energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro, turno non troppo positivo per le otto toscane Sport

Firenze – Niente di nuovo al vertice della classifica dopo la 28° giornata del girone B del campionato di Lega Pro di calcio. La capolista Ascoli ha battuto la Lucchese ed ha conservato il vantaggio di quattro punti sul Teramo passato a Carrara e di nove sul Pisa, terzo in classifica, tornato vincitore da Grosseto. Altre due protagoniste del campionato L’Aquila e Reggiana saranno a diretto confronto domani lunedi.

Per quanto riguarda le squadre toscane non è proprio positivo il bilancio di questa giornata. Sette in campo (la Pistoiese recupera con l’Ancona l’8 aprile) e due sole Tuttocuoio e Pisa hanno vinto. Ha pareggiato il Prato a Ferrara, un pari da non sottovalutare; sconfitte secche per Lucchese e Carrarese, di misura per Pontedera, e Grosseto.

Le due vincenti. Tuttocuoio ha espugnato Forlì acciuffando la terza vittoria consecutiva e portandosi in classifica in zona sicurezza. Il Pisa è tornato vittorioso da Grosseto alimentando così le sue speranze di lottare per il successo finale. I maremmani hanno lottato, in dieci per gli ultimi venti minuti per l’espulsione di Pichlmann, senza riuscire ad annullare lo svantaggio.

Brutta batosta per la Carrarese (seconda sconfitta interna). E’ stata travolta in casa con cinque reti incassate da un temibile Teramo. L’allenatore Remondina ha detto a voce alta che mai più vuol vedere una squadra così squinternata.

Il Piacenza ha battuto San Marino su rigore con Danilo Alessandro ed il Santarcangelo ha piegato il Savona con una rete di Obeng. Ora i due fanalini di coda sono Savona e San Marino.

La Lucchese è uscita sconfitta dal campo della capolista Ascoli. In fondo uno stop previsto non solo per le eccellenti qualità degli ascolani, ma anche perché lasquadra toscana è andata in campo in formazione di emergenza per le numerose assenze. Una battuta d’arresto che non deve ricadere più di tanto sul morale e la fiducia della squadra perché è in grado di tornare subito a sorridere.

Il Prato è rientrato da Ferrara con un punto. Giusto pareggio. La Spal ha attaccato forse di più; ma è stato il Prato ad avere qualche occasione in più per andare in gol. Insomma è stata una partita senza gol, senza troppe emozioni. Forse la divisione dei punti in fondo andava bene ad entrambe le squadre. I lanieri, se non altro, riprendono così la striscia positiva interrotta una settimana fa dalla bruciante sconfitta in casa per mano del Piacenza.

Domenica amara per il Pontedera per aver perduto senza meritarlo la partita con il Gubbio. Nonostante le assenze di Redolfi, Videtta, Galli e Cesaretti, l’allenatore Paolo Indiani aveva messo in campo una squadra valida tanto da tenere testa agli eugubini che però all’inizio della ripresa andavano in vantaggio con una rete di Marchionni.

I padroni di casa avevano una vibrante reazione e nelle battute finali sfiorava più volte il pareggio. Niente da fare. Pazienza. Il Pontedera in classifica è piazzato nella scia delle grandi protagoniste. E questo basta.

Domani lunedi ultima partita di questo 28° turno con L’Aquila che riceve la Reggiana. Ci sono tutti gli elementi per una partita vera, combattuta incerta.

Per quanto riguarda il Girone A, amaro pareggio per l’Arezzo: grande amarezza nel clan aretino per il risultato di parità della partita di oggi domenica con il pur quotato Pavia. L’Arezzo, pur con tante ed importanti assenze – Erpen, Cucciniello, Sabatini e Bonvissuti – aveva in pugno la partita grazie ad una rete di Yaisien realizzata alla fine del primo tempo. Durante i minuti di recupero, quando l’incontro era virtualmente concluso la rete del pareggio, 1 a 1, del Pavia messa a segno da Carraro. Mercoledi l’Arezzo recupera la partita a Lumezzane e domenica prossima sarà ospite del Feralpisalo, inizio della partita ore 18.

CLASSIFICA

(Girone B)

 1°) Ascoli p. 56;

2°) Teramo p. 52;

3°) Pisa p. 47;

4°) Reggiana p. 45;

5°) Pontedera p. 40;

6°) Ancona e L’Aquila p. 39;

8°) Tuttocuoio p. 37;

9°) Carrarese p. 36;

10°) Gubbio p.35;

11°) Lucchese e Spal p. 34;

13°) Grosseto e Pistoiese p. 33;

15°) Santarcangelo e Prato p. 30;

17°) Forlì p. 29;

18°) Piacenza p. 28;

19°) Savona p. 27;

20°) San Marino p. 23

Partite da recuperare.

Girone B. L’Aquila-Tuttocuoio; Reggiana-Pisa; Pistoiese-Ancona (8 aprile)

Girone A : Lumezzane-Arezzo (mercoledi prossimo)

Risultati

(28° Giornata)

Carrarese-Teramo 1-5; Forlì-Tuttocuoio 0-1; Piacenza-San Marino 1-0; Santarcangelo-Savona 1-0; Grosseto-Pisa 0-1; Pontedera-Gubbio 0-1; Ascoli-Lucchese 3-1; Spal-Prato 0-0. (Pistoiese-Ancona rinviata).

DOMANI LUNEDI’ : L’Aquila-Reggiana, ore 19.

PROSSIMO TURNO

(29° giornata)

SABATO 14 : Savona-Piacenza, ore 14,30; Teramo-Pistoiese, ore 14,30; Lucchese-Forlì, ore 14,30; Prato-Pontedera, ore 15; Santarcangelo-Carrarese, ore 15; Spal-Grosseto, ore 17; Gubbio-Ascoli, ore 17; Ancona-San Marino, ore 19,30.

——————

DOMENICA 15 : Pisa-L’Aquila, ore 14,30; Tuttocuoio-Reggiana, ore 16.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »