energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: Pistoiese in crisi, trema la panchina di Lucarelli Sport

Firenze – Niente di nuovo al vertice della classifica del Girone B della Lega Pro di calcio dopo la 24° giornata di campionato. L’Ascoli si è confermato valido capolista; il Teramo l’inseguitore più agguerrito. Ma nella lotta per il successo finale sono in corsa anche Reggiana, Pisa e L’Aquila attualmente più indietro perché devono recuperare una partita (L’Aquila due).

Turno così e così per le otto squadre toscane. Sono stati giocati due derby. In uno un rilanciato Pontedera ha messo sotto la Lucchese; nell’altro il Grosseto ha espugnato Pistoia aggravando per i padroni di casa una crisi già in atto. Carrarese e Prato hanno pareggiato; Tuttocuoio e Pisa non hanno giocato colpa della neve.

—————————

Dunque il Pontedera si è aggiudicato il derby con la Lucchese. Un successo che ha confermato l’ottimo momento di forma della squadra di Indiani. Mercoledi (ore 20,45) chiamata a giocare a Cosenza la partita d’andata delle semifinali di Coppa Italia Lega Pro (il ritorno il 25 febbraio).

Per la Lucchese è stata una partita nata sotto cattiva stella. Ha dovuto giocare la ripresa in dieci per l’espulsione di Degeri alla fine del primo tempo e nelle battute finali in nove perché l’arbitro mandava negli spogliatoi anche Raicevic.

Comunque la squadra sta facendo il proprio dovere. Prima di questo stop aveva messo insieme dieci risultati utili consecutivi (7 pari e 3 vittorie). Prima sconfitta per Giuseppe Galderisi da quando si è seduto sulla panchina lucchese.

—————————

La Carrarese in casa contro il Forlì non è andata oltre il pari. Un gol per parte entrambi nel giro di cinque minuti. Da sottolineare l’eccezionale record della Carrarese che ha portato a 15 il numero dei pareggi su 24 partita giocate (da aggiungere 5 vittorie e 4 quattro sconfitte).

—————

Per il Prato zero a zero a Savona. Un risultato che confina le due squadre ancora nella zona dei playout. Comunque per i lanieri ci sono anche dei segnali positivi infatti hanno collezionato il sesto risultato utile consecutivo (1 vittoria, 5 pareggi). Per due partite non hanno incassato gol. Ciò vuol dire che finalmente la difesa ora è bene assestata. Ma il Prato dovrà iniziare a vincere per uscire dalla zona playout.

———————-

Il Teramo a Gubbio ha centrato il 14° risultato utile consecutivo. E conferma di avere tutti i titoli per lottare per la promozione. Tra l’altro al momento dispone della coppia regina tra i marcatori: con 22 reti : 12 Donnarumma ha totalizzato 12 reti e Lapadula 10.

——————

L’atteso derby toscano tra Pistoiese e Grosseto si è concluso con un secco successo – 2 a 0 – dei maremmani. Un gol per tempo. Alla mezzora segnava Torromino e sono 10 le sue reti personali; a partita virtualmente conclusa, cioè nei minuti di recupero, andava a bersaglio il francese Fofanè.

Per il Grosseto si è trattato del secondo successo consecutivo (sette giorni aveva vinto contro la Carrarese) grazie ai quali la squadra di Stringara si è portata in classifica in una zona di assoluta tranquillità.

Per la Pistoiese invece acque agitate. Dentro e fuori la società. La squadra da oltre due mesi non vince. Nelle ultime nove partite sette sconfitte e due pareggi. Una marcia da retrocessione. Era stata già travolta una settimana fa, sempre in casa, dalla Reggiana con un passivo di ben quattro gol. Contro il Grosseto altro allarmante k.o.

Tra l’altro la squadra, sebbene priva del serbo Golubovic, ha giocato contro il Grosseto senza grandi slanci, nè troppa convinzione, creando amarezza e sfiducia in tutto l’ambiente “arancione”. La società, l’allenatore, i giocatori devono affrontare con urgenza e determinazione la delicata situazione. Intanto la panchina di Cristiano Lucarelli traballa. Già vengono fatti alcuni nomi di possibili sostituti.

———————–

 L’Ascoli, sul campo amico, anche se con maggior fatica del previsto, ha battuto la Spal. Gli  ospiti andavano in vantaggio dopo una ventina di minuti con Fioretti. Ma dopo una decina di minuti della ripresa l’Ascoli pareggiava. Ed a 18’ dalla fine su rigore realizzato da Altinier – 12° rete personale – passava in vantaggio. Vittoria di misura, ma meritata. E così l’Ascoli torna a guidare la classifica come ormai fa quasi dall’inizio del campionato. Il Teramo con il successo ottenuto nell’anticipo di sabato a Gubbio si era affiancato al vertice agli abruzzesi. Ora è dovuto scendere al secondo posto.

—————————————–

Infine una rete per parte nel confronto tra Piacenza ed Ancona con gli emiliani che forse meritavano il successo.  Mentre il Santarcangelo ha battuto il San Marino in extremis. La squadra della piccola repubblica andava in vantaggio dopo una ventina di minuti con Cruz. Solo a quattro minuti dal termine i padroni di casa pareggiavano con Olivi. Poi tra la sorpresa di tutti, nei minuti di recupero, il santarcangelo metteva a segno altri due gol. Prima con Guidoni, poi con Graziani.

——————-

GIRONE A. L’Arezzo, rilanciato dal rocambolesco successo sul Renate, avrebbe dovuto giocare sul campo di Lumezzane. Ma la partita è stata rinviata a causa della neve. Potrebbe essere recuperata l’11 marzo.

Il prossimo impegno per gli aretini è fissato per lunedi prossimo alle ore 20,45 quando ospiterà il Mantova.

—————–

CLASSIFICA PROVVISORIA

(Girone B)

 

1°)  Ascoli p. 47

2°)  Teramo p. 44;

3°)  Reggiana p. 41

4°)  Pisa p. 40

5°)  L’Aquila p. 37;

6°)  Pontedera p. 35;

7°)  Ancona p. 34

8°)  Spal e Grosseto p. 31

9°)  Gubbio e Carrarese p. 30;

11°) Tuttocuoio e Lucchese p.28;

14°) Pistoiese e Forlì p. 27;

16°) Savona p. 26;

17°) Santarcangelo p. 26;

18°) Prato p. 25;

19°) Piacenza p. 19.

20°) San Marino p. 16

———

Nel Girone B tre le partite da recuperare : L’Aquila-Pontedera; L’Aquila-Tuttocuoio e Savona-Pisa. Nel Girone A Lumezzane-Arezzo.

———————–

RISULTATI

(24° giornata)

Gubbio-Teramo 1-4; Piacenza-Ancona 1-1; Carrarese-Forlì 1-1; Pontedera-Lucchese 2-0; Savona-Prato 0-0; Pistoiese-Grosseto 0-2; Ascoli-Spal 2-1; Santarcangelo-San Marino 3-1.

———————————-

PROSSIMO TURNO

(25° giornata)

SABATO 14 : Lucchese-Spal, ore 14,30; Tuttocuoio-Pistoiese, ore 14,30; Forlì-Grosseto, ore 15; San Marino-L’Aquila, ore 17; Teramo-Santarcangelo, ore 17.

—————–

DOMENICA 15 : Savona-Gubbio, ore 11; Prato-Ascoli, ore 14,30; Reggiana-Pontedera, ore 16; Pisa-Piacenza, ore 18; Ancona-Carrarese, ore 18.

————————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »