energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: sorridono Pisa e Carrarese, piange Pontedera Sport

Firenze – In questa 17° giornata del girone B del campionato di calcio della Lega Pro, l’Ascoli consolida la sua posizione al comando della classifica; al secondo posto salgono Pisa e Teramo sostituendo L’Aquila e Reggiana che sconfitte compiono un passo indietro.  Diversi anche i risultati a sorpresa. Uno riguarda il successo del San Marino – seconda vittoria in campionato – contro la corazzata Reggiana; un altro la vittoria del Piacenza, fanalino di coda, che ha violato il munito campo de L’Aquila.

 Un gol per parte invece nel derby toscano giocato a Prato ospite il Grosseto. Sono andati in vantaggio i padroni di casa con Bocalon che raggiunge con le sue dieci reti il marocchino Arma del Pisa al vertice della graduatoria dei marcatori; hanno pareggiato i maremmani allo scadere della partita.

Un primo tempo scialbo e senza reti; una ripresa che vedeva i pratesi passare in vantaggio e gli ospiti pareggiare al 90’. Un risultato positivo per il Grosseto che continua a collezionare risultati positivi; mentre il Prato, che si era presentato a questa partita dopo aver perso gli ultimi cinque incontri, ha infilato un pari poco convincente. E continua a dibattersi in una brutta crisi ed a ricevere dai propri tifosi bordate di fischi.

 Un sospiro di sollievo invece per il Pisa, altra squadra un po’ in difficoltà in queste ultime settimane. La formazione nerazzurra è tornata a vincere in casa dopo un mese e mezzo, con pieno merito anche se con fatica piegando un Ancona in campo con molte assenze e gli ultimi minuti pure in dieci per l’espulsione di Paoli. Con questo successo, e grazie anche allo stop di L’Aquila e della Reggiana, il Pisa è salito al secondo posto in classifica (in coabitazione con il Teramo). Quindi torna in lizza per il successo finale del campionato.

Intanto la società ha risolto ha chiamato Fabrizio Ferrigno nel ruolo di direttore sportivo al posto del dimissionario Pino Vitale.

Meno facile del previsto, ma sicura l’affermazione dell’Ascoli in casa contro il modesto Santarcangelo. Un successo importante in quanto la capolista, sfruttando lo stop di L’Aquila e Reggiana, ha consolidato la posizione di leader della classifica. Invece a Fabio Fraschetti, allenatore del Santarcangelo, questa sconfitta, la nona della serie, della sua squadra è costata il posto.

 Altra prestazione di prestigio della Pistoiese. La squadra di Lucarelli ha pareggiato, ma forse meritava il successo pieno, sul pur munito campo di Gubbio. Quarto pareggio degli “arancioni”in trasferta. Dunque la Pistoiese ha imparato a farsi rispettare anche lontano dal campo amico).

Alla camomilla il derby toscano a Lucca ospite Tuttocuoio. Una partita equilibrata, con scarse emozioni e niente gol. Per i rossoneri è stato il sesto pareggio, per Tuttocuoio il settimo. Era lecito attenersi una partita con maggiore vigore e più coraggio.

Prima sconfitta in casa per il Pontedera contro il Teramo. Il risultato numerico, 4 a 2 per gli ospiti, penalizza ingiustamente i toscani che non meritavano lo stop, almeno in questa espressione numerica, al quale, tra l’altro, hanno contribuito alcune errate decisione dell’arbitro.

A Ferrara passa a vele spiegate la Carrarese, sebbene senza lo squalificato Gnahori. Batte una Spal alla deriva e sulla panchina della quale ha debuttato oggi l’ex tecnico viola Leonardo Semplici. Gli estensi hanno finito la partita in nove; i marmiferi con una doppietta di Merini – settima rete personale – hanno centrato la quarta vittoria e si sono portati in una zona tranquilla della classifica.

Chiusura della la 17° giornata con la rocambolesca partita vinta dal Savona sul Forlì. Romagnoli in vantaggio anche se in nove (espulsi Druni e Guidi) negli ultimi venti minuti; liguri che segnano una doppietta con Sparafora solo in zona Cesarini e ribaltano quello che sembrava un risultato acquisito.

——————–

GIRONE A. L’Arezzo, pur privo dello squalificato Carcione, è tornato da Monza con un meritato e prezioso pareggio (1-1). La squadra aretina che viaggia con 23 punti in classifica domenica prossima sarà in casa (ore 14,30) contro il Novara. Sembra confermata la notizia che la società sarà presente al prossimo mercato per rinforzare la squadra.

———————-

RISULTATI 17° TURNO

(Girone B)

San Marino-Reggiana 5-4; L’Aquila-Piacenza 0-1; Prato-Grosseto 1-1; Pisa-Ancona 2-1; Ascoli-Santarcangelo 2-0; Gubbio-Pistoiese 1-1; Savona-Forlì 2-1; Lucchese-Tuttocuoio 0-0; Pontedera-Teramo 2-4; Spal-Carrarese o-2.

——————–

CLASSIFICA

(GIRONE B)

1°)  Ascoli p. 34;

2°)  Pisa e Teramo p. 29

4°)  L’Aquila e Reggiana p. 28;

6°)  Gubbio e Pistoiese p. 26;

8°)  Pontedera, Tuttocuoio e Grosseto p. 25;

11°) Ancona, Carrarese e Savona p. 22;

14°) Spal p.21;

15°) Forlì p.19;

16°) Lucchese p. 18;

17°) Prato p.17;

18°) Santarcangelo p. 12

19°) San Marino p.11;

20°) Piacenza p.7 (è partito da -8).

———————

DERBY TOSCANI

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/1  : Prato-Carrarese.

————————————

UNA MOZIONE DI SFIDUCIA

ALL’ASSEMBLEA DELLE SOCIETA’

Intanto domani lunedi a Firenze ci sarà l’assemblea delle società della Lega Pro nella sede di Via Jacopo Da Diacceto, ore 10. Sarà un’assemblea piena di tensioni in quanto verrà presentata una mozione di sfiducia alla gestione della Lega Pro.

Nell’ordine del giorno anche : dichiarazioni del presidente Mario Macalli; approvazione del bilancio al 30 giugno 2014; criteri di ripartizione introiti derivanti da cessioni diritti televisivi; elezione di un consigliere; premiazione delle società per la stagione 2013-2014.

————

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »