energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lega Pro: vince la Lucchese, Pistoiese in ripresa Sport

Firenze – Un bilancio parzialmente positivo per le nove squadre toscane in questa 19° giornata del Girone B del campionato di Lega Pro. Infatti hanno vinto soltanto il Pontedera, aggiudicandosi il derby con Tuttocuoio e la Lucchese che è passata a vele spiegate sul campo della Lupa Roma.

Pareggi per Arezzo ed è stato il 12°, per il Siena e la Pistoiese che ha confermato segnali di ripresa. Gli sconfitti. Il Pisa fermato in casa dal Teramo uno stop che potrebbe compromettere la sua rincorsa verso la vetta della classifica. Battuta anche la Carrarese a Santarcangelo, il Prato ad Ancona e Tuttocuoio nel derby con il Pontedera.

———————

 

  SIENA – PISTOIESE 1- 1

E’ finito in parità l’atteso derby toscano a Siena ospite la Pistoiese. Un risultato giusto. La prima riflessione riguarda la Pistoiese. La squadra di Alvini ha compiuto in bel balzo in avanti nel rendimento dopo gli innesti di gennaio.

Nelle ultime due partite ha realizzato quattro gol (tre contro L’Aquila, una a Siena). Prima di queste due partite la squadra arancione aveva totalizzato appena nove gol in 18 partite. Insomma anche a Siena ha mostrato sensibili progressi in funzione offensiva.

Per il Siena invece il discorso è diverso. Reduce dalla batosta a Carrara (battuto 3 a 0) la squadra senese non è in un momento particolarmente positivo. Contro la Pistoiese non è andata in casa oltre un pareggio acciuffato a metà della ripresa con Mendicino. Mentre la Pistoiese era andata in vantaggio dopo un quarto d’ora con Rovini.

———————————

 

LUPA ROMA – LUCCHESE 0 – 2

Terza vittoria in trasferta per la Lucchese. Un successo importante – segue l’ottimo pari con la capolista Spal – segnatamente per la classifica. Con questi tre punti la squadra toscana si allontana dalla pericolosa zona dei playout.

Il verdetto contro la formazione romana è giusto anche se realizzato soltanto nella ripresa. Il primo tempo, infatti, è risultato sbiadito con due squadre incapaci a produrre gioco e creare azioni da gol.

Nella ripresa la Lucchese si è mossa con più decisione e più grinta ed è andata quasi subito in vantaggio con una rete di Fanuccchi (settimo gol personale). E con il difensore argentino Espeche raddoppiava a dieci minuti dalla fine. In questa partita la Lucchese ha fatto esordire il nuovo acquisto Maritato uscito ad un quarto d’ora dalla fine dopo avere offerto una prestazione promettente.

————————–

 L’AQUILA – AREZZO 1 – 1

Un pareggio in trasferta non si butta via. Tra l’altro l’Arezzo allunga così la striscia positiva (veniva da due vittorie consecutive). Certo se i toscani ricordano che hanno fallito un rigore giusto che provino un po’ di amarezza nel non aver centrato il risultato pieno.

Primo tempo con la squadra aretina in cattedra. Ed alla mezzora con una stupenda punizione di Tremolada andava in vantaggio. Per il fantasista aretino è stato l’ottavo gol personale. Un minuto prima del riposo l’Arezzo otteneva un rigore calciato da Tremolada e parato da Scotti.

Nella ripresa, a venti minuti dalla fine, gli abruzzesi riuscivano a pareggiare i conti con una rete di Sandomenico.

Dunque divisione dei punti e per l’Arezzo è stato il dodicesimo pareggio dall’inizio del campionato (8 in trasferta). E nella classifica dei pareggi del Girone B l’Arezzo è primo assoluto (lo seguono Siena con 9 e Pontedera con 8). Ed è stata anche l’ennesima conferma che la squadra di Capuano è più da trasferta che casalinga. Infatti non solo è l’unica squadra del girone che non ha mai perso lontano dal campo amico, ma anche dei 24 punti in classifica ben 11 sono stati conquistati in trasferta.

———————-

     SAVONA – MACERATESE 4 – 2

Un Savona che nel 2016 sembra risorto (terzo risultato utile consecutivo (vittorie su Prato e Maceratese e pari a Pontedera); una Maceratese che dopo una prima parte di campionato fantastico sta rotolando in basso (non vince da quasi due mesi).

Primo con una rete per parte : segnava Cocuzza, pareggiava il marchigiano Buonaiuto. Nella ripresa due reti dei liguri prima con Virdis poi ancora con Cocuzza. Accorciava le distanze la Maceratese su rigore con Kouko. Ma allo scadere della partita il Savona andava ancora a bersaglio con Dell’Agnello.

————————–

 

PISA – TERAMO 1 – 2

Pesante, incredibile stop del Pisa in casa per mano del Teramo. Toscani in avanti con rete di Crescenzi, raggiunti dagli ospiti con Paolantonio e poi battuti dalla rete di Cruciani.

Una sconfitta molto grave, anzi gravissima in quanto la capolista Spal ha vinto portando a sei i punti il vantaggio sulla squadra pisana che resta la più vicina e la più accreditata inseguitrice della squadra estense.

Una bruciante battuta d’arresto che, tuttavia, può essere vanificata se la squadra di Gattuso realizzerà una lunga striscia di successi a partire da domenica prossima ad Ancona e sperando in qualche passo falso della Spal.

—————————

       SPAL – RIMINI 1 – 0

Con una rete del centrocampista Mora la Spal si è aggiudicata la partita contro un Rimini tenace, ma tecnicamente inferiore. Una vittoria di misura, anche un tantino sofferta. Sembra che la capolista abbia rallentato la sua travolgente marcia. Colpa della stanchezza (anche mentale)?.

Ma la capolista guidata dal fiorentino Leonardo Semplici, può dormire sonni tranquilli visto che i suoi più diretti inseguitori Pisa e Macerata in quest’ultima giornata sono usciti sconfitti. Pertanto la Spal ha consolidato il suo ruolo di leader.

————————

  TUTTOCUOIO – PONTEDERA 0 – 2

E’ il Pontedera ad aggiudicarsi questo super derby toscano contro un Tuttocuoio battagliero ed irriducibile.

A creare qualche problema in più ai neroverdi di Ponte a Egola il gol lampo del Pontedera (al 6’ rete di Bonaventura). Vivace la reazione della squadra di Cristiano Lucarelli (non in panchina perché squalificato) ma non produceva risultati concreti. Ed ad un quarto d’ora dalla fine il Pontedera raddoppiava con il bomber Scappini sempre più leader della classifica di marcatori con 15 reti.

——————————–

 

   SANTARCANGELO – CARRARESE 2-0

 

Dopo tre splendidi successi – Lucchese, Prato, Siena – la Carrarese è stata sconfitta a Santarcangelo. Uno stop, con un punteggio troppo pesante, che non toglie i meriti acquisiti della squadra di Remondina. Carrarese che non meritava un punteggio così perentorio.

I romagnoli segnavamo i due gol nella ripresa. Prima  con Ilari e dopo con Bardelloni.

Ma a Carrara non si parla più della partita, ma dell’assemblea dei soci fissata per domani lunedi. La situazione attuale è allarmante visto che la società è nelle mani di un liquidatore e rischia pure il fallimento. Nell’assemblea di domani c’è in discussione il passaggio del 70% del capitale sociale dalle mani di Raffaele Tartaglia al nuovo azionista (l’altro 30% resterà nelle mani di Gigi Buffon). Se l’operazione andrà in porto la Carrarese avrà ancora il tempo per operare sul mercato.

—————————

 

ANCONA – PRATO  3 – 2

Una partita con tante emozioni. Un’altalena di risultati. I dorici andavano in vantaggio di due reti (autori Cognini e Paoli); ma il Prato rimetteva in parità il punteggio (reti di Gomez e di Gabbianelli). Purtroppo l’Ancona segnava ancora con Cognini vincendo la partita.   Per il Prato quarta sconfitta consecutiva (Carrarese, Savona, Pisa, Ancona) e squadra che è scivolata in zona playout. L’allenatore Alessio De Petrillo rischia la panchina?.

————————–

CLASSIFICA

                     

Spal p. 41

Pisa p. 35;

Maceratese p.31;

Carrarese ed Ancona p. 30;

Pontedera p. 29;

Siena p. 27;

Tuttocuoio, Arezzo, L’Aquila e Lucchese p. 24;

Santarcangelo e Teramo p. 22;

Prato p.20;

Pistoiese p. 19;

Rimini p. 17

Lupa Roma p. 11;

Savona p. 8.

——————————-

 

SECONDA GIORNATA

DEL GIRONE DI RITORNO
RISULTATI – Santarcangelo-Carrarese 2-0; Spal-Rimini 1-0; Pisa-Teramo 1-2; Ancona-Prato 3-2; Tuttocuoio-Pontedera 0-2; Lupa Roma-Lucchese 0-2; L’Aquila-Arezzo 1-1; Savona-Maceratese 4-2; Siena-Pistoiese 1-1.

————————————-

 

PROSSIMO TURNO

SABATO 30 – Arezzo-Tuttocuoio ore 15; Rimini-Lupa Roma hn v2ore 15; Lucchese-Maceratese ore 17,30; Pistoiese-Spal ore 17,30; Carrarese-Savona ore 20,30.

DOMENICA 31 – Ancona-Pisa ore 15; Prato-Siena ore 15; Pontedera-L’aquila ore 17,30; Teramo-Santarcangelo ore 17,30.

——————–

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »