energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Lega Pro: Siena batte Lucchese, stop della Pistoiese Sport

Firenze – Oggi sabato 6 febbraio sono stati giocati cinque anticipi del Girone B del campionato di Lega Pro. Il Siena si è aggiudicato l’atteso derby con la Lucchese ed è salito ancora più in alto in classifica.

Due pareggi – L’Aquila-Ancona e Savona-Teramo – che non hanno avuto particolari riflessi sulla classifica. Un altro brutto stop della Pistoiese; mentre la Maceratese è tornata a volare.

————————-

SIENA – LUCCHESE 2 – 1

Stasera si è disputato il primo dei tre derby toscani in programma in questo 21° turno. Il Siena è reduce dal successo conseguito a Prato e con diversi debuttanti in squadra; la Lucchese invece viene dalla sconfitta in casa per mano della Maceratese ed è pèriva dello squalificato Fanucchi.

Il Siena tornerà in campo giovedì prossimo per giocare i quarti di finale della Coppa Italia di Lega Pro ospitando il Teramo.

Il derby di questa sera si è concluso con il successo del Siena. Un risultato giusto. Per la squadra senese il match non era iniziato troppo bene. Otteneva un rigore in partenza. Ma Saba si faceva parare il tiro dal dischetto da Di Masi.

Comunque dopo dieci minuti della ripresa bianconeri in vantaggio con il debuttante Cori. Partita vibrante. La Lucchese aveva una bella reazione ed a venti minuti dalla fine pareggiava con Astrong.

Finale con il Siena in avanti che a cinque minuti dalla fine centrava il gol del successo con Cedric. Ed al momento la squadra in classifica si è portata nella scia delle maggiori protagoniste.

La Lucchese pur battuta è uscita a testa alta. Purtroppo è questa la seconda sconfitta consecutiva.

—————————–

 

 

SANTARCANGELO – PISTOIESE 3 – 1

Per la Pistoiese i numerosi acquisti al mercato di gennaio – Giusto Priola, Tommaso D’Orazio, Niccolò Antonelli, Ludovico Gargiulo e Valerio Anastasi – non sono bastati a creare una cifra di gioco sufficiente ad evitare un brutto stop sul campo del Santarcangelo (altra squadra con diversi nuovi giocatori).

Certo ci vuole tempo alla Pistoiese per amalgamare il nuovo gruppo e costruire una valida manovra. Però a guardare la classifica occorre stringere quei tempi per fare risultati ed allontanarsi dalla zona dei playout.

Per i romagnoli gol lampo con Margiotta (circostanza che creava subito una situazione favorevole per i padroni di casa). La Pistoiese dieci minuti dall’inizio della ripresa trovava con Mungo la rete del pareggio. Ma superata l’ora di gioco, in due minuti il Santarcangelo  realizzava due reti : prima con Ilari poi con Venitucci.

E si aggiudicava il match. Per la Pistoiese secondo stop consecutivo (una settimana prima aveva perso in casa con la Spal).

————————-

L’AQUILA – ANCONA 1 – 1

Un primo tempo brillante con gli abruzzesi in vantaggio con Sandomenico. All’inizio della ripresa pareggiava l’Ancona con Ceglie. Per il resto solo ordinaria amministrazione. Con pochissime emozioni. In fondo il pari evidentemente andava bene ad entrambe le squadre.

—————————

     SAVONA –TERAMO 1 – 1

Un gol per parte. Un risultato giusto. Certo ai liguri, ultimi in classifica anche a seguito di una serie di  penalizzazioni, servirebbero delle vittorie più che dei pareggi, per sperare di risalire la corrente.

Invece, nonostante che la squadra sia stata potenziata, il Savona non è riuscito a mettere sotto un Teramo tosto e combattivo. Anzi erano gli abruzzesi ad andare in vantaggio dopo un quarto d’ora di partita con Petrella (sei reti personali).  I liguri pareggiavano a pochi minuti dal riposo con Rondanini. Nella ripresa il risultato con cambiava.

——————————

 

MACERATESE – RIMINI 3 -0

La Maceratese ha ritrovato il passo spedito della prima parte del campionato. Una settimana fa vinceva a Lucca, questa volta ha rimandato battuto nettamente il Rimini.

Tre gol tutti nel giro di un quarto d’ora a metà del primo tempo. Al 23’ rete di Colombo, al 28’ di Buonaiuto ed al 38’ Kouko andava a bersaglio su rigore, dopo averne fallito uno in apertura di partita.

—————————-

DOMANI GRANDE VIBRANTE

SFIDA TRA PISA ED AREZZO

           

Domani il Pisa, reduce da due sconfitte consecutive. sarà all’Arena Garibaldi contro l’Arezzo. Per i nerazzurri pisani è un match pieno di tensioni, di paure. La squadra di Gattuso deve vincere. Altrimenti sarà sommersa dalle critiche del pubblico.

Comunque se la squadra riuscirà a mantenere i nervi saldi ed ad esprimersi al massimo delle sue non poche risolse tecniche non dovrebbe fallire un risultato positivo. Ma occhio perchè l’Arezzo – assente Bentacourt squalificato – dopo aver rifilato un poker di reti al Tuttocuoio quindi dimostrando che la squadra in forma, in trasferta su nove partite giocate non ha mai perso (è l’unica formazione del girone B senza sconfitte). E detiene il record nel girone dei pareggi- sono dodici – e probabilmente andrà in campo con uno schieramento tattico molto prudente.

L’altro derby vede il Tuttocuoio riceve la Carrarese cioè una squadra con mille problemi tra i quali quello relativo alla società in procinto di fallire, ed al limitato numero dei giocatori disponibili visto che Luca Berardocco, Simone Sales e Luca Barlocco sono squalificati. I marmiferi vengono da tre sconfitte consecutive.

Tuttocuoio deve rinunciare a Mattia Muroni e Roberto Falivena squalificati. Ma è credibile l’ipotesi che dovrebbe essere l’occasione per centrare il settimo successo. Comunque anche i neroverdi non sono in un grande momento : 1 pari e 2 sconfitte.

Il Prato senza lo squalificato Tommaso Ghinassi sarà ospite della Lupa Roma. Ed i lanieri, vista la loro precaria classifica, dovranno fare di tutto pur di vincere questo incontro. Anche per interrompere una lunga serie di risultati negativi. Nelle ultime cinque partite il Prato è stato sempre battuto. Questa è l’occasione per tornare al successo.

————————–

SPAL-PONTEDERA

              LUNEDI’ SERA IN TIVU’

Chiude la serie delle partite di questo 21° turno il match di lunedì a Ferrara (diretta RAISport, 20,30) con la capolista Spal che riceve il Pontedera quest’ultima pure senza lo squalificato Alessandro Videtta. Il verdetto?. Il cuore dice Pontedera, la ragione Spal.

————————

CLASSIFICA AGGIORNATA

Spal p. 44;

Pisa p. 35;

Maceratese p. 37

Ancona p. 34;

Siena p. 33;

Carrarese p. 30;

Pontedera p. 29;

Arezzo p. 27;

Tuttocuoio, Teramo e Lucchese p. 24;

Prato e Santarcangelo p.20;

Pistoiese p. 19;

Rimini p. 18;

L’Aquila p. 15;

Lupa Roma p. 12;

Savona p. 10.

——————–

RISULTATI

L’Aquila-Ancona 1-1; Santarcangelo-Pistoiese 3-1; Savona-Teramo 1-1; Maceratese-Rimini 3-0; Siena-Lucchese 2-1.

————–

DOMANI DOMENICA – Lupa Roma-Prato, ore 15, arbitro Pasquale Boggi di Salerno ; Pisa-Arezzo, ore 15, arbitro Fabio Piscopo di Imperia; Tuttocuoio-Carrarese, ore 17,30, arbitro Armando Ranaldi di Tivoli.

LUNEDI 8 – Spal-Pontedera ore 20,30, arbitro Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore. Diretta RAI Sport.

—————————

 

PROSSIMO TURNO

SABATO 13 – L’Aquila-Spal ore 14; Pistoiese-Lupa Roma ore 15; Ancona-Carrarese; Arezzo-Savona e Prato-Lucchese ore 17,30.

DOMENICA 14 – Pontedera-Maceratese e Rimini-Siena ore 15; Teramo-Tuttocuoio ore 17,30.

—————————–

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »