energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Lega Pro, playoff: a sorpresa la Lucchese elimina l’Arezzo (2-1) Sport

Firenze – Prima partita ieri sera sabato dei playoff del Girone A e prima grossa sorpresa. La Lucchese, contrariamente ad ogni pronostico, ha espugnato il campo dell’Arezzo e si è qualificata per la seconda fase dei playoff. Poichè la partita era ad eliminazione diretta l’Arezzo è fuori.

Risultato a sorpresa. Ma C’era una circostanza che alimentava le speranze della Lucchese : l’Arezzo nelle ultime tre partite della regular season aveva totalizzato due sconfitte, tra l’altro in casa (Olbia e Prato) ed un pareggio (Viterbo).

Insomma aveva dato segni di stanchezza anche mentale ipotesi confermata ieri sera sul campo. La squadra si è battuta con slancio riusciva pure ad andare in vantaggio, in apertura di partita, con il bomber Moscardelli (17 reti personali quest’anno), ma a gioco lungo gli ospiti venivano fuori ed all’inizio della ripresa pareggiavano e dopo un’ora precisa di gioco segnavano con Cecchini il gol del successo.

Certo per l’Arezzo, protagonista nella regolar season – quarto nella classifica finale – è stato un brutto imprevisto colpo. Ma la Lucchese non ha rubato niente perché ci ha creduto sempre, anche quando era sotto di un gol, ha lottato, ha interpretato bene la partita sul piano tattico ed alla fine è stata premiata.

Nella seconda fase dei playoff la Lucchese incontrerà la vincente di Padova-Albinoleffe.

AREZZO – LUCCHESE 1 – 2

MARCATORI : Moscardelli (A.) al 9’; Bruccini (L.) al 48’; Cecchini al 61’.

AREZZO : Borra; Sabatino, Ferrario, Muscat, Bearzotti, Corradi (dal 86’ Erpen), Cenetti, Foglia, Yamga (dall’82’ D’Urso), Arcidiacono (dal 65’ Polidori), Moscardelli. All. Sottil.

LUCCHESE : Nobile; Espeche,Demaku, Capuano, Tavanti, Bruccini, Mingazini (dal 71’ Nolè), Gargiulo (dal 1’s.t. D’Auria), Cecchini, Fanucchi, De Feo (dal 84’ Merlonghi).

ARBITRO : Francesco Guccini di Albano Laziale.

 

 

  OGGI ALL’ARDENZA (16,30)

       IL LIVORNO OSPITA IL-RENATE

Oggi domenica invece si giocano le altre tre partite con inizio alle 16,30. Di scena anche il Livorno, cioè la terza squadra toscana presente nei playoff. I labronici ospitano il Renate che in trasferta si è spesso comportato bene (3 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte).Ma sulla carta non dovrebbe bastare e negare al Livorno il successo certamente “più squadra” rispetto ai lombardi. Dirige l’arbitro Giuseppe Zanonato di Vicenza.

Queste le altre due partite : Giana Erminio-Viterbese, arbitro Antonello Balice di Termoli e Piacenza-Como, arbitro Niccolò Pagliardini di Arezzo.   

Nella seconda fase (ottavi di finale) saranno 16 le squadre in campo : le seconde classificate nella regular season dei tre gironi (l’Alessandria per il girone A); le vincenti degli incontri della prima fase, più il Venezia vincitore della Coppa Italia di Lega Pro. Partite di andata il 21 maggio e di ritorno mercoledì 24 maggio.

Le finali si terranno a Firenze, allo stadio Artemio Franchi al Campo di Marte, dall’8 al 17 giugno, con una formula che prevede semifinali, finali inserite in un programma di cultura, sport, arte e spettacolo che, per la prima volta, creerà un evento interessante per tutta la famiglia.

 

 

Foto: www.asluccheselibertas.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »