – SIENA 0 – 2

Terza vittoria in trasferta per il Siena. Una vittoria importante in quanto ottenuta ad Ancona cioè sul campo della quarta in classifica che in casa, tra l’altro, aveva perso soltanto una volta. Quindi un successo di valore tecnico tale da ipotizzare al Siena, nel resto del campionato, una scalata anche in classifica.

Il successo dei toscani porta la firma dell’attaccante Kevin Yamga autore delle due reti. Una dopo una ventina di minuti del primo tempo; l’altra in vista della fine della partita.

—————————

AREZZO – RIMINI 2 – 0

Seconda vittoria interna (e terza assoluta) per l’Arezzo. Erano tre mesi che la squadra di Ezio Capuano non centrava il successo pieno. Comunque la squadra ha già totalizzato ben 11 pareggi, vero record nel Girone B.

Il successo contro il Rimini è stato meritato senza alcuna riserva. Concretizzato dalle reti alla mezzora di Tremolada (5°gol personale) e nel finale da quella di Madrigali e favorito dall’espulsione di Signorini (fallo da ultimo uomo) che ha costretto il Rimini a giocare gli ultimi 50’in dieci. Con la sconfitta cambio in panchina : Leonardo Acori al posto di Brevi.

Due nuovi giocatori nell’Arezzo : il difensore Sabatino (che ha debuttato) e il centrocampista Benedetti.

 

————————-

TERAMO – PONTEDERA 0 – 0

Partita tattica. Giusto pareggio. Teramo ancora imbattuto in casa; Pontedera che si conferma squadra da trasferta (15 punti in nove partite). Nel girone B soltanto la capolista Spal (17 punti) vanta un bilancio migliore nelle partite giocate lontano dal campo amico.

La partita è finita senza reti. Poche occasioni da gol e tutte fallite dalle due squadre. Ma alla fine zero a zero. Nel Pontederra ha debuttato Gregorio Lupetini.

 

SAVONA – PRATO 1 -0

Il Savona non vinceva da otto giornate; il Prato ha infilato la seconda sconfitta consecutiva. E’ stata una partita, con due rigori, uno per parte, che il Prato non meritava di perdere. Anche se ci ha messo del suo per uscire sconfitto. Nel primo tempo era la squadra toscana a dettare gioco e attacchi e per questo avrebbe meritato di segnare almeno un gol. Invece al riposo reti in bianco.

A dieci minuti dalla fine rigore per i liguri. Dal dischetto Virtus non perdonava. Il Savona poi restava in dieci per l’espulsione di Cocuzza. All’ultimo minuto rigore anche per il Prato (fallo di Tassi espulso, quindi Savona in nove). Ma Capello si faceva parare il tiro. Era quello l’ultimo di una lunga serie di errori commessi dai lanieri. Insomma hanno sbagliato troppo e, purtroppo, sono stati puniti.

Nel Prato presenti due nuovi acquisti : l’attaccante Gabriele Moncini (Cesena) che ha giocato gli ultimi 25’ ed il difensore Fabio Eguelfi (Inter) rimasto in panchina.

——————————–

TUTTOCUOIO – SPAL 0 – 2

Quinta vittoria in trasferta della capolista e terzo stop casalingo del Tuttocuoio. Nel primo tempo partita tranquilla, equilibrata, senza reti con i padroni di casa che si sono battuti alla pari con gli estensi.

Nella ripresa la Spal passava subito in vantaggio con una rete di Zigoni. Tuttocuoio tentava una reazione, ma naturalmente la Spal mostrava titoli da prima della classe. Nel finale partita avvelenata. Nervosismo, tensioni, falli con la terna arbitrale incapace a governare la esplosiva situazione.

Negli ultimi cinque minuti espulsi due giocatori del Tuttocuoio. Prima il portiere Feola (reo di aver protestato con un assistente dell’arbitro). Poiché la squadra aveva già utilizzato le tre sostituzioni tra i pali finiva l’attaccante Palumbo. Ed ad un minuto dalla fine espulso anche di Tempesti. Non solo. Ma finivano fuori anche il vice allenatore ed il medico dei padroni di casa. Nell’ultimo dei sei minuti di recupero la Spal raddoppiava con Spighi. Nella squadra di casa hanno esordito il difensore Calvano ed il centrocampista Caccia.

Contro l’operato della terna arbitrale proteste pure di Cristiano Lucarelli – ha criticato in particolare un guardalinea – e dei dirigenti della coraggiosa e sbarazzina formazione di Ponte a Egola.

————————

SANTARCANGELO – MACERATESE 1 -0

Risultato a sorpresa. Sulla carta i marchigiani, secondi in classifica con due sole sconfitte su otto partite, erano i favoriti. Ma la squadra romagnola con una prova vigorosa hanno ribaltato il pronostico vincendo la partita grazie alla rete di Rossi realizzata allo scadere del primo tempo.

Per il Santarcangelo seconda vittoria interna; per la Maceratese un brutto stop.

——————————

L’AQUILA – LUPA ROMA 2-1

Pronostico rispettato. Gli abruzzesi delle ultime sei partite ne hanno vinte cinque. Per la squadra romana che, tra l’altro ha finito la partita in dieci per l’espulsione di Cristiano, niente da fare. I gol. Rete lampo di De Sousa. Gli aquilani raddoppiavano al 16’ con Triarico. Ad un minuto dal riposo Ricci accorciava le distanze.

—————————–

CLASSIFICA

Spal p. 37

Pisa p. 32;

Maceratese p.30;

Ancona e Carrarese p. 27;

Siena p. 26;

Pontedera p. 25;

L’Aquila e Tuttocuoio p. 23;

Prato, Arezzo, Lucchese p.20;

Santarcangelo p. 19;

Teramo e Rimini p. 16

Pistoiese p.15;

Lupa Roma p. 10;

Savona p. 4.

—————————–

 

RISULTATI – L’Aquila-Lupa Roma 2-1; Savona-Prato 1-0; Teramo-Pontedera 0-0; Tuttocuoio-Spal 0-2; Santarcangelo-Maceratese 1-0; Arezzo-Rimini 2-0; Ancona-Siena 0-2; Carrarese-Lucchese 1-0; Pisa-Pistoiese 2-0.

—————————-

PROSSIMO TURNO

(prima di ritorno)

SABATO 16 – Ore 15 : Maceratese-Lupa Roma; Teramo-Ancona e Pistoiese-L’Aquila; ore 17,30 : Carrarese-Siena e Pontedera-Savona; ore 20,30 : Lucchese-Spal.

—————

DOMENICA 17 – Ore 15 : Rimini-Tuttocuoio; ore 17,30 : Arezzo-Santarcangelo.

 

LUNEDI’ 18 – Ore 20 : Prato-Pisa.

————————–

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »